Diario minimo di un italiano all'estero

Come un cigno in gabbia: G-BOAB, il Concorde prigioniero di Heathrow

Per l'#avgeek che è in te, un Concorde al giorno leva il medico di torno 18/03/2012
Il Concorde prigioniero

Dei venti BAC/Aérospatiale Concorde costruiti, diciotto sono visibili. Non tutti visitabili, pero'. G-BOAB e' a Heathrow, da cui tutte le sere decollava alle sette verso New York. Ora, invece, l'aeroporto che e' stata la sua casa pare una gabbia, una prigione. G-BOAB si trova in questi giorni a Hatton Cross, e' visibile uscendo dalla stazione della Piccadilly Line e camminando per un paio di minuti. E con questo sono due Concorde visti da vicino, ne restano ancora parecchi: dove sono gli...

Continua la lettura

Osterley House (e parte del parco)



Osterley House e' una villa in stile neoclassico immersa in un parco e circondata da giardini, ed e' una delle ultime case di campagna esistenti a Londra. Osterley venne eretta nel XVIII secolo dall'architetto Robert Adam per i Child, una famiglia di banchieri. All'inizio del XIX secolo, tramite un matrimonio, la proprieta' della villa passa al conte di Jersey.

Un aneddoto curioso riguarda la Seconda Guerra Mondiale: nel 1940 la Gran Bretagna viveva l'incubo dell'invazione nazista, e George ...

Continua la lettura

Della serie "pare troppo bello per essere vero": su un sito amico e' comparso un annuncio di lavoro per personale per un aeroporto tedesco. Il testo dell'annuncio:
Cercasi assistenti lounge aeroportuale in lingua italiana per il nuovo aeroporto internazionale di Brandenburgo / Berlino :

Si ricercano i seguenti profili :
Buona Conoscenza lingua Inglese Basica
Ottimo possesso lingua Italiana Livello C3 ( Madre lingua)
Ottimo Self Confidence
Ottimo Problem Solving
Buono Standing
Conoscenza pacchet...

Continua la lettura

Cosa vuol dire "essere italiano/a"? Me lo sono chiesto in passato parlando con altri italiani che vivono all'estero, e me lo sono richiesto leggendo alcune delle risposte su cosa significhi essere irlandese. Alcune frasi, prese pari pari, si adattano sia agli irlandesi sia agli italiani. Altre richiedono lievi adattamenti. Per dire,
Essere irlandesi significa emigrare e improvvisamente sviluppare un esagerato amore per la Guinness, l'hurling, la lingua irlandese, gli U2 e il cattolicesimo
si t...

Continua la lettura

L'Irlanda e' stata per decenni una Nazione amata dagli italiani che hanno avuto la fortuna di visitarla, salvo poi diventare meno gradita negli ultimi tempi, grazie ad una certa linea aerea low cost. Esistono comunque molte similitudini tra italiani e irlandesi, secondo me, e forse ne vedrete anche voi leggendo il resto di questo brano.

Il quotidiano irlandese The Irish Times ha chiesto ai suoi lettori di dare una definizione di irlandesita', di cosa significhi essere irlandesi. Sono arrivate ...

Continua la lettura

Pochi soldi in tasca, tanto lavoro sulle spalle, una voglia matta d'andare altrove, via, lontano. Ma i soldi a disposizione sono pochi, appunto. Quali spese ridurresti o elimineresti, nel tuo bilancio personale/familiare, pur di riuscire ad andare in vacanza quest'anno?

...

Continua la lettura

Un confonto tra Pan Am e Ryanair per mostrare come e' cambiata l'esperienza del volo negli ultimi decenni. E con tutte le giustificate critiche che possiamo rivolgere alla linea aerea irlandese, i prezzi dei biglietti nel 2012 sono a dei livelli inimmaginabili negli anni Sessanta (e i margini di profitto sono conseguentemente ridotti). ...

Continua la lettura

Rivoluzioni e disordini incidono sui prezzi degli hotel? Se lo chiede l'Economist, analizzando i dati dell'annuale indagine di mercato di Hotels.com sui prezzi degli hotel. L'indagine prende in considerazione i prezzi medi pagati nel mondo dagli utenti britannici di Hotels.com, e mostra dati contrastanti: il prezzo medio per una stanza d'albergo in Egitto e' sceso del 22% (con punte di -29% a Luxor e -26% a Sharm El Sheikh, una delle mete preferite dei vacanzieri italiani), fino a 85 euro; in Qa...

Continua la lettura

Sei tornato da un viaggio agli antipodi, hai diecimila foto di panorami, tramonti e gente meravigliosa incontrata lontano da casa, e non vuoi che queste foto finiscano come al solito in un remoto angolo del disco rigido del tuo computer. Vuoi stamparle, questa volta. E non una o due: vuoi pubblicare qualcosa che mostri le tue foto e che sia degno d'essere esposto o mostrato in pubblico, come un calendario o un libro. Io l'ho fatto con Blurb e con Photocity, ecco com'e' andata. Photocity: ho r...

Continua la lettura

In ospedale a Windsor

Al Princess Margaret Hospital di Windsor per un'artroscopia al ginocchio destro. Memo a me stesso: la prossima volta che vai in montagna, assicurati di indossare scarponi decenti....

