Passeggiata a Windsor, novembre 2017

Storie di case storte, sovrani tedeschi, cibo liofilizzato e Carl Gustav Jung

14 novembre 2017 FOTOREPORTAGE Tempo lettura 5'

Il castello di Windsor e' la sede della famiglia reale britannica ... e gia' qui devo fermarmi per una battuta su Brexit: come si fa a criticare l'Unione Europea "perché i Tedeschi vogliono comandare troppo", quando si e' sudditi di una famiglia reale - i Windsor - il cui nome originale era Haus Sachsen-Coburg und Gotha, che e' stata preceduta dalla Haus Hannover, di cui faceva parte la Regina Vittoria?



Dicevo ... Windsor e' una bella città di trentamila abitanti, ed e' situata a pochi chilometri dall'aeroporto di Heathrow; prendendo i pullman n. 2 o 8 dal Terminale 5 dell'aeroporto si può arrivare a Windsor in meno di un'ora. Se avete qualche ora tra un volo e l'altro, una visita a Windsor può essere interessante: il lunedì, mercoledì, venerdì e sabato, alle undici di mattina c'è per esempio il cambio della guardia, che può essere osservato (in parte) anche senza entrare nel castello.



Windsor e' il posto adatto anche per fare shopping: ci sono negozi di ogni tipo, compresi tanti antiquari (soprattutto oltre il ponte pedonale che porta a Eton). Uno e' specializzato in scatole in legno del XVII secolo. Un altro ha libri antichi o anche solo vecchi, ci comprai un'edizione originale di Man and his Symbols di C.G. Jung. Ne parlai con un amico psichiatra, uno dei più rispettati a Torino, che mi disse che il libro non aveva ancora un valore economico elevato. Per fortuna lo pagai poche sterline.



La vecchia stazione ferroviaria di Windsor e' stata trasformata in una galleria di negozi, ma una vecchia locomotiva a vapore e' ancora li', con funzioni decorative.



Negozi di sigari. Di scotch. Giacconi Barbour e Belstaff. E tanti altri negozi. La mia visita a Windsor era appunto motivata dalla necessita' di visitare un negozio di attrezzatura per escursioni, Cotswolds Outdoor, per trovare guanti in pile, cibo liofilizzato, un giubbotto soft shell, lacci piatti per scarponi ed altre cose. Ho poi trovato solo il cibo liofilizzato... e non era neppure il mio preferito, il Wayfayrer.



Queste foto sono fatte con uno smartphone Moto G5 Plus (ecco le prime impressioni); forse non e' eccezionale, ma se questa casa bianca vi pare storta, non e' colpa dello smartphone ne' del fotografo: questa e' la famosa Casa Storta di Windsor (Crooked House of Windsor), o Market Cross House. Costruita originariamente nel 1687, venne ricorstruita nel XVIII secolo ed e' brutalmente storta.

Che poi "Crooked House of Windsor" ha anche un altro significato, ma ho già parlato della famiglia reale qualche paragrafo fa, non voglio parlarne troppo, oggi.



PUBBLICITÀ
E parlando di famiglia reale ... le decorazioni di Windsor, in questo periodo, comprendono anche il Globo del Sovrano, che fa parte dei Gioielli della Corona. Quello vero venne creato per l'incoronazione di Carlo II nel 1661, e da allora viene utilizzato per le cerimonie d'incoronazione dei reali britannici. La simbologia e' semplice: una croce cristiana sul mondo.

Il motto della famiglia reale britannica (che, come gia' detto, e' tedesca) e' un motto francese: Dieu et mon droit, usato per la prima volta da Riccardo Cuor di Leone nel 1193 quando gli amici, dopo una cena, proposero di "pagare alla romana". Riccardo volle ricordare loro che l'unica autorità superiore alla sua era quella divina, per cui disse "Dieu et mon droit!" e usci' dalla pizzeria senza metter mano al portafoglio. Gli amici si guardarono spaesati, poi pagarono anche per lui.



Elisabetta Seconda, la regina del Regno Unito, abita nel castello di Windsor (e in altri posti). Come fai a sapere se è in casa? Controlli se sull'edificio è issato lo Stendardo reale: se non c'e', e compare invece la Union Jack (la bandiera britannica), la Regina non e' in casa. Problema: DOVE dovrebbe essere issato, questo stendardo?

La statua rappresenta la Regina Vittoria, che regno' dal 1837 al 1901, un record di 63 anni e 216 giorni che venne battuto da Elisabetta II il 9 settembre 2015. Ora Elisabetta (per gli amici E II R) guida la classifica con 65 anni e 276 giorni, cioè 24.023 giorni. Eh, per fare un record cosi' bisogna iniziare presto e vivere a lungo ...



L'ingresso della ex stazione, ora area commerciale.



I cigni di Windsor. Come sanno anche i tordi, tutti i cigni reali (Cygnus olor) del Tamigi privi di "anello" (vedi) sono di proprieta' della Regina. E anche balene, delfini e storioni presenti nelle acque territoriali britanniche: sono tutti suoi.


PUBBLICITÀ

Queste pagine potrebbero interessarti


Vuoi essere aggiornato?

Se vuoi essere avvisato quando ci saranno nuovi commenti, registrati!

Il tuo commento 

Aggiungi un commento a Passeggiata a Windsor, novembre 2017

Nome (obbligatorio)
Email (obbligatoria, non verra' pubblicata)
Sito internet (facoltativo)


Domanda di verifica


Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Undici meno cinque uguale...





Prima di salvare il tuo messaggio, usa il buon senso... e se hai dei dubbi, leggi il decalogo per chi scrive nel forum
 

Codici consentiti 
Se digiti... comparirà
[foto]http://www.viaggiareleggeri.com/galleryPics/1934.jpg[/foto] Foto
[b]grassetto[/b] grassetto
[i]corsivo[/i] corsivo
[u]sottolineato[/u] sottolineato
[s]sbarrato[/s] sbarrato
[size=14]Testo alto 14 punti[/size] Testo alto 14 punti
[color=red]Testo rosso[/color] Testo rosso
[mail]io@email.com[/mail] io@email.com
[url]http://www.viaggiareleggeri.com[/url] http://www.viaggiareleggeri.com
[url=http://www.viaggiareleggeri.com]sito[/url] sito
[list][*]Primo punto della lista[*]Secondo punto[*]Terzo punto[/list]
  • Primo punto della lista
  • Secondo punto
  • Terzo punto
[list=1][*]Primo punto della lista numerata[*]Secondo punto[*]Terzo punto[/list]
  1. Primo punto della lista numerata
  2. Secondo punto
  3. Terzo punto
[quote]Nel mezzo del cammin di nostra vita[/quote]
Nel mezzo del cammin di nostra vita



Permalink: Passeggiata a Windsor, novembre 2017