Sto chiedendo un risarcimento per un imbarco negato da Ryanair

32 messaggi - Argomenti: azioni legali, imbarco negato, reclami e rimborsi, Ryanair, sede legale
Pubblicita'
Gio'
Messaggio del 26-09-2011, 21:45:45
Utente non registrato

Sto chiedendo un risarcimento per un imbarco negato da Ryanair


Purtroppo pur avendo un documento valido ma non riconosciuto dalle Hostess di terra di Ryanair mi è stato negato l'imbarco su un volo nazionale e per di più non mi è stato rimborsato il volo negato , ora tramite avvocato sto richiedendo il risarcimento della giornata persa, dell'ulteriore biglietto che ho dovuto pagare e dei danni morali subiti.
L'avvocato ha mandato tre raccomandate con ricevuta di ritorno ai seguenti indirizzi e per maggior sicurezza anche un fax.

1) RYANAIR in persona del legale rappresentante pro-tempore presso “Corporate head office Dublin Airport Co. Dublin Ireland

2) RYANAIR Customer Service Department PO BOX 11451 SWORDS CO Dublin Ireland

e, p.c.
3) RYANAIR % MERIDIAN VAT ITALIA Via Santa Lucia, 133 80132 Napoli.

4) fax n. 35318121676.
Magari potrebbe essere utile a qualch'uno.
Giancarlo
Messaggio del 27-09-2011, 21:11:19
Profilo utente
204 messaggi nel forum204 messaggi nel forum204 messaggi nel forum

X Gio'


Tienici aggiornati sugli sviluppi...
Giada
Messaggio del 28-09-2011, 12:50:59
Utente non registrato

per Gio' al Messaggio del 26/09/2011, 21:45:45


Ciao anch'io voglio scrivere a Ryanair per un imbarco negato all'aeroporto di ibiza: le hostess di terra sono state di una maleducazione inaudita!!!!
Mi fai sapere come sta andando?
Giancarlo
Messaggio del 28-09-2011, 20:59:20
Profilo utente
204 messaggi nel forum204 messaggi nel forum204 messaggi nel forum

X Giada & Gio'


Ahi ahi ahi...
A quanto pare a IBIZA il personale di terra e' un po' nervosetto....
O ce l'ha con gli italiani???
Qualcun'altro ha delle altre testimonianze?
Daniele
Messaggio del 08-10-2011, 03:12:29
Utente non registrato

Doppio biglietto


dopo aver effettueto il completamento dei dati per l' acquisto del biglietto e relativi dati della carta mi dice error web etc del server ,cosi provo a rifare il biglietto per il giorno succesivo e la risposta della transazione e' la stessa.Ora controllata la mail mi trovo la conferma di entrambi i biglietti acquistati,come posso fare a chiedere il rimborso?

AvvSalvatoreBN
Messaggio del 12-11-2011, 21:09:54
Profilo utente
34 messaggi nel forum

X GIADA


ciao in caso di negato imbarco ai sensi del R.E.261-2004 hai diritto ad una compensazione pecuniaria da 250 euro a salire. Personalmente sono riuscito ad ottenerla anche con la ryanair, se necessiti (o se qualcuno necessita) di informazioni sono a Vs disposizione.
Avv.Sal
rencos
Messaggio del 28-11-2011, 13:48:26
Profilo utente
47 messaggi nel forum

Per Giò


Scusa, leggo solo ora il tuo post e magari (te lo auguro!) hai già risolto il problema: per curiosità personale (e un po' anche professionale) mi dici per favore con quale "documento valido ma non riconosciuto dalle Hostess di terra di Ryanair" ti è stato negato l'imbarco? Grazie e ciao
nirva
Messaggio del 20-12-2011, 20:13:05
Profilo utente

Per AvvSalvatore


mi daresti informazioni più dettagliate per ottenere compensazione pecuniaria ryanair per ritardo maggiore di 3 ore?
che modulo dovrei spedire?
AvvSalvatoreBN
Messaggio del 14-02-2012, 18:05:24
Profilo utente
34 messaggi nel forum