Continua la lettura

E' il momento di Taiwan

Taiwan, il cuore dell'Asia. Ricorda lo slogan malese "Malaysia is truly Asia". Come a ricordare che Singapore invece e' una versione piu' pulita e ordinata di Zurigo capitata per caso in Asia...


Pubblicita' vista a Heathrow, uscita 21, area arrivi.

...

Continua la lettura

Qualche anno fa, in una moderna fabbrica italiana. Luigi ha ventidue anni, sono i suoi primi giorni di lavoro in fabbrica. Gli danno la responsabilita' di un costoso impianto di verniciatura che deve sfornare cento pezzi all'ora. Gli dicono di imparare da un collega, ma non ci sono procedure operative scritte, e il collega passa informazioni col contagocce: probabilmente avrebbe parlato poco anche sotto tortura a Guantanamo. Luigi raccoglie frammenti d'informazioni come puo'. Una sera, alle sett...

Continua la lettura

La piccola cappella di Guernsey



Si dice sia la cappella piu' piccola del mondo. La Little Chapel a St.Andrey, Guernsey, nelle Isole del Canale, venne eretta da Frate Déodat. Un solo uomo, ma con parecchia fede. Il frate, appena arrivato a Guernsey, vide i pendii di Les Vauxbelets, gli parvero simili al luogo dell'apparizione della Madonna a Lourdes, e decise di costruire li' una chiesa. Nel 1914 costrui' una prima versione della cappella, lunga tre metri e larga meno di un metro e mezzo. Gli altri frati dell'ordine...

Continua la lettura

L'orsetto Paddington alla stazione Paddingto

La prima volta che sentii parlare di Paddington, molti anni fa, fu per via dell'omonimo orsetto. Non mi sarei mai aspettato, qualche decennio piu' tardi, di lavorare in un'azienda con sede nella Paddington Station di Londra, e di trovarmi ogni giorno a passare davanti a questo chiosco specializzato nel tenero orsetto. Aggiornamento 05/12/2012
Il chiosco dell'orsetto Paddington, nella stazione di Paddington, zona di Paddington, e' ora chiuso. :( In compenso e' stato aperto un negozio ...

Continua la lettura

Le protagoniste di Pan Am

Solo pochi mesi fa, la nostalgia per i tempi del jet set sembrava destinata ad aiutare la serie tv Pan Am a ripetere il successo di Mad Men. Ora, invece, Pan Am sta per finire nel cassonetto differenziato dei programmi TV di scarso successo: dopo gli 11 milioni di spettatori del primo episodio, il pubblico si e' progressivamente ridotto, scendendo fino ai 3,9 milioni che hanno seguito l'ultimo episodio, andato in onda pochi giorni fa. I motivi del fallimento di Pan Am? Troppa carne al fuoco:...

Continua la lettura

Il cubo d'erba a Londra



Visto a Londra, lungo la M4. Probabilmente e' un ufficio, ma se fosse un'abitazione, vivreste in una casa cosi'?...

Continua la lettura

In volo sulle colline


Uccelli in volo nell'entroterra di Napier, in Nuova Zelanda. Ultima foto di questo breve ciclo che potremmo chiamare "fare troppe foto e' come non farne", o "le foto della Nuova Zelanda che persi e che poi ritrovai". Durante il mese di luglio, in pieno inverno australe, la luce in Nuova Zelanda e' sempre simile a quella del tramonto, bassa e capace di esaltare il profilo di ogni albero e di ogni collina.

Se sei capitato su questa pagina per caso e ti chiedi "cosa vuol dire quel per caso in Nu...

Continua la lettura

Cavalli in collina


C'e' chi puo' brucare in cima alla collina, e chi deve accontentarsi dell'erba alla sua base. Anche se sei un cavallo, la vita ha le sue gerarchie sociali. Ma forse il cavallo sulla cima e' subalterno all'altro, e deve mangiare in un luogo piu' esposto al vento. Se mi reincarno in un cavallo vi faccio sapere.

Visti sulle colline prima di Ocean Beach, a sud di Napier, in Nuova Zelanda.

Se sei capitato su questa pagina per caso e ti chiedi "cosa vuol dire quel per caso in Nuova Zelanda nel tito...

Continua la lettura

Oltre 400 voli sono stati cancellati all'aeroporto di Francoforte, il terzo piu' grande d'Europa, per uno sciopero di due giorni dei controllori di volo. Lo sciopero e' iniziato ieri alle tre del pomeriggio, con soli 16 dipendenti su 200 presenti al lavoro. Oggi lo sciopero e' iniziato alle 08:00 e terminera' alle 22:00. I voli cancellati ieri a Francoforte sono circa 150. Oggi la cancellazione ha toccato finora 257 voli, ma i voli a rischio in questo venerdi' diciassette (spero non siate su...

Continua la lettura

Lo Spirito di Napier

Napier, in Nuova Zelanda, venne distrutta ottant'anni fa da un terremoto. Per celebrare la tenacia dei suoi abitanti (che la ricostruirono in stile art deco') venne commissionata e installata la scultura soprannominata "Spirit of Napier", visibile nella Gilray Fountain, sul lungomare. La scultura, che simboleggia Napier che rinasce dalle sue ceneri, venne creata dall'artista Frank Szirmay. Nel 2011, a causa di segni di usura, l'originale scultura in bronzo venne rimpiazzata da una nuova ver...

Continua la lettura

Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 Successiva

Archivio per mese