Come fa Ryanair a far pagare cosi' poco?

72 messaggi - Argomenti: linee aeree, prezzi, Ryanair, viaggiare low cost
Pubblicita'
Bruno
Messaggio del 05-03-2005, 20:35:16
Utente non registrato

Come fa Ryanair a far pagare cosi' poco?


Mio fratello ha acquistato due biglietti Milano-Londra, andata e ritorno, per 35 euro ciascuno. 'Milano' era in realta' Bergamo (Orio al Serio) e 'Londra' era in realta' Stansted, un bel po' piu' a nord, ma la domanda si pone comunque: come fanno le compagnie a basso costo - Ryanair e, in minura minore, Easyjet e le altre - a far pagare cosi' poco i biglietti aerei? E soprattutto, da utente, mi chiedo se Alitalia e le altre compagnie tradizionali sapranno controbattere a livello di prezzi. Avendo volato anche con Alitalia, non mi sento di dire che Ryanair offre un servizio peggiore di Alitalia.
Saverio da Firenze
Messaggio del 31-03-2005, 22:48:17
Utente non registrato

Viva Ryanair


Io prima dell'avvento delle low cost non avevo mai volato perchè treni, bus, autostop erano sempre piu convenienti. Ora ho fatto 9 viaggi in aereo negli ultimi 3 anni, sempre low cost sempre spendendo tra i 40 e 100 euro a/r. Che dire....meraviglioso.
Claudio @ VL
Messaggio del 07-04-2005, 15:58:40
Profilo utente
70 messaggi nel forum70 messaggi nel forum

Basso costo = pochi servizi


Sono andato da Londra a Torino e ritorno, la settimana scorsa. A Caselle (Torino), l'aereo e' partito con oltre un'ora di ritardo, non era Ryanair ma Edelweiss (Svizzera), le hostess erano parecchio piu' carine, ma quella e' stata l'unica differenza: anche su Edelweiss, perlomeno su quel volo, bevande e cibo erano costosi. Arrivati poi a Stansted (che qualcuno umoristicamente definisce "un aeroporto londinese" ... a questo punto ha ragione Ryanair a usare Orio al Serio come "aeroporto milanese"), mia moglie e' rimasta oltre un'ora in una coda per il controllo dei documenti dei cittadini extracomunitari. Passata la coda, abbiamo aspettato a lungo per il pullman che ci ha poi portato al parcheggio di Stansted. Infine, auto ed un'ora di guida: a casa alle tre di mattina! Ironia della sorte: abitiamo a poche centinaia di metri da Heathrow...

Detto tutto questo, abbiamo speso 50 sterline a testa (a/r), piu' 35 sterline per il parcheggio. Sarebbe costato parecchio di piu', con Alitalia o British Airways; peraltro, visto che queste due linee aeree non volano da Londra a Torino, il problema non si pone.
manuela
Messaggio del 15-09-2006, 16:28:30
Utente non registrato

ecco come fa Ryanair a tenere bassi i prezzi


ryanair viene pagata dagli aeroporti secondari dei quali si serve; riduce al minimo i costi di carta, uffici, personale ed extra; compra aerei usati e li parcheggia in zone più lontane; gli aerei partono sempre carichi e fanno tanti voli ogni giorno; guadagna con i trasferimenti da/per l'aeroporto.
Bernard
Messaggio del 05-06-2007, 01:05:28
Utente non registrato

Low cost: prezzi bassi per motivi molto semplici


Volo da moltissimo ed i miei nonni hanno una società di trasporti (che noleggia aerei) con sede in Belgio, USA, e China.

Ho provato moltissime linee aeree per varie destinazioni sia intercontinentali che nazionali ed a casa, quando non mi chiedevano notizie sul mio rendiconto scolastico, si parlava solo di problematiche relative ai trasporti compresi quelli aerei.

Penso quindi di avere una discreta conoscenza di questo mondo che tanto riesce a stupire per il solo fatto di avere tariffe incomprensibilmente basse.


Innanzi tutto; Gli aerei delle compagnie low cost, non sono nè vecchi, nè usati, sono semplicemente noleggiati con una formula particolare di leasing molto simile a quella offerta da tante società produttrici di TIR.

Praticamente, la società utilizza solo gli aerei realmente necessari inizialmente noleggiandoli, poi, se la tratta appare vantaggiosa, procede con un acquisto con leasing molto conveniente e tramite particolari procedure di garanzia offerte dalla comunità europea. Gli aerei sono quindi nuovi di zecca.


In secondo luogo, utilizza solamente aeromobili standard, nel senso che comprano solo modelli come l'airbus a 300/320 o il boeing 707, 727, 737 ecc.. che sono i modelli più prodotti e quindi meno cari.

Non vedrete mai una low cost con un airbus a380 o un boeing 747-300, questo è possibile anche per il fatto che le loro tratte di solito non superano mai le 6000 Miglia tranne che per la Virgin Atlantic che è effettivamente una mid cost più che una low cost.


Terzo; Gli aeroporti utilizzati e cosiddetti "secondari" permettono un risparmio notevole di oltre il 70% in quanto le città preferiscono distribuire lo spazio aereo pittosto che averlo concentrato in un unica zona per motivi di sicurezza.


Quarto; Il catering che ammonta al 35% della spesa di una linea aerea, nel caso delle low cost, diventa una fonte di guadagno.


In ultimo; l'abolizione totale dei biglietti cartacei, l'utilizzo di 2 hostess invece di 5, lo stipendio dei piloti dimezzato ( ma sempre alto), l'abolizione delle ore morte (ore spese a terra e quindi senza guadagno) e qualcos'altro che ora mi sfugge.


Tutte queste tattiche economiche rendono possibile l'esistenza delle compagnie low cost, pensate solo che le compagnie tradizionali acquistano flotte di aerei come ad esempio l'airbus a380 o il boeing 747 a circa 200 milioni di euro l'uno (quattrocento miliardi del vecchio conio) senza essere sicuri se questi saranno sfruttati al 100%, oppure atterrano in aeroporti come il JFK di New York o il Narita di Tokyo che hanno dei costi mostruosi per ogni ora.


Quindi non pensate che le low cost siano linee aeree di serie B o meno sicure (anche se fossero meno sicure, sono comunque nate da meno di 10 anni e questo è un tempo troppo breve per rendere insicuro un aeromobile), sono soltanto linee aeree con degli economisti al posto delle hostess.
Piter
Messaggio del 21-04-2008, 17:30:17
Utente non registrato

low cost, una truffa legalizzata.


Caro Bernard, confermo quanto tu scrivi, essendo io un pilota di linea, ma devo correggerti sul fatto che i piloti guadagnano troppo, i piloti di ryan e altre compagnie low cost, sono piloti con pochissime ore di volo, soprattutto per i copiloti che si pagano di tasca propria l'abilitazione all'aeromobile spendendo cifre vertiginose, (dai 25000 ai 50000 euro) senza avere nessun contratto di lavoro se non dopo aver coseguito l'abilitazione stessa, i piloti rientrano sempre sulla base di partenza dell'aeromobile e non dormono fuori, non gli vengono pagate le diarie e molte volte nemmeno i contributi, molti sono stagionali con contratto a termine, sono soggetti a visita medica periodica annuale o semestrale, dipende dall'età. Ipiloti non sono lavoratori come tutti gli altri, innanzitutto devono dimostrare di non cagarsi a dosso in determinate circostanze, non sono persone come le altre, sono semplicemente migliori, e portano macchine che pesano tonnellate a centinaia di chilometri orari, macchine molto delicate che è facile rompere con niente. Le compagnie low cost sfruttano innanzitutto il desiderio dei passeggeri di spendere poco per volare, ingannadoli offrendo servizi scadenti, ( è inutile spendere 100 euro per volare e poi spenderne 300 per raggiungere la meta destnata con trasporti alternativi!!!) poi sfruttano la passione dei piloti, i quali pur di fare il proprio mestiere si sacrificano per miseri stipendi.

Cari saluti Piter..
maximilian
Messaggio del 05-05-2008, 03:57:16
Utente non registrato

rispettate i tempi di chiusura!!!