X NIRVA


PER OTTENERE UN RISARCIMENTO ALLA RYANAIR è NECESSARIO L'INVIO DI UNA RACCOMANDATA INTERNAZIONALE DI MESSA IN MORA E SOLO DOPO DECIDERE SE ADIRE O MENO IL GIUDICE DI PACE, PER TUTTE LE INFORMAZIONI PUOI CINTATTARMI AL SEGUENTE INDIRIZZO MAIL
sasetti79@gmail.com
Al tuo servizio
Messaggio del 15-02-2012, 11:38:44
Profilo utente

X AvvSalvatoreBn


Eg. Collega,
Ti risulta l'esistenza di una sede legale per l'Italia di Ryanair?.
Devo inoltrare lettera di messa in mora...hanno un fax o email certificata?
Leggo che hai proposto diversi ricorsi contro Ryanair...hai citato presso la sede di Dublino?...sono soliti costituirsi?
Grazie mille
Saluti

Gennaro

AvvSalvatoreBN
Messaggio del 18-02-2012, 16:33:18
Profilo utente
34 messaggi nel forum

X gennaro


la ryanair non ha sede legale in nessun posto se non in irlanda presso l'aeroporto di dublino (pensano di fare i furbetti). io ho inviato li la messa in mora e dopo li ho citati presso il giudice di pace di Benevento tramite notifica giudiziale internazionale mediante l'UNEP di dublino.
qualche giorno prima dell'udienza mi hanno contattato tramite uno studio legale di milano e subito mi hanno mandato i soldi a saldo e stralcio.

Alex
Messaggio del 18-03-2012, 10:11:26
Profilo utente

NEGATO IMBARCO PER DOCUMENTO NON VALIDO


Mi dite se posso agire in qualche modo c/ Ryanair per avermi negato l'imbarco con patente di guida (rilasciata da Prefetto)????...Vi aggiungo che non è bastato neanche il documento militare AT inviatogli in seduta stante via fax (incredibilmente non accettano il valore legale dei fax in Italia.....nonostante il dettato del DPR 445/2000), nonchè tessera di P.G. e di Polizia Stradale.
Vi sarei grato se mi deste qualche informazione anche di carattere giuridico, con riferimento soprattutto a qualche precedente capitato a qualcuno....Grazie
artigiano
Messaggio del 18-03-2012, 11:05:49
Profilo utente
54 messaggi nel forum54 messaggi nel forum

Check in


Scusa ma quando hai fatto il check in che cosa hai scritto. Chiedono i codi della CI oppure del passaporto. Mi sembra quasi un comportamento voluto. Di sfida.

ViaggiareLeggeri
Messaggio del 18-03-2012, 14:49:06
Profilo utente
1354 messaggi nel forum1354 messaggi nel forum1354 messaggi nel forum1354 messaggi nel forum1354 messaggi nel forum

Volare con Ryanair: la patente non vale


Alex,
E' dal 2009 che Ryanair non accetta la patente come documento identificativo. Nel biglietto elettronico che Ryanair ti ha inviato c'e' il seguente paragrafo (probabilmente in italiano):
IMPORTANT TRAVEL INFORMATION PLEASE READ

RYANAIR TRAVEL DOCUMENT REQUIREMENTS:

All passengers must present their online boarding pass and valid accepted travel document at the airport in order to travel.

http://www.ryanair.com/site/EN/faqs.php?sect=pid


Ecco cosa dice il sito Ryanair in proposito:
GLI UNICI DOCUMENTI DI IDENTITÀ ACCETTATI SUI VOLI RYANAIR SONO:

- Un passaporto valido – (vedere * e ** più avanti).
- Una carta di identità valida emessa dalle autorità governative di un paese dello Spazio Economico Europeo (SEE). Soltanto le carte di identità emesse dai seguenti paesi del SEE sono accettate sui voli Ryanair: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gibilterra, Grecia, Italia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria.
- Un documento di identità Kinderausweis valido emesso dal governo tedesco.
- Per i minori (sotto i 16 anni) -un valido “certificato di nascita” italiano con photo vidimato dalla questura come “VALIDO PER L’ESPATRIO” solo per i voli internazionali. Nessuna vidimazione e' richiesta per i voli sul territorio Italiano (voli domestici).Vedere ** più avanti
- Una tessera AT/BT valida (solo per voli nazionali all'interno del territorio italiano).
- Un documento di viaggio emesso dall'autorità governativa in sostituzione di un passaporto e rilasciato in conformità con l'articolo 28 (1) della Convenzione ONU del 1951 (Convenzione relativa allo status dei rifugiati).
- Un documento di viaggio emesso da uno stato contraente in sostituzione di un passaporto e rilasciato in conformità con l'articolo 27 della Convenzione ONU del 1954 (Convenzione relativa allo status dei rifugiati).
- Un passaporto collettivo valido emesso da un paese UE/SEE.

