Diario minimo di un italiano all'estero

Le auto usate dalle famiglie in vacanza sulle strade italiane si riconoscono subito: strapiene fino in cima di ogni oggetto utile al viaggio ed al soggiorno nella località prescelta, oggetti che svelano subito la destinazione delle vacanze.
Quando una famiglia si accinge a ultimare i preparativi per il viaggio molto spesso scopre che lo spazio della propria vettura non è sufficiente ad accogliere comodamente i mille bagagli da portarsi via e quindi inizia il gioco di incastro tra il bagagliaio, i sedili posteriori e ogni piccolo spazio dell’abitacolo. In genere non si mettono in strada le vetture nuove, ma si preferisce orientarsi verso le auto usate di famiglia per ovviare ad ogni piccolo inconveniente stradale che possa rovinare la carrozzeria del nuovo acquisto. Ecco, quindi, che durante l’estate si può vedere la nostra penisola attraversata da Continua la lettura


MiG-29 al RIAT 2012

13/07/2012
MiG-29 dell'aviazione polacca al RIAT 2012

Mikoyan MiG-29 al Royal International Air Tattoo 2012 presso RAF Fairford....

Continua la lettura

Fotografare a Paddington, un'impresa

L'articolo e' stato riscritto dopo la pubblicazione iniziale


Alla stazione di Paddington non troverete cartelli che indichino il divieto di fotografare, ma se usate una reflex e provate a scattare qualche foto, e' probabile che qualcuno con indosso un'uniforme vi chieda di smettere. E' un peccato, Paddington e' un bell'esempio di architettura vittoriana, e meriterebbe d'essere visitata col naso all'insu' per apprezzare la struttura del tetto.

Ieri, sul cavalcavia pedonale che connette le banchine dei vari binari alla stazione della metropolitana, sono apparsi questi simboli. Parevano indicare che fotografare e filmare e' accettabile in quel punto (sopra il binario 1). Due osservazioni:

1) Se quello e' un punto da cui e' consentito fotografare e filmare, ne consegue che fotografare e filmare e' vietato in ogni area della stazione priva di quei simboli.
2) La foto che ho scattato a questi sim...

Continua la lettura

Il Northrop Grumman B-2 Spirit, nipote (aerodinamicamente) dell'Avro Vulcan, era l'ospite d'onore al RIAT 2012, eppure non era al centro dell'area espositiva, come ci si aspetterebbe in casi simili: era l'ultimo aereo esposto sulla sinistra guardando verso la pista, e sospetto che tanti visitatori siano entrati, siano andati inizialmente verso destra, e siano giunti al B-2 ormai a corto di fiato. O non ci siano proprio arrivati. Da quella zona si ha anche una visuale ottima dell'atterraggio dei velivoli a RAF Fairford, eppure c'erano solo sei-sette fotografi (tutti con corpi e obiettivi Canon, a parte me), anziche' decine come avviene ad Aviano, Cameri e in qualsiasi evento presso aeroporti militari italiani.

Il B-2, dicevo. Impossibile avvicinarsi, come e' stato impossibile avvicinarsi ai vari F-16, MiG 29, Tornado, EFA... ma per...

Continua la lettura

Vulcan in virata


Lo scorso weekend, al RIAT c'era un esemplare del bombardiere britannico Avro Vulcan, uno dei tre "V Bombers" - Vulcan, handley Page Victor e Vickers Valiant - entrati in servizio nella RAF negli anni Cinquanta per contrastare la minaccia sovietica. Anni Cinquanta... provate a pensare a questo: tra il primo volo dell'Avro Lancaster, bombardiere della RAF durante la seconda guerra mondiale, e il primo volo del Vulcan (1952) passarono solo undici anni, undici anni di progresso nel settore dei motori (a pistoni sul Lancaster, a reazione sul Vulcan) dell'aerodinamica (confrontate la struttura del Lancaster con la semi-ala volante che e' il Vulcan) e degli armamenti (il Vulcan venne progettato per trasportare armamenti atomici).

Durante la sua esibizione al RIAT, il Vulcan s'e' mosso con compostezza, come un anziano statista con qualche acciacco dovuto all'eta'. Dei tre V-Bomber, il Valiant v...

Continua la lettura

Da Google arriva una mazzata ai navigatori satellitari. Se avete un cellulare con sistema operativo Android, probabilmente utilizzate gia' il programma Google Maps. Io lo uso quando devo andare da qualche parte in auto, di solito dopo essermi perso per aver confidato nel mio evanescente senso d'orientamento, e Maps diventa la mia ciambella di salvataggio: dieci minuti prima di un colloquio di lavoro, o di un appuntamento con amici in un luogo sconosciuto, mi arrendo e ammetto di non riuscire a leggere la (sbiadita) mappa stampata online. Mi fermo, avvio la connessione dati del cellulare, clicco sull'icona di Google Maps, clicco su un pulsante per trovare tramite segnale GPS la mia posizione sulla mappa (scaricata sul momento tramite Internet), inserisco il codice postale della destinazione (il CAP, in Gran Bretagna, identifica pochi edifici, non un'intera citta'), avvio Google Maps e scopro che la mia destinazione...