Salve,sono un supervisore di un'aeroporto Italiano con frequenti voli Ryan...ebbene capita spesso di lasciare passeggeri a terra,perchè come da procedura Ryan il volo chiude 40minuti prima, non è un motivo per far perdere il volo volontariamente, ve lo assicuro,Ryan guadagna dagli aeroporti non dai passeggeri, produce tanto traffico di pax che non prendono mai l'aereo che comunque paga il parcheggio in aeroporto, acquista beni dai negozi freeshop,etc,etc....
vanja
Messaggio del 11-07-2008, 03:06:04
Utente non registrato

concordo con piter


A parte che i piloti vengono sfruttati, come dici giustamente, pur di poter finalmente volare pagano piuttosto di essere pagati e la compagnia (le compagnie!) ci marcia sopra. in qualche compagnia, tolto la fideussione, il copilota (=primo ufficiale) nei primi tempi arriva forse a 2'000 euro (duemila)....e la responsabilità che ha, ovviamente insieme al comandate??? e non voglio parlare della fatica del volo.

ricordiamoci che usano tutti aerei dello stesso tipo per tener sotto controllo i costi di manutenzione. ogni tecnico ha deve avere l'abilitazione per poter intervenire su un determinato tipo di aereoplano. se hai 10 aerei dello stesso tipo, in teoria, basta un tecnico, se ha 5 tipi diversi su 10 te ne occorono 5 tecnici => più stipendi=maggiori costi.

gli aerei sono di solito tutti nuovi, cosi possono fare tante ore di volo prima di dover fare la manutenzione (prevista) grande tipo c- o d-check.

assistenti di volo: non è che vengono usati di meno rispetto ad altre compagnie. è regolamentato per legge il numero minimo a bordo di ogni tipo di aereo in base alle sue caratteristiche. però anche li, stipendi che fanno schifo incluso il problema dei contributi. non hai garanzie e lavori come matto. come i piloti, pur di volare si rinuncia ad un sacco di cose. in più devono fare le pulizie di bordo....=>compagnia non deve spendere i soldi per le squadre di pulizia dell'aeroporto.

non entro in merito all'organigramma ed organizzazione di terra.

insomma i fattori sono moltissimi che contribuiscono a tenere bassi i costi. qualche compagnia grande non low cost potrebbe assimilare qualche impostazione, ma è altrettanto vero che diverse compangie low cost non navigano nell'oro.............

many happy landigs a tutti.
Felix
Messaggio del 29-07-2008, 09:10:02
Utente non registrato

Per Favore, smettiamo di fare i furbi


Sono solo un frequent flyer che ha scelto di volare low cost anche quando paga l'azienda :-)) perchè sono disgustato dagli sprechi e dai privilegi


Come fa Ryanair a far pagare così poco?


1) fornisce solo i l servizio essenziale (leggasi il passaggio aereo)

2) limita i costi marginali (usa il biglietto elettronico e quando può evita anche il bus)

3) fa pagare TUTTI !!!! compresi i bambini e i politici ;-)

4) fa pagare ogni servizio accessorio vedi i bagagli

5) sceglie gli aereoporti e contratta i costi

6) ottimizza i percorsi ed evita i ritardi (cosa che ad esmpio non fa Myair)

7) applica una politica aziendale seria e rigorosa ... anche con il proprio personale, che comunque non muore di fame


infine scusate


Orio al Serio è più Milano di Malpensa o di quanto sia Fiumicino sia Roma, questo vale anche per Londra-Stansted o Francoforte-Hahn


quando volo voglio volare non bere una coca cola e mangiare un pasto riscaldato


capisco che chi ha dei privilegi li voglia mantenere, ma sarebbe più onesto dire prima che lavoro fa e poi far seguire l'intervento




Emanuele
Messaggio del 02-08-2008, 13:09:21
Utente non registrato

Concordo con Alfredo


La Ryanair riesce a tenere i prezzi bassi proprio perché se ne infischia dei diritti del passeggero, diritti che spesso i passeggeri manco sanno di avere.


Il 29 febbraio la mia classe (io non partecipavo, mi è stato raccontato) è andata al Ridolfi di Forlì per prendere un aereo diretto a Barcellona. Non è era un aeromobile Ryanair, ma di un'altra compagnia: Ryanair offriva dei posti su detto volo in codesharing.


Quella sera vi è una fitta nebbia e il volo viene annullato. La classe, insieme agli insegnanti si precipita al banco Ryanair per chiedere il da farsi. Viene risposto loro che per poter andare a Barcellona devono recarsi, CON PROPRI MEZZI, ad Orio al Serio, dove la sera successiva sarebbe partito un altro volo, con il rischio di dover pagare all'albergo di Barcellona una penale per il mancato sfruttamento di un giorno della prenotazione pattuita.

L'alternativa era di ritornarsene a casa senza riavere i 130 euro a testa del biglietto e, non solo, di doverne pagare altri 70 di balzelli vari.


La mia classe ha scelto la seconda opzione e si è fatta fregare 200 euro a testa per un volo mai goduto e grazie anche alla stupidità: se avessero conosciuto i diritti loro concessi avrebbero potuto costringere la compagnia a portarli ad Orio, senza fargli pagare niente. Non solo, ma avrebbero avuto persino diritto a pernottare ad Orio a spese della Ryanair! Erano diritti riconosciuti per legge IN TUTTA L'UNIONE EUROPEA, loro non li sapevano e Ryanair se n'è guardata bene da ricordarglieli!


Non voglio accusare tutta la compagnia, perché so che anche in Ryanair c'è gente onesta, ma il personale in servizio a Forlì ha dimostrato di non avere alcuna professionalità né rispetto dei propri clienti. I clienti, però non sono comunque esenti da colpe, in quanto sarebbe bastato poco per andare comunque a Barcellona.

Quello che voglio dire è che le cosiddette "truffe al turista" di cui si sente tanto parlare ai TG di questo periodo sono molto spesso dei "concorsi di colpa", perché spesso e volentieri un turista non si degna nemmeno di sapere quali sono i suoi diritti e quindi crede a tutto ciò che viene detto.
batteriere
Messaggio del 08-08-2008, 00:31:42
Utente non registrato

In realtà vendono, non trasportano


Ryan fa la maggior arte dei soldi, vendendo gli aerei ryan si e rafforzata dopo l' 11 settembre, comprando alla boeing tutti gli aerei ordinati dalle major e poi disdetti a causa del crollo del mercato.Alla fine del 2002 c'è stato il boom del trasporto aereo, le compagnie sono rimaste a secco di aeromobili, e la produzione era troppo lenta (vedi anche il boom di airbus).

A quel punto è saltata fuori ryan che ha venduto gli aerei a cifre enormi (chi ha bisogno, paga qualsiasi cifra) riepilogando hanno comprato sottocosto e venduto al max.

Li hanno imparato che dimostrando di essere compagnia di trasporto, e dimostrando un certo num di pax avevano ulteriori sconti sulle tasse di vendita .(vendendo mezzi da lavoro e non da lucro).é per questo che non hanno sedili ricamati ma solo adesivi, gli aerei sono solo di passaggio, notasi che gli aerei ryan non hanno più di 2-3000 ore.
verità
Messaggio del 11-09-2008, 17:09:14
Utente non registrato

Sono attenti e scrupolosi


Le compagnie low-cost di successo (alcune infatti sono fallite proprio per queste deficienze) sono attentissime ad ogni dettaglio, ogni singola voce che non sia strettamente necessaria al volo viene rimpiazzata con un servizio a pagamento, utilizzando solo scali secondari (non certo aereoporti minori o di peggior qualità..) e "ottimizzano" al massimo i tempi di lavoro dei proprio dipendenti (pagandoli solo mentre lavorano non come fa alitalia che paga piloti romani anke per farli dormire a palermo e piloti palermitani dormono a roma, etc.. ). Maggiori dettagli qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Compagnia_aerea_low_cost
ViaggiareLeggeri
Messaggio del 12-09-2008, 09:17:12
Profilo utente
1339 messaggi nel forum1339 messaggi nel forum1339 messaggi nel forum1339 messaggi nel forum1339 messaggi nel forum

Compagnie low cost: attente, scrupolose, rigorose e ... danno l'esempio


Concordo con Mr/Miss Verita', e aggiungo che anche le compagnie aeree tradizionali stanno prendendo a prestito principi e metodi delle linee low cost. Nel blog di questo stesso sito potete leggere che, oltreoceano, le compagnie "tradizionali" offrono o stanno per offrire i seguenti servizi in volo a pagamento, che finiranno col portare incassi superiori a quelli dei biglietti aerei:


- acqua a pagamento;

- primo bagaglio in stiva a pagamento;

- pasti a pagamento;

- connessione wi-fi a pagamento;

- connessione cellulare a pagamento;

- aree per genitori con bambini a pagamento;

- restituzione dei bagagli smarriti a pagamento (una mancia / riscatto);

- cuscini e coperte a pagamento;

- film a pagamento;


"Se ha un costo, il passeggero deve pagarlo": questo potrebbe essere il motto delle linee aeree, non solo low cost!