Non e' che Ryanair abbia tenuto nascosto il suo rifiuto di accettare la patente come documento d'identita'... e non e' certo l'unica linea aerea a comportartsi cosi': neanche easyJet accetta la patente come documento di guida (link).


Partecipa alla rubrica Il tuo bagaglio!
eddy
Messaggio del 04-06-2012, 20:17:01
Profilo utente
83 messaggi nel forum83 messaggi nel forum

Esperienza odierna


questa mattina, 4 giugno 2012, all'aereoporto di roma ciampino, sul volo delle 6.50 per bergamo, ho visto con i miei occhi, e restando anche abbastanza incredulo, un passeggero imbarcarsi con la PATENTE di guida!!
era una vecchia patente rilasciata dalla prefettura e il tizio dopo aver insistito un po' con l'hostess (in maniera molto civile, inoltre) è stato lasciato passare.
nuove regole? fortuna? o il solito italico raccomandato?
personalmnete ritengo che uno dei problemi più grandi di questa povera italia sia appunto la mancanza di omogeneità delle regole... mbha
ViaggiareLeggeri
Messaggio del 07-12-2012, 15:58:57
Profilo utente
1354 messaggi nel forum1354 messaggi nel forum1354 messaggi nel forum1354 messaggi nel forum1354 messaggi nel forum

Imbarcarsi con la patente con Ryanair


Eddy,
questa mattina, 4 giugno 2012, all'aereoporto di roma ciampino, sul volo delle 6.50 per bergamo, ho visto con i miei occhi, e restando anche abbastanza incredulo, un passeggero imbarcarsi con la PATENTE di guida!!

Le regole Ryanair non sono cambiate, e la patente non e' un documento accettato da Ryanair. Questa si tratta di un'eccezione di cui non conosceremo mai i particolari, quindi mi limito ad una osservazione: il tizio ha ottenuto cio' che ha chiesto, e l'ha chiesto in maniera civile. Quindi cortese, senza alzare la voce, senza agitarsi e, immagino, senza fare minacce (da "Vi stronchero' su ViaggiareLeggeri.com" a "So'n giornalista derRaiUno, varruvino!" fino al nuovo classico "Sono il nipote di Mubarak, fatemi imbarcare!"). Ennesima conferma, casomai ce ne fosse bisogno, che perdere la calma e dimenticare l'educazione sono mosse perdenti, durante un viaggio.

Il tizio avra' spiegato che (ipotizzo) l'aereo non era pieno, o avra' mostrato una fotocopia (o una immagine sul cellulare) del passaporto/carta d'identita' che ha dimenticato a casa, o avra' riconosciuto il personale Ryanair all'imbarco e a sara' riuscito a farsi riconoscere (che il documento d'identita' serve appunto a verificare l'identita' del passeggero, cioe' la corrispondenza tra chi ha prenotato il biglietto e chi si presenta all'imbarco). Ryanair lascia pochissimo margine per le decisioni individuali al suo personale, ma questo passeggero ha trovato le parole giuste. Complimenti a lui che ha ottenuto di non restare a terra, ma ... peccato che le regole della Ryanair, per severe che siano, vengano applicate in modo non omogeneo, creando quindi confusione e false illusioni ("se c'e' riuscito lui, devono far salire a bordo anche me").
Partecipa alla rubrica Il tuo bagaglio!
andreaG
Messaggio del 07-12-2012, 16:17:28
Profilo utente
183 messaggi nel forum183 messaggi nel forum183 messaggi nel forum

