Feed RSS del blog Seguici su Twitter Seguici su Facebook Segnala questa pagina via email

Viaggiare
Leggeri

Blog, argomento: gratis 

Gli articoli del blog di ViaggiareLeggeri sull'argomento gratis

Londra: biglietti omaggio per Destinations: The Holiday & Travel Show

Scritto da ViaggiareLeggeri, 21-01-2012 alle 22:22 | 0 commenti  | Permalink
Tanti saloni dedicati ai viaggi, in questo inizio d'anno, a Londra. Dopo l'Active Travel Show e immediatamente prima del Business Travel Show si terra' il salone Destinations: The Holiday & Travel Show. Apertura dal 2 al 5 febbraio, sede: Earls Court. Sembra un salone interessante e non specializzato, e ho trovato il modo per ottenere fino a due biglietti gratis: il sito www.responsibletravel.com e' stato cosi' gentile da offrire biglietti omaggio. Per ottenerli e' sufficiente inserire nella pagina della prenotazione sul sito del salone il codice DE9T. I biglietti costano normalmente tra le 8 e le 12 sterline piu' spese amministrative, col codice omaggio si pagano solo le spese amministrative (1,40 sterline a biglietto).

Espositori:
ABTA
Abu Dhabi Tourism Authority
Adventure Vans New Zealand
Africa Collection
Africa-In-Focus
AGIA NAPA-PROTARAS HOTELS
Aide & Seek
Alaska's Hallo Bay Bear Camp
All Iceland
All Year Cyprus Travel ...

Tags: biglietti, eventi, gratis, Londra e dintorni

Rimborsi e buono omaggio per voli Qantas cancellati

Scritto da ViaggiareLeggeri, 01-12-2011 alle 11:46 | 0 commenti  | Permalink
La linea aerea australiana Qantas sta rimborsando i passeggeri che sono rimasti a terra, un mese fa, per la cancellazione di tutti i voli Qantas. Oltre al rimborso del volo, Qantas offre ai passeggeri che hanno acquisato biglietti al di fuori dell'Australia un voucher per 250 A$ in valuta locale, da utilizzare ... per acquistare voli Qantas, ovviamente. I passeggeri che volano non sono riusciti a volare dall'Europa con Qantas riceveranno anche un rimborso di 600 euro in base alla legge comunitaria 261/2004.

Oltre al rimborso del biglietto e al voucher omaggio, Qantas ha offerto ai clienti esteri una varieta' di omaggi, tra cui miglia aeree gratis, rimborso per vitto e alloggio non utilizzati a causa della cancellazione del volo, ma il tutto impallidisce rispetto all'offerta fatta ai passeggeri australiani (o che avevano acquistato il loro biglietto Qantas in Australia): voli omaggio.

Se il vostro volo Qantas e' stato cancellato, la linea aerea dovrebbe mettersi in contatto con voi nelle prossime settimane. Se non siete ancora stati contattati, utilizzate questo modulo per richiedere il voucher, come spiegato in questa pagina del sito della linea aerea.

Tags: gratis, Qantas, reclami e rimborsi, voli cancellati

Qantas offre voli omaggio ai passeggeri appiedati

Scritto da ViaggiareLeggeri, 05-11-2011 alle 18:25 | 0 commenti  | Permalink
La compagnia aerea australiana Qantas offrira' biglietti omaggio a tutti i passeggeri appiedati a causa dei voli cancellati la settimana scorsa. L'offerta e' valida per un biglietto a/r in classe economica verso qualsiasi destinazione Qantas in Australia o in Nuova Zelanda.

Dati e restrizioni dell'offerta:

- L'offerta e' rivolta ai passeggeri che avevano una prenotazione per un volo Qantas previsto tra le ore 17:00 AEDT di sabato 29/10/20111 e le 23:59 AEDT di lunedi' 31/10/2011;
- Le prenotazioni possono essere fatte a partire dal 31 novembre 2011;
- I voli scelti devono essere "davvero" Qantas, e non in codeshare con Jetstar;
- I biglietti vanno acquistati almeno 14 giorni prima della data di partenza, ma non piu' di 90 giorni prima che il viaggio inizi
- L'offerta e' valida per DUE anni;
- L'offerta e' rivolta solo ai clienti i cui biglietti "sono stati acquistati in Australia". Qantas deve ancora chiarire se intende davvero escludere tutti i passeggeri che hanno acquistato biglietti all'estero, e - nel caso questa esclusione venisse confermata - quali e quante sostanze alcooliche sono state consumate durante la riunione in cui e' stata presa questa decisione;

E' stato ipotizzato che quest'offerta verra' a costare 20 milioni di dollari USA alla linea aerea australiana. L'offerta del volo omaggio e' in aggiunta ai 600 euro di rimborso previsti dalle normative europee.