Benvenuti!
christian e giovanni
Messaggio del 19-09-2008, 17:38:05
Utente non registrato

Viva ryanair!!!!!!!!


Salve, siamo due volontari del servizio civile; con i pochissimi soldi che ci danno ogni mese, grazie a RYANAIR, riusciamo a fare viaggi che con le compagnie tradizionali ci sogneremmo.

Perciò che c' è di male a permettere a comuni mortali di vedere posti bellissimi a pochi soldi? Crediamo che le compagnie low cost siano un bene per l' economia in quanto favoriscono regioni come ad esempio la sardegna che vivono di turismo e sono penalizzate dal punto di vista dei trasporti ! Pensiamo che alcuni commenti siano fatti da persone che hanno l' interesse di buttare merda su un sistema che funzione e che va dalla parte dei viaggiatori. Nessuna delle obiezioni fatte saranno accolte!
federico
Messaggio del 26-09-2008, 18:57:02
Utente non registrato

Un biglietto urbano costa come un volo da pescara per barcellona


io sono convinto del fatto che una truffa ci deve essere e credo che a farne le spese saranno nel tempo anche gli stessi furbi che pagano due dico 2 euro un volo da pescara,la mia citta' , a barcellona con la ryan air. il biglietto per i mezzi urbani costa un euro e come tutti sanno copre solo una parte del costo effettivo del servizio, lascio a voi la riflessione e magari la spiegazione di tutto cio' agli addetti al mestiere...
Luca
Messaggio del 28-09-2008, 21:47:46
Utente non registrato

Ma che truffa...


NO caro...la truffa è quella di Alitalia e dei suoi sprechi e a farne le spese siamo già stati tutti noi contribuenti.

Dio benedica Ryanair.
Andrea
Messaggio del 30-09-2008, 17:50:14
Utente non registrato

X Luca


Guarda che noi contribuenti paghiamo anche Ryanair,il suo carburante e le tasse di atterraggio.I vari aeroporti periferici sono sovvenzionati dalle regioni che girano i soldi a Ryan per farli atterrare.Informati.
Luca
Messaggio del 01-10-2008, 12:48:44
Utente non registrato

X Andrea


Sono ben informato e so benissimo come funziona Ryanair.

Su questo forum c'è un topic intero a riguardo.

So solo che sono andato a Francoforte Hahn con 10 euro ed in altri posti a prezzi stracciati e non ho mai avuto problemi.

Alitalia mi ha lasciato una notte a Roma, Iberia una notte a Madrid....a prezzi esorbitanti.

Preferisco che la mia regione paghi Ryanair per farla atterrare a Forlì ed ora a Bologna, tanto non mi verrà mai a costare quanto viaggiare con le compagnie di linea.

Negli ultimi due anni grazie a loro e ad altre low cost ho viaggiato tanto, cosa che come tante altre persone non avrei potuto fare viaggiando con Alitalia. Punto.
Andrea
Messaggio del 01-10-2008, 16:50:27
Utente non registrato

X Luca


E io ti augurò che continui ad essere così!ma si sa,i disguidi nel trasporto aereo succedono e se succedesse con Ryanair certo non avresti la possibilità di avere una notte pagata a Roma o a Madrid,saresti riprotetto sul prossimo volo con posti disponibili...e se fosse dopo 1 settimana...pazienza!problemi tuoi.
Anselmo
Messaggio del 01-11-2008, 22:40:41
Utente non registrato

Per Tutto il Forum


Forse sarà anche fortuna, ma io mia moglie ed a volte anche con i figli sono ormai anni che utilizziamo Ryanair, praticamente abbiamo girato tutta l'europa a prezzi che in altri casi sarebbero stati proibitivi. Non concordo con tanti che parlano di balzelli, quando si prenota bisogna solo stare molto attenti a quello che c'è scritto, lamentarsi dopo è inutile.
ViaggiareLeggeri
Messaggio del 04-11-2008, 04:09:39
Profilo utente
1339 messaggi nel forum1339 messaggi nel forum1339 messaggi nel forum1339 messaggi nel forum1339 messaggi nel forum

Commenti spostati in nuova discussione


Due commenti relativi al lavoro di assistente di volo con Ryanair sono stati spostati su QUESTA PAGINA (www.viaggi.affari.to/forum/53/30603) in quanto meritavano spazio a parte e non rispondevano alla domanda "Come fa Ryanair a far pagare cosi' poco?".



Benvenuti!
Andrea Maione
Messaggio del 18-11-2008, 00:50:26
Utente non registrato

Semplice


Oltre a tagliere su tutti i costi aggiunti e inutili ...

ryan air a easy jet prendono molti soldi dalle regioni e dalle località turistiche per far atterrare i propri aerei.

Un esempio è Trapani ... Ryanair ha messo da poco una base in quell'aeroporto. Cosa sognifica? circa 1 milione di persone in transito nel 2009 per quell'aeroporto, quindi affari per gli esercenti, per tutto l'indotto, possibilità di sviluppo territoriale.

... Certo, volare in prima classe in Air France è un'altra cosa, ma il mercato è cambiato e queste 2 compagnie lo hanno capito. Mi spiace solo che nessuna compagnia italiana abbia avuto la forza di attaccare un mercato così florido. Meridiana ha problemi economici e WindJet è troppo piccola ... le altre sono incosistenti nel numero di passeggeri.

Finisco con il ricordare quello che sta succedendo a Roma.

I cittadini di Ciampino, dopo aver costruito attorno all'aeroporto, ora ne hanno chiesto la chiusura. La politica ha subito visto l'affare e ha pensato di creare un nuovo aeroporto a Viterbo, peccato che Viterbo sia collegata male con Roma. Latina, invece, l'aeroporto già ce l'ha e potrebbe essere collegato molto bene con Roma e con un bacino di utenti molto più vasto, ma alla provincia c'è il centro destra, mentre alla regione Lazio e alla provicia di Viterbo c'è il centro sinistra e quindi l'aeroporto lo vogliono fare li.

Risultato: Ryanair ha detto che non andrà mai a Viterbo, perché non gli conviene e la politica si sta piegando ai voleri di Ryanair, dei passeggeri e della buona logica ... a Viterbo l'aeroporto non si farà

... anche le low cost servono :)

Saluti - www.itananews.com
Geppo
Messaggio del 30-11-2008, 17:45:41
Utente non registrato

Sicuro che sei un pilota di linea?


HO usato ryanair diverse volte e non è affatto vero che spendi poco di aereo e poi devi spendere un patricmoio per raggiungere la meta. Sono andato a Barcellona atterrando a Girona e da li con 12 euro di bus arrivi sino al centro della città. La tua è tutta invidia. Ryanair ha valorizzato diversi territori che altrimenti sarebbero rimasti sottosviluppati con un traffico aereo mostroso concentrati nei princpali aeroporti. MEdita su quello che vai dicendo
geppo
Messaggio del 30-11-2008, 17:48:06
Utente non registrato

Pelandrone


Alfredo alfredo, la prossima volta vedi di essere in aeroporto almeno un'ora prima per i voli nazionali e non dare la colpa a Ryanair.
Federico
Messaggio del 11-01-2009, 22:01:30
Utente non registrato

Vi spiego alcuni dettagli...