In caso di furto/smarrimento


- chiaro che un passeggero attento, dovendosi imbarcare su un volo Ryanair, non si presenterebbe al gate con la sola patente di guida;
- al ritorno però può capitare di aver perso il documento, o di averne subito il furto;
- interesserebbe sapere se, nella circostanza, la patente (emessa dalla prefettura, quindi documento di identità) verrebbe "accettata" dalla compagnia;

- di solito, ad evitare/ridurre i rischi, al check-in ed al gate presento la carta di identità, documento che poi viene accuratamente riposto nella tasca interna della giacca;
- arrivato a destinazione utilizzo solo
patente/passaporto;
- se poi mi rubano la giacca...
Scapa Flow - isole Orcadi a nord della Scozia NR=1&feature=endscreen&v=MzuxekGZWQM
tomorrow
Messaggio del 10-01-2013, 16:44:45
Profilo utente

Richiesta di aiuto per indirizzo ryanair


Buongiorno a tutti, ho necessità di sapere se qualcuno mi possa aiutare nel reclamo con ryanair.
facendo una prenotazione su tratta nazionale non so come mai mi è risultata una prenotazione su dublino.
Ho già contattato call center che mi ha spiegato di avere dirittonad un riaccredito gratuito su una tratta nazionale. Purtroppo è dal 26/12/12 che provo a risolvere ma ancora nulla.
ilo volo prenotato pe ril 18/1/13 vorrei evitare di viaggiare e spendere altri soldi, ma se sarò costretta dovrò farlo x non perdere i soldi.
Federconsumatori mi ha detto di fare una raccomandata con ricevuta di ritorno.
Qualcuno mi sa dire dove inviare questa raccomandata?e se ha ricevuto risposta?

grazie

eleonora
ViaggiareLeggeri
Messaggio del 16-01-2013, 12:50:16
Profilo utente
1354 messaggi nel forum1354 messaggi nel forum1354 messaggi nel forum1354 messaggi nel forum1354 messaggi nel forum

Eleonora, volo Ryanair imminente (con destinazione sbagliata)


Ciao Eleonora,
Ryanair ti ha poi risposto? Hai ottenuto il riaccredito?
In caso contrario, anche se a questo punto il tuo volo e' imminente e quindi c'e' poco tempo a disposizione, sulla scheda della Ryanair presso http://www.viaggiareleggeri.com/database/linee-aeree/Ryanair sono elencati alcuni contatti della Ryanair.
Partecipa alla rubrica Il tuo bagaglio!
aid8
Messaggio del 26-01-2013, 17:07:15
Profilo utente

Rimborso complicato


Ciao a tutti, sono riuscita a trovare questo forum e spero che qualcuno tra di voi possa aiutarmi.

Dunque la mia situazione è un po' complessa.

ll 20 novembre 2012 sono andata a Londra con un volo Ryanair. All'aeroporto di Stansted, appena
scesa dell'aereo, mentre verificavo di aver tutto con me, mi son resa conto di non
avere i documenti d'identità mio e di mio fratello (durante il
volo sono certa che li avessi ancora, perché li avevo sistemati insieme ai biglietti in una busta
portadocumenti trasparente). Inutile dire che sono risalita sull'aereo
per vedere se li avevo lasciati lì... ma non li ho trovati. Le hostess
mi hanno pure aiutato a cercarlo senza alcun risultato. (Li hanno
presi per sbaglio, rubati o buttati???).
Ai controlli logicamente ci
hanno fermati e ci hanno trattenuti per varie ore, in attesa di
rimandarci in Italia con il primo volo disponibile. Niente, non ci
hanno imbarcati e siccome mio fratello è minorenne ci hanno permesso
di lasciare l'aeroporto con l'avviso di ritornare il giorno seguente.
L'indomani, mentre ci recavamo all'aeroporto, siamo riusciti a far
inviare via fax una copia autenticata dei DI dal comune tramite
l'ambasciata. Il problema che è emerso giusto oggi è
che hanno addebitato il volo di ritorno... quello su cui non ci hanno
imbarcati! Non ho mai ricevuto alcuna notifica (ad esempio sull'email) che mi
facesse risalire a questo pagamento, eccetto il saldo della postpay...
fatto oggi senza il minimo sospetto di trovare una simile sorpresa!!!