Tags: Australia, biglietti, gratis, Qantas, voli cancellati

Air France vi da' da mangiare gratis. A New York

Scritto da ViaggiareLeggeri, 26-03-2011 alle 08:29 | 0 commenti  | Permalink
A partire da giovedi' 24 marzo fino a lunedi' 28, un furgoncino Air France percorrera' le strade di New York offrendo cibo gratis. Lo
"Air France Gourmet Food Truck" servira' cibo preparato seguendo le indicazioni di un famoso chef - Jo?l Robuchon - che collabora con la linea aerea francese.

Ecco i punti di New York in cui Air France servira' cibo gratis:

Sabato 26 marzo
Tra Park Avenue e 15th Street (improbabile, probabilmente intendono "tra la 15th Street e Union Square East")
Colazione: 9am-11am
Pranzo: 12pm-2:30pm
Cena: 4:30pm-6:30pm

Domenica 27 marzo
Incrocio tra Prince Street e Broadway
Colazione: 10am-12pm
Pranzo: 1pm-3pm
Cena:- 4pm-6pm

Lunedi' 28 marzo
Lungo Wall Street, tra William Street e Hanover Street
Colazione: 7:30am-9:30am
Pranzo: 12pm-2pm
Cena: 4:30pm-6:30pm

Se siete a New York, avete fame e non vi va di pagare, fatevi trovare nei posti indicati sopra ...e fateci poi sapere come avete mangiato!

Tags: Air France, gratis, mangiare, New York, Stati Uniti

Freecycle, risparmiare riciclando

Scritto da ViaggiareLeggeri, 22-03-2011 alle 08:00 | 0 commenti  | Permalink
Sono tornato in Inghilterra da due mesi, e dopo aver stipato 75 scatoloni in una casa che gia' era piuttosto piena, ho dovuto far fuori gli scatoloni vuoti, e anche seggioloni per bambini, tricicli, macchinine a pedali lasciate nei ripostigli di casa dagli ultimi inquilini. Cosa non facilissima, se uno non ha un'auto, visto che per fortuna non ho una discarica sotto casa.

E nonostante la casa sia piena e ci siano tante cose da buttare via, mi ritrovo ogni tanto a scoprire che c'e' qualcosa che mi servirebbe e che non ho. Una sedia per lavorare al computer. Un ricevitore Freeview per vedere piu' canali in tv. Una stampante di rete per non dover tenere acceso un computer - con annessa stampante - quando l'altro computer deve stampare. Queste cose, se possibile, vorrei pagarle poco, perche' la crisi economica c'e', e da qui si vede meglio che dall'Italia. E la soluzione che ho trovato si chiama Freecycle. "Freecycle" sta per "Free" + "Recycle", ed e' un modo per "tenere lontani dalla discarica oggetti che sono ancora utilizzabili", come dice il manifesto del movimento. Non si tratta di un'azienda, non ci sono transazioni economiche, non e' necessario dare qualcosa per avere qualcos'altro, e non c'e' un proprietario o un controllo centrale, solo un moderatore. Freecycle e' suddiviso in gruppi locali, ce ne sono anche in Italia.

Dall'email che ho ricevuto al momento di iscrivermi:
Questa gruppo locale di Freecycle fa incontrare persone che hanno cose di cui vogliono liberarsi con persone che possono utilizzarle. Il nostro obiettivo e' di tenere lontani dalla discarica oggetti che sono ancora utilizzabili. Facendo uso di cio' che gia' abbiamo su questa terra, riduciamo il consumismo, (rendiamo necessario) produrre meno beni, e riduciamo il nostro impatto sul pianeta. Un altro aspetto positivo dell'uso di Freecycle e' che incoraggia a far fuori oggetti di cui non abbiamo piu' bisogno e che promuove il coinvolgimento nella comunita' locale.