Ryanair fa pagare poco... ma spesso sono nella pubblicità... infatti il costo di un biglietto Ryanair da Venezia-Treviso a Londra-Stansted a/r del valore di 12.99 andata e 0 ritorno alla fine l'ho pagato 77.24 euro (e sono contento perchè di solito spendo sui 100 euro, sempre con loro)

Le tasse aeroportuali sono molto alte ma solo in parte vanno all'aeroporto, in quanto Ryanair spesso è "socia" delle società che gestiscono l'aeroporto, e quindi parte di tali tasse gli tornano in tasca.

Inoltre Ryanair addebita 10 euro di tassa per il pagamento con la carta di credito a testa (e non a transazione... come sarebbe logico).

Il fatto che non rimborsa i biglietti... è un risparmio, perchè le compagnie tradizionali lo fanno (spalmando tali costi su tutti i biglietti, ma senza "bastonare" chi ha tale problema).

Inoltre ryanair fa pagare le valigie, il check in, l'imbarco prioritario, l'assicurazione (non spiegano che tutti i passeggeri hanno comunque tutte le assicurazioni internazioni gratis) per un minimo di 10 euro e un massimo di credo 30 (io tolgo sempre tutto)... e sicuramente la valigia spesso non è una cosa superflua a cui si può fare a meno.

Ryanair non da da bere gratis all'interno come le compagnie tradizionali (sinceramente ne faccio volentieri a meno... in cambio di un risparmio)

Poi se viaggi su rotte trafficate e nel weekend i prezzi salgono moltissimo, forse più delle compagnie tradizionali che non hanno grosse oscillazioni.

Se si somma tutto si capisce perchè apparentemente ryanair costa meno... ma poi si scopre che forse non è proprio molto meno... e comunque è in linea con altre compagnie low-cost... sinceramente penso che per esempio easy-jet sia molto-molto meglio di ryanair.
silvio
Messaggio del 19-01-2009, 18:01:45
Utente non registrato

W ryanair


Mi spiace per tutti quelli che hanno scritto negativamente su ryanair, ma credetemi, ho viaggiato sempre benissimo (al contrario che con alitalia)e sempre in perfetto orario, aeromobili nuovi e non con poltrone sfasciate(sono stato a sharm con il sedile che reclinava sopra le gambe della persona che occupava il posto dietro).Perciò mi sento di affermare che ce ne fossero di ryan!
Alex
Messaggio del 27-01-2009, 16:29:42
Utente non registrato

Dio benedica la ryanair!!!


Cari amici, io prendo l' aereo per barcellona due volte al mese andata e ritorno da quasi due anni ormai, sempre con Ryanair. Fino ad ora non ho avuto neanche 10 minuti di ritardo, mai imprevisti o questioni varie. In più facendo un conto non ho mai pagato più di 70 euro per andata e ritorno ( periodo estivo) e con una media di 35 euro andata e ritorno in totale. senza considerare il biglietto che ho già prenotato per 2.50 euro ( andata) e altrettanto il ritorno, tutto incluso s' intenda, senza trucchi....adesso dico, la stessa tratta, sicilia- barcellona mi costerebbe più di 700 euro andata e 450 ritorno con alitalia, dunque, perchè dovrei pagare circa.......1145 euro in più?ok aggiungiamo che spenderò 20 euro in più di transporto terrestre con ryanair....ma la differenza è sempre esageratamente troppa...Invito il sign Colannino a volare con Ryanair..
Anna
Messaggio del 29-01-2009, 14:53:08
Utente non registrato

W Ryanair


Ciao a tutti, sono Anna. Da circa due anni da palermo mia città natale mi sono trasferita a Firenze. Per quasi un anno ho volato con meridiana con prezzi abbastanza costosi e puntualmente in ritardo. Il costo del biglietto chiaramente mi impediva di andare spesso a casa...finchè non ho deciso di farmi un'ora di treno arrivare a Pisa e volare con Ryanair!

meraviglioso! andata e ritorno a volte 10,00 euro a volte 30,00! Ho l'opportunità di andare a casa anche per soli 2 giorni con un costo così basso!

W Ryaner!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Lex
Messaggio del 09-02-2009, 15:03:24
Utente non registrato

Ho volato piu\' con ryanair quest\'anno che con le altre una vita


Lavoro per una società che spesso mi paga le trasferte a Milano da Roma...

Ogni volta che mi dicono vai a Milano un colpo. Sveglia, trenino, aereo per milano che minimo ha 30' di ritardo, a milano taxi e sei in ufficio. Ho convinto la mia società a farmi volare liberamente e rimborsarmi la metà di quanto facevo riparmiare. Ecco che dai 340 Euro a/r da Fiumicino a Linate pago (molto spesso) 5 Euro sola andata o 10 A/R (ho fatto biglietti anche a 1.20!!!) pago con postepay e li non ti addebitano nulla come commissione!!! poi mi faccio il pulmann da Orio a Milano Stazione Centrale.

Risultato: parto alle 6.30 alle 9.00 sono a milano centrale costo totale 5+7 Euro= 12 Euro, con alitalia aereo alle 7.10 non stavo mai prima delle 9 a milano linate....

E poi a ciampino ci vado con lo scooter quindi risparmio pure sul treno o parcheggio.

Traduzione, risparmiano (170 € - 13 €) 157 euro la mia società mi riconosce in busta paga (oltre tutte le indennità) 78,50 € perche' gli ho fatto risparmiare i soldi volando low cost (ma per carità è un accordo nostro eh!!) e io in salute per i casini alitalia e altre compagnie. Il che moltiplicando x2 e facendo la tratta 5-6 volte al mese mi sono fatto un secondo stipendio in accordo con la mia società. niente male penso....

Conoscendo Ryanair poi ho iniziato a viaggiare.... Londra Barcellona Saragozza, Francoforte, Madrid e tantissime località dove non saprei potuto andare.... Della bibitina su alitalia me ne puo' fregare di meno del checkin on line sono entusiasta... poi basta essere mezz'ora prima e via....

Prima di lamentarvi cercate di essere voi in regola con quanto stabilito: se avete un bagaglio a mano "regolare" e tutto a posto viaggiate che è una bellezza....

Ma che quando prendete l'autobus ed è tutto sporco vi siete mai lamentati!!!


Pubblicita'
Aiuta ViaggiareLeggeri, compra una delle nostre magliette!
ivan passeri
Messaggio del 06-03-2009, 07:17:28
Utente non registrato

Io son il titolare di r.d.stereo


vaggio spesso x lavoro io amo ryanair adoro questa compania
Dario
Messaggio del 26-05-2009, 12:39:28
Utente non registrato

Non lo sò ma siamo tutti contenti!


Il Servizio farà schifo di Rynair ma con 100 euro vado e torno da Dublino senza problemi, per un viaggio di due ore e mezzo me ne frego del servizio, per me ci potrebbero anche non essere le Hostess. E RIDICOLO CHE LO STESSO VOLO ALITALIA LO FACCIA PAGARE 1000-1500 EURO, ci saranno piu servizi, ma fatemi capi le Hostess Alitalia fanno strip tease? offrono caviale e champagne a profusione?

Aerlingus il volo Roma DUblino lo fa tra i 150 e 200 euro e il serviziono è uguale se non superiore a ALitalia, Air France dove il servizio è di certo superiore a ALitalia il biglietto lo fà tra i 250 e i 400 euro!!!

Ora vorrei sapere per quale motivo Alitalia sta segnando la sua morte e il suo falliemnto senza aver cambiato nulla, anche dopo la crisi... SVEGLIA cominciate ad abbassare i prezzi, mettete i voli europei con un massimo di 300 euro e vedete che risorgerà, ma troppa gente ci vuole mangiare...