Vista la cifra elevata mi domando se sia possibile il rimborso?
Inoltre come mai son riusciti a forzare il pagamento senza che io
abbia fornito codici o permessi e invece non "potevano" verificare la
mia identità???
Spero in una vostra risposta.
Grazie!

Nadia
veronica85
Messaggio del 17-05-2013, 16:03:46
Profilo utente

Come chiedere il risarcimento?


salve,la settimana scorsa io e mio marito siamo partiti per una breve vacanza a Londra con ryanair,partenza sabato 11 maggio,ritorno martedi 14 maggio. la sera del 13 maggio però ci hanno rubato la borsa con tutti i documenti dentro,siamo andati a sporgere denuncia alla polizia la quale ci ha rilasciato una dichiarazione con la cui ci avrebbero potuti imbarcare la mattina successiva in quanto essendo sera (circa le 22/22.30) e il consolato italiano era ormai chiuso. la mattina seguente ci presentiamo in aeroporto ,spieghiamo l'accaduto,o almeno ci tentiamo in quanto con molta scortesia ci fanno allontanare per far passare gli altri viaggiatori per il ceck-in. conclusione non ci fanno imbarcare perchè sprovvisti di documento d'identità. loro nn avrebbero potuto comunque contattare il consolato italiano a Londra? siamo dovuti ripartire il 15 maggio dopo essere stati al consolato per il rilascio del documento provvisorio (dove ci hanno anche detto che vista l'ora e visto che si trattava del viaggio di ritorno nel nostro paese e vista anche la documentazione della polizia ci avrebbero dovuti far ripartire). possiamo chiedere il risarcimento del viaggio di ritorno che ammonta a circa il quadruplo del previsto e del volo perso per rifiuto imbarco? grazie a chi mi farà sapere qualcosa
L'avvocatoviaggiatore
Messaggio del 17-05-2013, 20:18:56
Profilo utente
202 messaggi nel forum202 messaggi nel forum202 messaggi nel forum

Ryanair


in linea astratta Si, ma non è cosa semplice per due motivi:
1) ryanair è come easyjet, ha sede solamente fiscale in Italia (contrariamente alle norme nazionali) e non posseggono beni nel nostro paese, ergo se si promuove un'azione giudiziaria e si vince, non è cosa semplice ed economica recuperare quanto dovuto.
2) la situazione che vi è capitata, anche se spiacevole, è altresì anomala e d idifficile inquadramento giuridico.

Pubblicita'
Aiuta ViaggiareLeggeri, compra una delle nostre magliette!
flatliner
Messaggio del 18-05-2013, 01:41:00
Profilo utente
136 messaggi nel forum136 messaggi nel forum136 messaggi nel forum

Forse Ryanair aveva diritto a negare l'imbarco in assenza dell'ETD


Ciao Veronica85,
Mi spiace molto per il furto e per l'imbarco negato. Riguardo a:
(...) non ci fanno imbarcare perchè sprovvisti di documento d'identità. loro nn avrebbero potuto comunque contattare il consolato italiano a Londra?

Dubito che esista una linea aerea che, di fronte ad una coda di passeggeri al check-in, sia disposta a distogliere un dipendente dal check-in per fargli contattare un consolato straniero per verificare qualcosa.

Riguardo a
(...)siamo dovuti ripartire il 15 maggio dopo essere stati al consolato per il rilascio del documento provvisorio (dove ci hanno anche detto che vista l'ora e visto che si trattava del viaggio di ritorno nel nostro paese e vista anche la documentazione della polizia ci avrebbero dovuti far ripartire).

Mi pare che la persona con cui hai parlato al Consolato avesse le idee confuse su quali sono i compiti del Consolato stesso. Secondo il sito del Consolato Generale italiano a Londra, come riportato in questa guida,
Il Consolato Generale puo’ rilasciare un documento provvisorio chiamato E.T.D. (Emergency Travel Document), con validità di 5 giorni, e valido per il solo rientro in Italia (...)