Continua la lettura

BaE Hawk in livrea per il Diamond Jubilee

Un amico mi ha mandato il link ad una foto di una spettacolare collezione di macchine fotografiche. Molto bella, ma dopo aver passato lo scorso sabato al RIAT con una reflex digitale, uno zoom 50-500mm e una macchina m4/3 come backup (piu' uno zoom 18-105mm), inizio a rivalutare l'intelligenza di chi va ad un grande evento col solo cellulare come macchina fotografica: quello e' davvero "viaggiare leggeri. Braccia, schiena e gambe sono ancora indolenzite... e l'idea di passare al setaccio tutte le 2.200 foto scattate (oltre 7GB), per vedere quali sono fuori fuoco o mosse o doppioni, non e' che mi attiri molto...

"Hai voluto la bicicletta? E ora pedala!"

Prima anco...

Continua la lettura

Nuovi articoli nel blog



Finalmente luglio e' arrivato. Qui in Inghilterra luglio non vuol dire estate, caldo, sole e mare (o "estate, caldo, lunghe ore in ufficio e niente aria condizionata"), e lo dimostrano i sedici gradi e la pioggia quasi quotidiana. No, luglio e' la stagione degli eventi per gli appassionati di aviazione: questo weekend c'e' il RIAT e la settimana seguente si svolgera' il Farnborough Airshow. E ho appena acquistato i biglietti per entrambi...

RIAT e' il Royal International Air Tattoo (Tattoo non significa che si tratti di una sfilata di gente tatuata: il termine significa - anche - esibizione militare). Si tratta dello show aeronautico piu' grande del mondo, con circa 150.000 spettatori complessivi durante il weekend. Si svolge nel terzo fine settimana di luglio presso la base RAF Fairford, nel Gloucestershire, e gli incassi sono devoluti al The Royal Air Force Charitable Trust. Tra gli ospiti mancano le Continua la lettura


Londra, la settimana scorsa, due giorni dopo la sconfitta dell'Italia con la Spagna agli Europei di calcio. Un collega lituano ritorna da una settimana di vacanze in Spagna. Ha portato con se' due scatole di torrone, una con torrone classico bianco, l'altra fondente al cioccolato, che pone su una scrivania al centro dell'ufficio, aperte, a disposizione dei colleghi.

Torrone, turrón. Ho sempre pensato fosse un prodotto italiano, ma la collega spagnola, senza enfasi ne' arroganza ma con sicurezza, dice che e' spagnolo. Ho dei dubbi.

Ho un'anziana vicina di casa spagnola che, ogni volta che parliamo di alimenti o bevande, mi dice che "l'olio d'oliva italiano e' fatto con olio d'oliva spagnolo", "il prosciutto italiano viene prodotto con maiali spagnoli", e persino "lo spumante e il vino italiano e' fatto con vino spagnolo". Italia e Spagna non sono vicine, ma offrono esperienze e sensazioni simili a chi viene da altri Paesi (vacanze ...

Continua la lettura

Immagine nottura di The Shard

shard /ʃɑːd/ n. frammento m., coccio m.

Ieri sera e' stato inaugurato a Londra The Shard, il grattacielo piu' alto d'Europa (309,6 metri) progettato da Renzo Piano. E' bellissimo, e' visibile da qualsiasi punto di Londra (dicono anche dalla M25, la 'tangenziale' di Londra), ma non chiamatelo "scheggia", non e'quello il significato di 'shard'. Come ha fatto notare la BBC, pare che i grattacieli di Londra debbano tutti avere nomi strambi...


Da sinistra, la London City Hall, The Shard, e l'incrociatore leggero HMS Belfast (*). Foto fornita da Donatas.






(*): per gli appassionati di aviazione e di marina segnalo che, durante le Olimpiadi 2012 di Londra, la portaelicotteri HMS Ocean sara' ancorata...

Continua la lettura

Londra, 05/07/2012 - Dodici linee aeree, comprese Easyjet e Ryanair, hanno concordato di includere le spese per il pagamento con 'debit cards' (carte bancomat) nei prezzi dei biglietti pubblicizzati sui loro siti, anziche' aggiungere tali spese al termine del processo di prenotazione online. La decisione e' stata "stimolata" dall'Office of Fair Trading (OFT) britannico. Le dodici linee aeree hanno accettato di rendere visibili all'inizio della procedura di prenotazione le spese per il pagamento tramite carte di credito. Oltre alle due popolari low cost, aderiscono all'accordo Aer Lingus, BMI Baby, Eastern Airways, Flybe, German Wings, Jet2, Lufthansa, Thomas Cook, Thomson e Wizz Air.

Cosa significa per noi clienti? Per esempio, con Ryanair, le sei sterline di tariffe amministrative verranno incluse nei prezzi pubblicizzati (non sul sito Rya...