Tristezza sentire piloti Alitalia che dicono, e che cavolo priam avevamo la dopiia pensione ora una sola!!!!

il 90 percento dei ragazzi italiani non riescono a costruirsi una famiglia e un futuro, per i stipendi ridicoli e loro si lamentano che non hanno piu la doppia pensione.. ma andateeee và

il cittadino
Messaggio del 05-07-2009, 11:13:37
Utente non registrato

I poveri pil0ti


I piloti avranno enormi responsabilità per dover alzare un veivolo con 200-300 persone a bordo e che sicuramente non costerà poco.Ma devono solo alzare un aereomobile portarlo in quota settare le coordinate e schicciare il tasto pilota automatico...ogni tanto verificare le condizioni di volo vadino tutte bene e dopo il tempo previsto portalo giu.La ryanair fa bene a Stringere la corda su tutto quindi pagare piloti adeguatamente a quel che fanno.Poi si sa non è mai troppo.Cmq credo che non prendino cosi poco...Perche nessuno fa niente per niente...perche anche un autista di pulman se va fuori strada ne ammazza 30-35 persone che sia 1-o 300 ha sempre amazzato una persona e non mi sebra prendano (3000) euro.e il lavoro magari è motlo piu stressante in starda che per aria...Come un utente ha gia detto sopra tutti ci mangiano sopra.Ma il mangiarci sopra ci ha fatto arrivare alla crisi e chi continua a sostenere la politica vecchia si trova con il culo a terra...
Cavese D.O.C.
Messaggio del 01-08-2009, 04:05:58
Utente non registrato

Nel 2005 ryanair ha trasportato....


Nel 2005 ryanair ha trasportato 42 milioni di persone!!!
un euro a persona= € 42.000.000
10 euro a persona= € 420.000.000
20 euro a persona= € 840.000.000

E' facile fare i conti calcolando le spese che sicuramente avrà le entrate restano proporzionate.
Quello che conta è la quantità di passegeri trasportati in un anno.
2 euro per 1/2 litro d'acqua sono tante?
non penso.
Ad amalfi il parcheggio per l'auto lo fanno pagare 5 € l'ora questa è un assurdità.

Franceco
Messaggio del 04-08-2009, 19:57:11
Utente non registrato

Ryanair... Niente commissioni per il pagamento


Io uso questa compagnia almeno due volte al mese per voli da Treviso sia su Ciampino che su Pescara. Non entro nel merito dei vari perchè costi così poco, vi dico solo che la mia spesa va da 1 a 5 euro massimi compresi tasse e commissioni per il pagamento con la carta di credito che... non pago.
Fatevi una ricaricabile Postepay, fa parte del circuito Visa electron al quale non si addebita nemmeno un centesimo quando paghi il biglietto.
Mai un ritardo e mai una disdetta che è poi quello di cui ho bisogno... Il resto è optional e chi lo vuole lo paghi!

Buon viaggio a tutti! :-)
Tennista
Messaggio del 30-08-2009, 22:32:05
Utente non registrato

W RYANAIR


SPERIAMO CHE DURI E NON FALLISCA
sical
Messaggio del 20-11-2009, 18:02:41
Utente non registrato

prezzi bassi


il motivo è semplice.
1.l'aeroporto di bologna ha pagato 12 milioni di euro a ryanair scippandola a forli
2.i servizi sono ridotti al minino, a bordo paghi tutto e ti fanno atterrare in aeroporti secondari
3. il personale fa un sacco di ore come l'aereo un sacco di tratte al giorno e non prendono certo delle cifre esorbitanti
4. gli aerei immatricolati in irlanda costano meno (paradiso fiscale)
5. a bologna non usano i bus x sbarcare i pax ( anche con pioggie torrenziali si va a piedi)
6. non rimborsano nessun biglietto
7. se l'aereo parte in ritardo l'aeroporto paga delle penali da paura
8. non ha gli orari e i giorni migliori ( mi è capitato di andare a londra e spendere meno con la british airways )
9. se hai bisogno di un responsabile non lo trovi nemmeno con il lanternino
e 10. loro guadagnano un sacco di soldi,l'aeroporto rientra dei soldi versati con le tasse aeroportuali e gli introiti vari e i dipendenti che ci lavorano attorno (piloti,hostess,carico scarico,e altri prendono stipendi minimi)

Petrusco01
Messaggio del 14-12-2009, 15:58:50
Utente non registrato

Ryanair e carta prepagata "MasterCard


Chiedo scusa per eventuali inesattezze.
Ho letto sul sito Ryanair che da dicembre questa accetterà la carta prepagata "MasterCard" come forma di pagamento gratuito.
Recatomi c/o agenzia BNL per richiederla, mi è stato risposto di non averla, ma di avere, invece, la "MyCash BNL" che è abilitata al circuito MasterCard per gli acquisti su Internet.
Non avendo facile possibilità di chiedere precisazioni al riguardo alla stessa Ryanair, per poi eventualmente richiedere detta carta prepagata, chiedo se qualcuno saprebbe cortesemente interloquire con la necessaria precisione. Ringrazio.

X
Messaggio del 04-01-2010, 19:09:53
Utente non registrato

Il trucco sta nel bagaglio


meno bagaglio porti meno paghi o addirittura puoi viaggiare gratis il vero profitto di una compagnia aerea sta nel trasporto di merci; quante buste ci stanno in un sacco di 1a tonnellata? quanto costa il bollo? ed è solo un esempio! col trasporto di persone la compagnia aerea paga solo il carburante e magari la tassa di atterraggio...
Bolind
Messaggio del 14-01-2010, 09:56:08
Utente non registrato

Mastercad Ryanair


Ciao, di mastercard prepaid ce ne sono diverse, tra le tante io ho usato senza problemi la postepay newGift e la carta prapaid di paypal richiedibile dal sito paypal e ritirabile poi in ricevitoria. Anche le tantissime carte lottomatica mastercard dovrebbero andare
raffaella
Messaggio del 14-01-2010, 11:14:52
Utente non registrato

ti consiglio:


http://www.viaggiareleggeri.com/forum/53/34961/Carte-Mastercard-prepagate-per-acquisti-voli-Ryanair-senza-Commissioni

questo thread da poco iniziato ed enunciato da "squaletto" dove trovi le informazioni necessarie.
ciao
squaletto
Messaggio del 14-01-2010, 17:34:50
Utente non registrato

Ei Raffaella


Ciao... ma che brava, un esperta del forum! complimenti per il tuo interessamento all'argomento carte di credito.... ti faccio da spalla.... :-)
EX AV FR
Messaggio del 08-05-2010, 12:53:44
Utente non registrato

EX ASS.DI VOLO RYANAIR


Salve a tutti, vi parla un ex assistente di volo Ryanair......Ecco perche' voi passeggeri pagate cosi poco...
Innanzitutto dopo un anno ho lasciato la compagnia perche' ha veramente del ridicolo.
Oggi giorno tutti noi giovani siamo alla ricerca disperata di un lavoro bene o male e siamo disposti a tutto!!
Sembrera' assurdo ancora i miei amici mi chiedono ah ma facevi l'assistente di volo?? chissa' che bella vita che facevi? e chissa' quanto guadagnavi???Beh ancora oggi le mie risposte sono alquanto scontate e dirette contro una compagnia che ancora oggi mi stupisco come riesce ad andare avanti.
Ecco mi rivolgo a tutti voi giovani che tentano di lavorare x questa compagnia,evitatela! Vi ruba solo soldi e vi tratta da schiavi.....Inizi con il corso che non ti rilascia nessuna certificazione che paghi per ben oltre i 2000 euro e magari ci puo' stare! Poi la famosa e bellissima divisa costa ben oltre i 200 euro! ( MANCO FOSSE ARMANI ) e una volta che lasci la rivogliono indietro ovviamente senza avere i soldi indietro!!! Poi vediamo un po' lavori a ritmi assurdi e non ti versano contributi a fini pensionistici (e' normale oggi assistere a tutto cio'?). Ritardi ore in piu etc etc non ti vengono pagati....Gli standby ( ovvero devi essere reperibile x un tot di ore a casa) non vengono remunerati e vieni pure controllato telefonicamente in quei giorni ( ovviamente se non rispondi x qualsiasi motivo rappresenza un assenza dal lavoro )Che furbi che sono!! Ma la cosa piu' triste sentire nel 2010 che non hai il diritto alla malattia!! ovvero se chiami sick ( questo e' il termine appropriato in inglese ) ne' vieni pagato e addirittura devi stare attento perche' rischi anche di essere licenziato!! Tutto cio' e' inconcepibile, in qualsiasi lavoro decente e degno oggi hai il diritto di essere malato e pagato!!!!! In tutto cio' non esiste un sindacato a tutela degli assistenti di volo per cui non puoi neanche rivendicare i propri diritti...Mi auguro che un giorno qualcuno rendera' omaggio a tutti gli ass d volo che come me hanno sopravissuto a ryanair. che sia giustizia! e italiani non volate con essa fate solo del male alla nostra economia che gia' in questo settore ne risente fortemente. Sia lodata sempre e cmq l'Alitalia e tutte le altre degne compagnie aeree quelle pero' che tutelano noi assistenti di volo!
pensierina28
Messaggio del 05-08-2010, 03:52:56
Utente non registrato

Ciao a tutti!