DOCUMENTI DA PRESENTARE
- modulo di richiesta ETD (scarica il modulo formato pdf - formato doc), da presentare di persona in consolato
- Se si hanno figli minori verrà richiesto l'assenso dell'altro genitore (scarica il modulo formato pdf - formato doc), unitamente ad una copia del loro documento di riconoscimento (passaporto o carta identita’) in cui sia leggibile la firma del titolare. Assenso e copia del documento potranno essere inviati anche via fax al Consolato il giorno stesso al seguente numero: 0044 (0)20 7235 2771.
- n. 2 fotografie frontali a colori, formato tessera
- denuncia di furto/smarrimento del passaporto/carta d'identità presentata presso le Autorità di Polizia locali
- presenza di un testimone, munito di documento d'identità, che sia in grado di identificare la persona indocumentata; IN ALTERNATIVA, fotocopia del documento rubato o di qualsiasi altro documento con fotografia (per esempio: patente di guida)
- Copia del titolo di viaggio (biglietto aereo, o stampa della prenotazione del viaggio, o carta d'imbarco)

Da quanto sopra si evince che:

1) Per rientrare in Italia, in caso di furto o smarrimento dei documenti, e' necessario l'Emergency Travel Document (E.T.D) rilasciato dal Consolato, che quindi svolge funzione sostitutiva rispetto al documento d'identita' smarrito/rubato;
2) La denuncia di furto o di smarrimento del documento d'identita' non svolge funzione sostitutiva rispetto al documento d'identita' smarrito/rubato: e' solo uno dei vari requisiti necessari per ottenere il rilascio dell'E.T.D.

Non mi arrogo il diritto di decidere per te, ma secondo me, di fronte al passeggero privo di documento identificativo e di E.T.D., e in possesso della sola denuncia di furto/smarrimento, la linea aerea ha purtroppo il diritto di rifiutare l'imbarco del passeggero.
Paco
Messaggio del 01-09-2013, 22:52:12
Profilo utente

PER L'AVV.VIAGGIATORE


Se Ryanair contravviene alle norme italiane in merito alla sede legale allora è sufficiente la notifica alla sede di Napoli?

Come mai si da la licenza ad operare ad una società che contravviene alle norme nazionali e ha la sed presso una casella postale all'aeroporto di dublino?

Potresti illustrarci per sommi capi come si fa una notifica di un atto giudiziario ( atto di citazione) all'estero?

Sono una delle tante vittime dell'arroganza di Ryanair.
Negato imbarco per documento insufficiente secondo le regole della repubblica di ryanair (non della Repubblica italiana o della Uniione europea che qualche anno fa hanno concluso un accordo epocale chiamato trattato di shenghen)

Su questo sito e su altri ho letto delle storie assurde di far west fatto passare per rispetto delle regole.

La cosa più vergognosa è i numerosi avvocati di fiducia che scrivono in difesa di questa compagnia di mer....luzzo.

A tutti coloro che hanno subito torti disagi, mancati imbarchi, ritardi, maleducazione del personale, ecc. denunciate reclamate e portateli in giudizio in tribunale.




Paco
Messaggio del 01-09-2013, 23:19:56
Profilo utente

VIAGGIARELEGGERI IPOTIZZA


Il tizio avra' spiegato che (ipotizzo) l'aereo non era pieno, o avra' mostrato una fotocopia (o una immagine sul cellulare) del passaporto/carta d'identita' che ha dimenticato a casa, o avra' riconosciuto il personale Ryanair all'imbarco e a sara' riuscito a farsi riconoscere (che il documento d'identita' serve appunto a verificare l'identita' del passeggero, cioe' la corrispondenza tra chi ha prenotato il biglietto e chi si presenta all'imbarco). Ryanair lascia pochissimo margine per le decisioni individuali al suo personale, ma questo passeggero ha trovato le parole giuste.
...................................

certo che ne avete di fantasia per ipotizzare......
Secondo voi bastava spiegare che l'aereo non era pieno ed è riuscito a salire....o avrà mostrato una fotocopia (ma come faceva ad arrivare sta fotocopiao
o avrà riconosciuto il personale Ryanair (ma che vuol dire?)

Ma lo sapete come giustifica (falsamente) Ryanair il mancato imbarco?
PER MOTIVI DI SICUREZZA.