In questi due mesi, tramite Freecycle, ho fatto fuori (l'avrete intuito) tutti gli scatoloni vuoti, un seggiolone per bambini, un triciclo, una macchinina a pedali, un monopattino, e ho trovato - ripeto, GRATIS - una stampante laser di rete, due sedie per computer, un ricevitore tv Freeview, e probabilmente altre cose ancora. La stampante funziona perfettamente, ha ancora il 40% del toner; il ricevitore per la tv ha il pulsante del volume che non funziona, ma basta usare il telecomando della tv, per quello; la sedia da computer era pulita e senza segni d'uso, unico problema la tendenza ad abbassarsi bruscamente.

Come funziona Freecycle

Si cerca un gruppo locale su www.freecycle.org. Ci si iscrive. Si leggono e imparano le regole. Nuovi messaggi del gruppo verrano ricevuti via email; il soggetto del messaggio iniziera' con la parola OFFER(ED), WANTED, TAKEN o RECEIVED.

Ok, ma ci sono cose utili?

Un amico che partecipa ad un gruppo Freecycle di un'altra area nell'Inghilterra meridionale dice di aver visto, negli ultimi due anni, quattro annunci relativi ad automobili offerte in regalo. Io non ho ancora visto offerte di auto, ma ci sono altre cose utili. Per dare un'idea del tipo di oggetti che vengono offerti e cercati, ecco una lista di email che mi sono arrivate tramite Freecycle:
OFFERTA: piccolo sofa a 2 posti
OFFERTA: Jack Russell
OFFERTA: libri e mappe per viaggio coast to coast negli Stati Uniti
DESIDERATA: trilogia di Stieg Larson
OFFERTA: televisore Panasonic 28" CRT Widescreen con lettore DVD e ricevitore Freeview
OFFERTA: due sacchi di sabbia per giardino/per giocare
DESIDERATA: telescopio o binocolo
OFFERTA: specchio Renault Laguna lato passeggero, ancora confezionato
OFFERTA: lavastoviglie
DESIDERATA: iPod Classic
OFFERTA: mountain bike da uomo, usata raramente
OFFERTA: vari poster di Thomas The Tank Engine
DESIDERATA: scanner Epson
OFFERTA: spartiti per pianoforte, musica 1920-1950
OFFERTA: letto una piazza, pieghevole
OFFERTA: pianoforte (non a coda)
DESIDERATA: biglietti per la fiera Ideal Home Show
OFFERTA: tandem troppo alto per me e mio marito
OFFERTA: auto per Barbie, colore rosa
OFFERTA: stampante/copiatrice/scanner


Su Freecycle si trovano oggetti che sono inutili per chi li offre per vari motivi: perche' funzionano bene ma non perfettamente, e il proprietario non vuole perdere tempo a farli riparare; perche' sono obsoleti (ci sono tanti annunci per televisori CRT); perche' non ha tempo per pubblicare un annuncio su Craglist, eBay o su un altro sito di annunci economici; perche' si e' stufato dell'oggetto. Ci sono spesso delle stampanti a getto d'inchiostro, in quanto cambiare cartuccia puo' costare piu' che acquistare una nuova stampante.

E i soldi?

Co...

Tags: associazioni, ecologia, Gran Bretagna, gratis, vivere low cost

Sabato 25 ingresso gratuito in molti musei statunitensi

Scritto da ViaggiareLeggeri, 21-09-2010 alle 15:50 | 0 commenti  | Permalink
Una ghiotta notizia per chi e' in viaggio negli USA, per chi sta per andarci, e anche per chi ci vive: sabato 25 settembre e' il Museum Day, e piu' di 1.300 musei negli Stati Uniti offriranno l'ingresso gratuito.
Per usufruire dell'offerta e' necessario registrarsi http://microsite.smithsonianmag.com/museumday/ e stampare il biglietto digitale. L'offerta e' valida per una persona accompagnata da un ospite. Alcuni musei, chiusi il 25, permetteranno l'uso del biglietto omaggio domenica 26 settembre.


Tags: gratis, musei, Stati Uniti

Argomenti correlati a "gratis"




Ti è piaciuta questa pagina? Parlane ai tuoi amici: Facebook   Delicious   Digg   reddit   StumbleUpon