Parole Sante! Parole Sante! Anche io ero un assistente di volo Ryan Air e me ne sono andata e ti giuro che non ho mai visto trattamenti del genere... Dai tutto quello che puoi alla compagnia e loro non fanno nient altro che dirti che devi vendere, vendere ed ancora dopo vendere.... ! Quando fai qualcosa di buono per loro, ti fanno giusto un sorrisetto striminzito... Quando sbagli una minima cosa a borda, quasi rischi il licenziamento.... ! Se stai male, rischi di essere licenziataaa! anche solo per un ritardo e un assenza e una malattia di un giorno, IN 10 MESI O 11, lo puoi essere.... Ma ci stiamo a rende conto???? 3 assenze al lavoro in poco meno di un anno e ti licenziano???? Poi il fatto che ti controllano il telefono negli standby e ti danno un no show ( assenza al lavoro ) se non rispondi... tremendo! Conosco persone amiche che sono state licenziate che sono dovute andare fino alla loro sede centrale di Dublino per sentirsi dire... " Non soddisfi le esigenze della compagnia, sei licenziata! "... Persone che venivano dalla Spagna, Germania, Francia... volavano con l aereo della mattina fino a Dublino.... aspettavano 5-6 ore per parlare con gli alti capi.... per essere liquidate in 5 minuti!!!! Cose tremende, scabrose, mi viene proprio da rabbrividire al solo pensiero.....
LEO FLY
Messaggio del 26-11-2010, 11:55:57
Utente non registrato

...Sara' pure cosi'...


Sara' pure cosi' pero' io da utente finale vedo solo il prezzo:

bari-milano in eurostar costa 80 euro (seconda classe)
e naturalmete altri 80 euro per tornare = 160 euro

una giornata di viaggio per andare ed una per tornare.

sapendosi muovere nei tempi giusti mi viene un 70-80 euro A/R con Ryan Air, incluse tutte le spese accessorie che mi consentono di portarmi dall'aeroporto al centro della città.

e onestamente NON mi interessa avere una coca cola servita a bordo, non muoio di sete x 1,5 ore di volo!

viaggio sempre con un bagaglio minimo, che nei 10 kg concessi come bagaglio a bordo, riescono comunque a rientrare.

W LE LOW COST!!


Maurizio
Messaggio del 03-12-2010, 22:18:13
Utente non registrato

Quanto costa il carburante ?


Ho prenotatp Bologna Lanzarote per 4 persone. 52 euro a testa (A/R). Supponiamo che siano circa 2500 Km (andata). Ho letto che il consumo medio di un aereo al completo si aggira attorno a 4 litri a testa per 100 Km. Ammettiamo che il 737 Ryanair sia molto parco di consumi, quindi facciamo 3 litri. Quindi 2500/100 x 3 = 75 euro considerando un euro per litro di cherosene. Ma mi pare che costi di più, come la benzina. Questo solo per l'andata. Come è possibile che mi portino a Lanzarote per 26 euro ? Ho capito che ci sono le sovvenzioni della regione, .... ma sono così grandi queste sovvenzioni ?
pedrovaz1968
Messaggio del 06-03-2011, 12:05:09
Profilo utente
184 messaggi nel forum184 messaggi nel forum184 messaggi nel forum

Come guadagna Ryanair (una risposta per Maurizio)


Maurizio,
Bel messaggio, il tuo. Non sono tanti, quelli che si mettono ad analizzare entrate e uscite di un'azienda per capire come possa essere in attivo. Ryanair e' certamente in attivo, e' anzi tra le piu' floride linee aeree in Europa, ed e' in quella posizione grazie a:

- Controllo RIGOROSO dei costi. Ryanair non vola da/verso aeroporti in cui gli slot di decollo/atterraggio costano cari, e utilizza gli slot piu' economici a disposizione. Spende il minimo indispensabile per il personale. Ha una flotta razionale, basata su un solo velivolo, riducendo quindi i costi di manutenzione. Non ha un ufficio assistenza aperto 24/7 con personale sempre pronto a rispondere al telefono a basso costo. Non ha indirizzi email pubblici (anche se qualcuno, ogni tanto, emerge). Ha strutture ridotte all'osso. Per dirla chiara: non butta soldi come Alitalia.

- Zero (o quasi) spese pubblicitarie. Michael O'Leary, il CEO di Ryanair, e' un contabile, ma da una dozzina d'anni e' diventato un divo da avanspettacolo: le sue sparate (bagni a pagamento, passeggeri in piedi, etc.) vengono riprese dai media, e cosi' Ryanair ottiene visibilita' che altrimenti dovrebbe pagare cara.

- Incentivi. Ryanair porta tanta gente in giro per l'Europa, c'e' tanta gente che vive meta' del tempo in una citta', meta' altrove (all'estero) grazie ai collegamenti a basso costo offerti da Ryanair e da altre linee aeree low cost. Ad un ente turistico, ad un governo locale, ad un sindaco, fa molto comodo quando Ryanair utilizza un aeroporto li' vicino. E quindi arrivano incentivi per Ryanair.

- Entrate ausiliarie. Ridurre i costi va bene, ma uno si chiede se biglietti a costi ridicolo ed incentivi locali possano bastare ad andare in attivo. No, non da soli. E non e' questo, che le linee aeree low cost fanno. Quel biglietto a costo ridicolo e' solo una parte di quel che andremo a pagare. Se anche avessi un biglietto Ryanair a costo zero, dovresti comunque pagare il check-in online (circa 5 euro) piu' altri 10 euro per pagamento con carta di credito (magari esistono carte che riducono a zero questo costo, ma io non le ho). E poi ci sono i bagagli: c'e' chi arriva in aeroporto e non sa che il bagaglio in stiva non e' compreso nel prezzo, con Ryanar ed easyJet (cosa ingiustificabile, prima di volare con una compagnia aerea che non conosco io cerco di informarmi), e viene salassato; c'e' chi fa il furbo e arriva col bagaglio a mano eccedente le dimensioni consentite, e viene salassato (non sempre, purtroppo, e questo alimenta equivoci); ci sono infine quelli che il bagaglio in stiva lo devono portare e quindi pagano quel che c'e' da pagare, cioe' non poco. Si parla della differenze di queste tariffe ausiliarie in questa pagina del blog, che mette a confronto Ryanair, easyJet e British Airways.

E' un buon business plan. E infatti sta funzionando bene.
giovanni
Messaggio del 19-03-2011, 13:09:49
Utente non registrato

Qualcosa non mi quadra


Io viaggio molto con Ryan ma i costi non mi quadrano ugualmente.

Non basta tagliare i costi ed essere efficienti. inoltre questa non è una dota che sta solo in Ryan.

Ci sono costi non riducibili:
Noleggio Aereo (per lo stesso aereo lo decide il mercato non Ryan)
Carburante (Idem)
Costi Personale (anche se dimezzati rispetto alle compagnie)

La prima cosa oscura sono i costi (o le entrate) che rayan ha nella scelta degli aeroporti. Se riceve contributi da parte di enti pubblici o camere di commercio, a qunto ammontano ?