Nel mio caso sempre all'aeroporto di Ciampino mi accorgo pochi minuti prima dell'imbarco di aver dimenticato la CI a casa (la mattinata era stata una giornataccia per imprevisti che mi avevano stressato e distratto)
Avevo comunque la patente auto, il tesserino sanitario il codice fiscale e soprattutto il tesserino di riconoscimento con foto e dati anagrafici completi RILASCIATO DA UN CORPO DI POLIZIA ITALIANO.
Ad una prima richiesta la signora addetta all'imbarco mi nega l'imbarco.
Chiedo aiuto ai colleghi della PS. interviene una poliziotta in servizio che mostra con le sue mani i miei due documenti di riconoscimento per garantire la SICUREZZA dell'identità del passeggero.
Niente da fare La signora (per modo di dire) NEGA la possibilità di imbarco.
ora però voglio vedere fino a che punto le istituzioni italiane devono sottomettersi ad affaristi d'oltralpe.

L'italia è diventata terra di saccheggio non solo per i malavitosi nostrani ma anche per avventurieri stranieri.
Paco
Messaggio del 01-09-2013, 23:55:39
Profilo utente

I FURBETTI DI RYANAIR CON LA PENALE ACCETTA ANCHE ANCHE LA PATENTE


Comunicato Stampa n. /2009
ENAC: NORMATIVA ITALIANA PREVEDE EQUIPOLLENZA DOCUMENTI DI RICONOSCIMENTO - LA COMPAGNIA RYANAIR È TENUTA AL RISPETTO DELLA NORMATIVA VIGENTE
Con riferimento al mancato riconoscimento da parte della compagnia Ryanair di alcuni documenti di identità dei passeggeri italiani, l’ENAC rende noto che il Direttore Generale Alessio Quaranta la scorsa settimana ha inviato alle Direzioni Aeroportuali dell’Ente una comunicazione in cui chiede ai Direttori di aeroporto di attivare le iniziative di competenza per far applicare e rispettare il quadro normativo nazionale (DPR 851/1967 e DPR 445/2000) in materia di documenti di identità e di riconoscimento.
La compagnia Ryanair, infatti, nell’atto del riscontro tra il nominativo sul biglietto e il documento di identità previsto dalle procedure di sicurezza - intesa come security -, accetta solo alcuni documenti determinando in tal modo disagi e disguidi a danno dei passeggeri che non hanno con sé il passaporto o la carta di identità, ma che sono muniti di altri documenti di identità validi in Italia.
L’ENAC sostiene l’imperatività delle norme di riferimento in tema di equipollenza dei documenti dato che la verifica dell’identità del passeggero attiene a profili di pubblica sicurezza e che, pertanto, le disposizioni relative non possono essere derogate dalle parti in ambito contrattuale, in quanto trattasi di norme di diritto pubblico.
Il passeggero, pertanto, ha la possibilità di dimostrare la propria identità anche attraverso documenti diversi dal passaporto e dalla carta di identità, secondo quanto previsto dall’ordinamento italiano.
L’Ente, inoltre, nel ricordare alla compagnia l’obbligo dell’osservanza della normativa vigente, evidenzia come sia del tutto infondato e pretestuoso il passaggio, attribuito all’Amministratore Delegato di Ryanair nell’ambito di una conferenza stampa svoltasi questa mattina, relativo alla presunta violazione delle norme di sicurezza da parte dell’ENAC. Il piano nazionale di sicurezza, infatti, prevede che vengano accettati i documenti in corso di validità, senza individuare il passaporto o la carta d’identità, ma rimandando alla normativa nazionale l’individuazione di tali documenti.
Pertanto, le dichiarazioni odierne attribuite all’Amministratore Delegato della compagnia irlandese suscitano nei passeggeri un allarmismo infondato sul tema della sicurezza del volo, tema che non è affatto chiamato in causa nell’atto del riscontro tra nominativo sul biglietto di viaggio e il documento di riconoscimento.
L’ENAC, infine, rende noto di aver ricevuto alcune segnalazioni da parte di persone che si sono imbarcate in vari aeroporti nazionali, anche in possesso di documenti diversi dal passaporto e dalla carta d’identità, da cui sembrerebbe che la compagnia Ryanair talvolta riesca a superare i presunti problemi di sicurezza ricorrendo al pagamento di una penale per i passeggeri in possesso di altri documenti di riconoscimento.
Roma, 17-11-2009
alesino
Messaggio del 07-10-2013, 13:04:47
Profilo utente
76 messaggi nel forum76 messaggi nel forum