Continua la lettura

Egitto, seconda patria per tanti connazionali. Sharm el-Sheikh pare un territorio italiano d'oltremare, una nuova colonia: ho visto ragazzi inglesi, di quelli che conoscono a fatica la loro lingua madre, ordinare da bere in italiano al bar di un hotel di Sharm, in modo da essere serviti piu' in fretta. Ho visto tassisti egiziani dare spiegazioni in italiano a turisti russi lievemente perplessi. Ho visto ... ovviamente ho visto e incontrato tanti italiani, quasi tutti gioviali, spiritosi e in gran forma. Altri, pochi, erano irritabili, stanchi, stressati, persino annoiati. Forse qualcuno dei consigli seguenti avrebbe potuto esser loro utile.

  1. Occhio all'acqua. Appena arrivati a Sharm el-Sheik, che e' un luogo moderno sia come hotel che come infrastrutture, vi sentirete probabilmente raccomandare di non bere l'acqua del (recentissimo) hotel, e di non usarla neppure per lavarvi i denti. E' un ottimo suggerimento, se i Continua la lettura

Un cammello. Sullo sfondo, il Cairo

Non ci sono solo Sfinge e piramidi, a Giza.

...

Continua la lettura

Campo di pallacanestro a Singapore

Singapore, zona Chinatown. Da questo condominio, vicino al portico sotto cui i vecchietti giocano a dama tutto il giorno, si vede tutta Chinatown e buona parte del centro di Singapore. Ma le partite di pallacanestro giocate in questo bel campetto le vedrete solo in parte.

...

Continua la lettura

Un hotel recensito su Tripadvisor. Tante recensioni col massimo dei voti. Una discussione su Tripadvisor cancellata da Tripadvisor. Niente di nuovo sotto il sole...

Chris Elliott, blogger statunitense, e' stato contattato da un utente di Tripadvisor riguardo ad un problema con le recensioni di TA. L'utente, Daniel Corcoran, ha notato che lo Sheraton Baltimore City Center Hotel stava ricevendo recensioni eccezionali sia su Tripadvisor che nell'area delle recensioni sul sito aziendale Sheraton. Corcoran, che come molti utenti di Tripadvisor e' un tipo intraprendente, ha contattato sia Starwood Hotels & Resorts Worldwide, l'azienda proprietaria degli hotel Sheraton, sia Tripadvisor, segnalando le recensioni sospette. Starwood, grazie alla costanza di Corcoran, ha identificato il problema: un dipendente dell'hotel aveva meticolosamente e r...

Continua la lettura

Hugh Laurie in Jeeves & Wooster

Seguite il burbero Dottor House in TV? Forse non lo conoscete in Jeeves and Wooster, in cui recitava con Stephen Fry con espressione e taglio di capelli notevolmente differente da quelli usati quando fa il medico...



Cose che si vedono sulla tv inglese. Raccomandato anche Blackadder, con un Rowan Atkinson (Mr Bean) completamente differente dal solito.
...

Continua la lettura

A partire da ieri, primo luglio 2012, e' obbligatorio per chi guida in Francia avere un etilometro a bordo del proprio veicolo. La misura punta a ridurre il numero di vittime della strada in Francia, al momento 4.000 all'anno. La mancata presenza dell'etilometro a bordo comporta una multa di 11 euro, da cui non vi salvera' l'essere stranieri. In teoria, non verranno somministrate multe fino al primo novembre 2012, ma ... meglio iniziare a cercare l'etilometro ora, visto che non e' sempre facile trovarne.

Ricordiamo che in Francia il limite consentito e' 50mg di alcool in 100ml di sangue. E - a scanso di equivoci - tenete presente che dire "Sono astemio" non vi salvera' dalla multa di 11 euro: l'etilometro a bordo e' obbligatorio indipendentemente dalle vostre preferenze....

Continua la lettura

Isole a confronto

Tempo fa, ospite di amici a cena, mi sono trovato nel mezzo di una discussione su Taiwan: secondo uno dei presenti, che peraltro aveva una buona conoscenza della Cina di Taipei, Taiwan sarebbe grande quanto la Sicilia; secondo un altro quanto, quanto l'Isola d'Elba. "E' lunga circa cinquecento chilometri", dissi io a memoria, prima di imboscarmi in salotto a parlare di Typhoon e Lightning II. E la discussione sulle dimensioni delle isole pare un argomento ricorrente: la Sardegna e' piu' grande o piu' piccola della Sicilia? E' piu' grande l'isola di Wight o Jersey? E' davvero cosi' piccola Sark? Ho quindi pensato di proporvi questo grafico che mostra l'area di alcune isole.



Ricapitolando:
- Continua la lettura


Il sito verra' aggiornato sporadicamente, in questi giorni: non abbiamo a disposizione una connessione Internet da giovedi', e non l'avremo fino a giovedi' pomeriggio.
Cose che succedono nei dintorni di Londra, nel 2012, grazie a BT....

Continua la lettura

Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 Successiva

Letture consigliate

A noi è piaciuto scrivere queste cose, a voi potrebbe piacere leggerle e commentarle.


Archivio per mese


Avvisi dagli amministratori

01/10/2021: Aggiornamento indirizzo chat Ryanair
Segnaliamo agli utenti che abbiamo modificato la pagina con l'indirizzo della chat Ryanair, visto che l'azienda irlandese ha spostato tale servizio. L'articolo e' qui.