Io penso che i risparmi rispetto ad una compagnia non low siano molto marginali (parte del personale, e dei servizi ai passeggeri ed areoportuali) . Ma questo non spiega una madia di ribasso (non parlo delle offerete) rispetto alle altre compagnie di oltre in 50%

Chi ha informazioni serie e non ideologiche (sono dei bravi aministratori, non pagano tangenti ecc) è pregato di darle.
grazie
artigiano
Messaggio del 07-04-2011, 12:06:07
Utente non registrato

Va bene pagar poco


ma com'è possibile che si possa prenotare una qualsiasi partenza e un qualsiasi ritorno per Rodi nel prossimo mese di maggio per 9 euro a volo. Non un centesimo di più con la prepagata. Quanto costano 18 voli da 1500 kilometri ?
Robè
Messaggio del 07-04-2011, 15:03:38
Utente non registrato

18 euro rodi andata e ritorno


beato tè artigiano che puoi andare a rodi con 18€ a me a luglio sempre con ryanair costa 75,98€........
Tino
Messaggio del 08-04-2011, 01:39:09
Utente non registrato

Semplice principio di economia :-)


Come sia possibile pagare così poco (ma non sempre!) con Ryanair?
Una lattina di Coca Cola può costare dai 50 centesimi al supermercato fino ai 5 euro in un ristorante in centro in una grande città...la qualità non cambia, il supermercato non vi fa beneficenza e il ristoratore non è un vi ruba niente...
artigiano
Messaggio del 14-04-2011, 13:19:07
Utente non registrato

Sono bravi senza dubbio


La lattina da 50 centesimi la pagano 40 e ci guadagnano qualcosa dato che ne vendono 10 mila.
Qui vorrei sapere quanto costa anche solo di carburante un volo di 1500 KM, con 2/3 dei pax a bordo ? Inoltre quanto costano i 5 o 6 membri dell’equipaggio piloti e assistenti, e il leasing dell’aereo. Sarà basso, d’accordo, sarà il costo del leasing di un anno diviso per 2000 voli. Se fosse di 2 M di euro, abbiamo 1000 euro a volo, cioè 9 euro a testa. Guarda caso proprio i 9 euro del volo di Rodi. E il carburante quanto costa per arrivare fin là ?

samuele
Messaggio del 20-07-2011, 16:06:49
Utente non registrato

mi sapete dire quanto spendono le compagnie aeree per far atterrare i loro aerei


mi sapete dire quanto spendono le compagnie aeree per far atterrare i loro aerei? cioè come funziona? io so che compagnie low cost scelgono scali secondari perchè pagano meno tasse, è vero?
Giancarlo
Messaggio del 20-07-2011, 21:51:18
Profilo utente
204 messaggi nel forum204 messaggi nel forum204 messaggi nel forum

X Samuele


Mah... Non mi pare che le compagnie low-cost scelgano scali secondari... Vedo diverse soluzioni in un po' tutta Europa , alcune localita' dell' Africa e Gran Bretagna.
Secondo me compensano il tutto viaggiando a pieno carico...
Tino
Messaggio del 21-07-2011, 05:32:12
Utente non registrato

x Samuele 2


In linea di massima le low cost, o almeno Ryanair che è quella che conosco meglio, usano scali "secondari" o cmq non gli aeroporti delle grandi metropoli.
Questo perchè le concessioni e servizi aeroportuali ( uso spazio aereo, parcheggio, spotelli, ecc.) costano molto di meno (anche negli orari notturni), o addirittura sono incentivati o totalmente concessi dagli enti territoriali, in quanto si favoriscela mobilita generale,con tutto cio che ne consegue,specialmente per il turismo, in aree prive di rotte dirette con le compagnie di bandiera.
Infatti molti scali sono città di povincia, e quando si fa riferimento a grandi città, sono aeroporti collocati in località che distano anche piu 100 km (es Beauvais/Parigi, Girona/Barcellona, Stansted/Londra), ma che con efficenti servizi navetta ti danno davvero la sensazione di atterrare nella metropoli di riferimeto, inoltre valorizzano realtà turistiche ai piu sconosciute (cito Girona per esperienza personale, che vale sicuramente una sosta se si deve andare a barcellona.)
mia
Messaggio del 18-08-2011, 22:00:11
Utente non registrato

le agenzie di viaggio quanto speculano su voli low-cost??


devo dire che sono rimasta anche io colpita nel vedere i prezzi cosi bassi di ryanair e viaggiando mi sono trovata benissimo...ma la mia domanda e un altra: le agenzie di viaggio quanto speculano sopra??..la mattina uno di questi giorni guardo su ryanair il volo pisa-constanta 7 euro andata e ritorno!!..e mi reco in un agenzia per prenotare:costo finale 54 euro!!(che sempre poco per' carita!!)ovviamente la stessa data,i stessi giorni...esco a 300 mt. trovo un altra agenzia-stesso volo,la stessa data,i stessi giorni:40 euro!!..posso capire i diritti di agenzia ma come può un volo far' variare i prezzi da un agenzia al altra??...qualcuno sa spiegarmi?
Giancarlo
Messaggio del 18-08-2011, 22:31:32
Profilo utente
204 messaggi nel forum204 messaggi nel forum204 messaggi nel forum

RE : Mia


Beh....faccio un esempio...
Nella tua zona ci sono diversi distributori di carburante....
Eppure arrivano tutti dalla stessa raffineria e hanno prezzi differenti!
Ryanair vende le corse poi le agenzie applicano (giustamente) le loro commissioni.... Fanno tutto loro per carita' ma tutto ha un prezzo...
eddy
Messaggio del 19-08-2011, 10:09:17
Profilo utente
83 messaggi nel forum83 messaggi nel forum

@ mia


me la togli una curiosità?
ma perchè al posto di correre in agenzia non hai prenotato comodamente da casa tua?
non è tanto difficile...
Alejandro
Messaggio del 20-08-2011, 19:48:52
Utente non registrato

viva la ryanair


stimo tutti quelli ke parlano bene della ryanair
Giancarlo
Messaggio del 20-08-2011, 21:58:40
Profilo utente
204 messaggi nel forum204 messaggi nel forum204 messaggi nel forum

RE : viva la ryanair


Beh.. anche quelli che ne parlano male... Senno' sarebbe piu' monotono... :)
Scherzo! Ognuno e' libero di scegliere!
L'unica cosa che mi irrita sono le persone che non hanno ragione e pretendono di averla essendo arroganti.
alessandro
Messaggio del 23-09-2011, 12:19:03
Utente non registrato

Falso


Che cazzate, gli aerei non sono acquistati per niente usati se mai ryanair li vende usati, ho lavorato per loro per oltre 4 anni come assistente di volo, ho lavorato piu' di una volta su aerei nuovi appena consegnati da seattle.
Inoltre non e' vero che gli aerei sono sempre pieni, allora se il volo non e' pieno non si parte?...
Foten
Messaggio del 09-10-2011, 12:18:27
Utente non registrato

Tanto paghiamo noi!


Io ho letto, nel 2002, e non ricordo dove, come fanno le compagnie low cost a far pagare cosi poco i biglietti. Vengo subito al dunque:
La comunità economica europea a riguardo dell'inquinamento acustico ed atmosferico promosse con degli incentivi economici, lo sviluppo degli aeroporti minori, in modo da togliere traffico dagli aeroporti principali( vedi Bg orio al serio). Ma le compagnie di bandiera dagli aeroporti principali non sono volute andare via dai loro hub
Questi aeroporti sono cosi diventati gli hub di compagnie minori.
Per quanto riguarda i prezzi funziona cosi:
Il biglietto low cost non è che costa poco, costa come le compagnie di bandiera più o meno, ma la quota mancante dal prezzo che paga il viaggiatore viene integrata da formule di guadagno che sono simili in tutta europa tranne che in Italia, mi spiego meglio.
In Spagna e Inghilterra i ricavi della pubblicità e della co-gestione degli aeroporti minori permettono di integrare il costo del biglietto, mentre in Italia hanno ben pensato di fare una belle legge che prevede il saldo del biglietto ad opera di soldi provenienti dasllo stato, sotto che forma di ente o cosa ora esattamente non ricordo.. In pratica in Italia funziona cosi: Chi vola low cost paga una cagata, tanto il resto del biglietto lo pagano gli altri via tasse! Tu vai in ferie, e il resto ce lo mettono gli italiani.. bella cagata! W l'Italia, e noi che paghiamo!
cosa urla
Messaggio del 12-10-2011, 11:46:51
Utente non registrato

Perchè costa poco?