Per Paco


Scusa una cosa: tu ti presenti in areoporto senza C.I., che sia stata una giornatqcciia sono affari tuoi, esibisci un tesserino di non si quale associazione (polizia? carabineiri? Bocciofila di Gallarate? P2?) e niente, ti rivolgi a un collega poliziotto perchè aggiusti la faccenda e ti faccia passare di straforo, e ti lamenti pure che ti abbiano lasciato a terra?
Poi c'è un altro aspetto: secondo questa logica, un povero crsito senza tesserini in tasca è condannato a restare a terra mentre tu puoi imbarcarti per diritto divino? Bel rispetto delle regole..
Sul fatto che Ryanair approfitti di un vuoto legale per fare ciò che vuole siamo d'accrodo, e anche a me pare inammissibile, però finchè le regole sono queste o le accetti o voli Alitalia, così sostieni l'economia nazionale (francese..)
-
Messaggio del 07-10-2013, 18:30:02
Profilo utente
303 messaggi nel forum303 messaggi nel forum303 messaggi nel forum

Alesino ti quoto pienamente !


Trattamenti "ad personam" di privilegio,
non credo debbano esistare
"ne in cielo ne in terra".

Purtroppo , ne ho sentiti e visti tanti nella mia vita.
------------------------------
mary1980
Messaggio del 04-06-2014, 15:13:38
Profilo utente

Che schifo!!!!!!!!!!!!!!!!!!


oggi alle 10.20 donevo prendere un volo rayaner per alghero da bologna che vergogna per 5 minuti di ritardo per colpa della sicurezza che ha messo 20 minuti per controllarci al gete mi hanno negato l'imbarco cosi perdendo il volo mi hanno detto che potevo cambiare il volo con una penale di 121euro.Come posso fare per farmelo risarcire anche in parte grazie
Frizzi
Messaggio del 29-03-2016, 11:37:27
Profilo utente

Imbarco negato


Salve Avvocato, vorrei porle un quesito: in data 9.4.2015 mi sarei dovuto imbarcare sul volo Ryanair da Bari e diretto a Roma Fiumicino; dopo aver preventivamente fatto il check in e stampato la carta di imbarco, fornito di tutti i documenti necessari per la partenza, sono giunto al gate alle ore 05.53 e la chiusura era prevista per le 06.05 poiché l orario di partenza era previsto per le 06.35; giunto al fate una hostess mi ha bloccato dicendomi che essendo tardi avrei dovuto conferire con un addetto presente nel box utenti ma al termine del colloquio mi è stato comunicato che non avrei più fatto a tempo ad effettuare le operazioni di imbarco.
Da tutto questo ne sono scaturite spese e conseguenze negative.
Cosa mi consiglia ? La ringrazio per la cortese attenzione.

Asdel78
Messaggio del 24-12-2017, 10:14:08
Profilo utente

Informazioni


Salve come posso contattarla? Hok subito un negato imbarco per documento " logoro" avevo anche un altro documernto che attesta la mia identità.Come potrei essere risarcirà?
Pubblicita'
Asdel78
Messaggio del 24-12-2017, 10:15:16
Profilo utente

Per avvocato SaL


Come posso contattarla?
Torna su |  Ritorna a Linee aeree  |  Pagina principale forum  |    RSS 2.0  



Vuoi essere aggiornato?

Se vuoi essere avvisato quando questa pagina verra' aggiornata, registrati!

Commenta e partecipa alle discussioni

Per inserire un messaggio, REGISTRATI o ENTRA

Utente registrato

Inserisci i tuoi dati



Utente non registrato

Inserisci i tuoi dati

Registrazione nuovo utente

Per avere tutti i vantaggi degli utenti registrati




Rispondi con una sola parola (niente numeri)




Queste pagine potrebbero interessarti