Ho letto con interesse i vostri commenti in merito a rayan air e sicuramente ha dei costi di gestione minori rispetto alle altre compagnie, ma ciò non giustifica il prezzo esiguo del biglietto.
Inoltre la non trasparenza di Rayan Air (vale anche per le altre compagnie low cost) sui contribuiti che riceve lascia perplessi.
Io la butto li.... ma se tutto il posto bagagli venisse usato per gli aeresol che trasformano il nostro cielo azzurro in una grande scacchiera?
Vi invito a cercare in rete informazioni sulle scie chimiche e a farvi la vostra idea e allora forse capiremo quanti soldi ricevono e da chi le compagnie low coast per il loro "servizio"
Foten
Messaggio del 15-10-2011, 14:54:02
Utente non registrato

Cosa urla??!!


quella che ha postato prima di me ha visto un film in 3D con il binocolo e in lingua Meganoide! Io le valigie nella stiva dei voli low-cost le ho viste e ce le ho pure messe... ma come ti è venuta sta cosa?? Le scie che vedi tutti i giorni che lasciano gli aerei non sono mica scie chimiche.. è lo scarico dei motori, che è caldo e le temperature alle altitudini di volo degli aerei sono da -40 a -70 gradi, di conseguenza lo scarico produce la scia che vediamo. Come per lo scappamento delle auto,che in inverno fa del fumo quando le temperature sono basse; è lo stesso principio.
cosa urla
Messaggio del 19-10-2011, 16:33:51
Utente non registrato

X foten


per caso mi sai dire a che quota volano le compagnie low coast? e per caso mi sai dire quali sono le condizioni meteorologiche necessarie per formare le scie di condensa? e per caso mi sai dire quanto tempo dura una scia di condensa nel cielo?
poi allora possiamo parlare del film in 3D
foten
Messaggio del 25-10-2011, 21:00:36
Profilo utente

X Foten cosa???


Senta, sono un grande appassionato d'aviazione, e le assicuro che i 737-800 di Ryanair sono uguali a tutti gli altri velivoli dello stesso modello di altre compagnie, di conseguenza volano alla stessa altitudine, che è di circa 10.880 m. A quelle altitudini fa freddo, molto freddo, come già avevo scritto, e quindi i gas di scarico caldi dei motori creano le scie, il tempo di dissolvenza delle scie dipende dalle correnti presenti, più correnti, meno durano.. Ma se credi che quello che scrivi sia giusto, vuole dire che non hai prtoprio letto nulla di quello che scrive la gente su questo forum, e vieni a parlare a me di aerei, che è da anni che li studio, e tra l'altro scrivo su uno dei siti + visitati d'italia proprio di aeronautica.(che non metto in quanto spammerei). Vai avanti con la tua idea, ma credo che questi discorsi diffondano solo ignoranza. Sei mai scesa da un aereo appena atterrato, si sente in maniera pungente l'odore del cherosene che alimanta i motori... o non lo hai mai preso un'aereo...? Ti saluto.
eddy
Messaggio del 25-10-2011, 21:41:50
Profilo utente
83 messaggi nel forum83 messaggi nel forum

Dai foten


non ti arrabbiare... cosa c'entra poi ryanair con le compagnie a bassa costa ("low coast" è fantastico...) ? :) "cosa urla" si riferiva a quelle compagnie che percorrono le litoranee e trasportano queste non ben identificate valigie chimiche, lo sanno tutti dai: è il complotto mondiale della spectra!!!
foten
Messaggio del 26-10-2011, 15:53:45
Profilo utente

Eddy...


Io mica mi sono arrabbiato, è stata cosa urla ad accostare le compagnie low cost alle scie chimiche. Per quanto riguarda lo spectra non la vedo proprio come te, ognuno la pensi come vuole. Ma dire che gli aerei passeggeri spargono scie chimiche è dire cavolate stratosferiche...
eddy
Messaggio del 26-10-2011, 17:50:32
Profilo utente
83 messaggi nel forum83 messaggi nel forum

Foten


forse il mio senso dell'umorismo si sta troppo adeguando ai gusti british... il mio post era totalmente ironico!!! sono totalmente d'accordo con te e stavo prendendo in giro "cosa urli" sia per la compagnia "low coast" sia per le fantomatiche valigie chimiche (che ancora non ho capito che sono?!?!?).
ad maiora
ViaggiareLeggeri
Messaggio del 28-10-2011, 10:38:47
Profilo utente
1339 messaggi nel forum1339 messaggi nel forum1339 messaggi nel forum1339 messaggi nel forum1339 messaggi nel forum

La buffonata delle scie chimiche


Quando si arriva ad accusare una linea aerea di usare lo spazio bagagli - in cui CI SONO bagagli, perche' ci sono passeggeri che pagano per portare bagagli in stiva - per trasportare misteriosi materiali per produrre le famigerate "scie chimiche", e' ora che il moderatore arrivi col randello. Sto pensando di rimuovere tutti i messaggi inseriti da "cosa urla".

Cerchiamo di limitare le buffonate e le idiozie al minimo, per favore. Se avete idee o commenti sui prezzi Ryanair, sulla struttura di tali prezzi, sulle entrate ausiliarie di Ryanair e di altre linee aeree, benvenuti. Se invece cercate un palco da cui sparare cretinate su complotti immaginari, andate altrove.

Benvenuti!
eddy
Messaggio del 28-10-2011, 12:40:58
Profilo utente
83 messaggi nel forum83 messaggi nel forum

VL hai ragione


scusa l'Nsimo OT, ma ho appena trovato la "fonte" da cui "cosa urla" ha attinto le sue convinzioni... non mi facevo tante risate da molto tempo... a confronto i complottisti dell'11 settembre sono nulla.
ViaggiareLeggeri
Messaggio del 22-04-2016, 14:54:44
Profilo utente
1339 messaggi nel forum1339 messaggi nel forum1339 messaggi nel forum1339 messaggi nel forum1339 messaggi nel forum

Come fa Ryanair a far pagare così poco?


Vedo che il mio messaggio dell'ottobre 2011 ha ridotto al silenzio i partecipanti a questa discussione. Mi spiace, ma quando leggo "compagnie low coast" non riesco a trattenermi...

Sono passati quasi cinque anni dall'ultimo messaggio di Eddy. Ryanair è cambiata parecchio, è diventata una linea aerea normale, ma continua ad avere (perlomeno per le rotte su cui viaggio io, e con l'esclusione del periodo natalizio) i prezzi piu' bassi, per cui una discussione intorno alla domanda "Come fa Ryanair a far pagare così poco" non è fuori luogo.



Benvenuti!
Pubblicita'
ilpoli
Messaggio del 18-07-2017, 13:27:44
Profilo utente

Ryanair è cresciuta ma non sempre in bene


Nel tempo Ryanair è davvero cresciuta, ma nel frattempo i voli lo cost non sono più così low cost. Spesso i biglietti arrivano a costare anche quanto una compagnia di linea ma i servizi restano da basso costo. Preferisco sempre farmi un'idea sui siti di comparazione come Beepry.it, anche perché molte rotte non sono più esclusiva ryanair e ormai si trovano anche prezzi più bassi con la concorrenza.
Torna su |  Ritorna a Linee aeree  |  Pagina principale forum  |    RSS 2.0  



Vuoi essere aggiornato?

Se vuoi essere avvisato quando questa pagina verra' aggiornata, registrati!

Commenta e partecipa alle discussioni

Per inserire un messaggio, REGISTRATI o ENTRA

Utente registrato

Inserisci i tuoi dati



Utente non registrato

Inserisci i tuoi dati

Registrazione nuovo utente

Per avere tutti i vantaggi degli utenti registrati




Rispondi con una sola parola (niente numeri)




Queste pagine potrebbero interessarti


Hai gia' votato per la linea aerea che preferisci o che detesti?