Diario minimo di un italiano all'estero

Un viaggio a sorpresa in Gran Bretagna

A San Valentino, fatti trovare alla stazione degli autobus e aspetta 25/03/2011

Sono le otto e un quarto di sera, e sto per partire. Non so ancora quale sia la destinazione, so solo che e' in Gran Bretagna, che viaggeremo in autobus e che arriveremo domattina. Non e' la prima volta che mia moglie organizza un viaggio a sorpresa, l'ultimo fu un San Valentino in Indonesia. Questa volta l'occasione per il viaggio e' il compleanno del sottoscritto.

La partenza e' dal Terminale 5 dell'aeroporto di Heathrow tra un paio d'ore. Vedremo quale sara' la direzione che prenderemo; vista la durata del viaggio direi nord (Scozia) o ovest (Galles e dintorni).

Sono certo che i lettori di ViaggiareLeggeri staranno in piedi tutta la notte a leggere gli aggiornamenti di questo viaggio. Giusto?...

Continua la lettura

Sabato sera si svolgera' la Earth Hour (l'Ora della Terra), e le luci verranno spente, come ho scritto ore fa, a Strip di Las Vegas e in molti altri luoghi, tra le 20,30 e le 21,30 locali. Ecco una lista di edifici, citta' e attrazioni turistiche che spegneranno le luci domani sera:

? Burj Khalifa (Dubai), l'edificio piu' alto del mondo;
- Empire State Building (New York);
- Times Square (New York);
- Statua del Cristo Redentore (Rio de Janeiro, Brasile);
- Monumento all'Indipendenza (Jakarta, Indonesia);
- London Eye (Londra);
- Tour Eiffel (Parigi);
- India Gate (Delhi);
- Alhambra (Granada, Spagna);
- Mausoleo Nazionale Mazar-e-Quaid (Karachi, Pakistan);
- Boudhanath Stupa (Kathmandu, Nepal);
- Table Mountain (Sud Afric...

Continua la lettura

Se avete visitato Las Vegas avrete visto The Strip. No, non e' uno spettacolo di strip tease; si tratta invece di una porzione lunga quasi sette chilometri del Las Vegas Boulevard, affollata di alberghi e casino', e con quasi 70.000 (settantamila!) camere d'albergo. The Strip e' nota per i suoi edifici sfarzosi (una sfinge, una copia della Tour Eiffel, una della Statua della Liberta', piu' un finto vulcano, un'imitazione dei canali di Venezia) e soprattutto per l'illuminazione notturna esagerata, che rende la citta' una sorta di gigantesco albero di Natale.

Beh, se siete di passaggio da Las Vegas, questo fine settimana, potrete vedere qualcosa di molto raro: le luci della Strip saranno spente per un'ora, tra le 20,30 e le 21,30. L'oscuramento e' parte dell'evento Earth Hour (l'Ora della Terra), organizzato co...

Continua la lettura

Un cavallo bianco, o che era bianco



Non pretendo d'essere un esperto in fatto di cavalli, ma una cosa credo d'averla imparata: piu' sono chiari, piu' amano rotolare nel fango. Ho osservato cavalli di vari colori, nelle tenute inglesi, e i cavalli bianchi passano piu' tempo degli altri sguazzando nel fango. ...

Continua la lettura

Se state organizzando un viaggio negli Stati Uniti e pensate di portare a casa qualche articolo Nikon pagandolo meno che altrove,
Se nel vostro prossimo viaggio negli Stati Uniti pensate di acquistare una macchina fotografica Nikon o un obiettivo della stessa marca pagandolo meno che altrove, preparatevi ad una doccia fredda: i prezzi Nikon sono in aumento. Come riporta questo sito, i prezzi attuali dei prodotti Nikon elencati qui sotto sono superiori rispetto a quelli del 15 marzo, che gia' erano successivi ad un altro aumento.

Nikon D300s solo corpo

* B&H: $1599 (era $1529.95 il 15/03/2011)
* Adorama: 1699.95 (era $1599.00)
* Amazon: $1529.95 (era $1449.00)

Nikon D700 solo corpo

* B&H $2699.95 (immutato)
* Adorama: $2699.95 (era $2599.00)
* Amazon: $2649.95 (era $2399.95)

Obiettivo Nikon 70-200mm f/2,8 VRII

* B&H...

Continua la lettura

... e non solo pedalare, e' vietato anche camminare spingendo la bici.

La Long Walk e' un viale alberato rettilineo lungo 4.260 metri che porta dalla statua equestre di re Giorgio III, nel Windsor Great Park, al castello di Windsor. Ad ovest della Long Walk si possono osservare decine di cervi, e nel viale stesso e' vietato il transito ai veicoli a motore, esclusi quelli della manutenzione e quelli dei padroni di casa. E' infatti possibile vedere membri della famiglia reale che guidano - con prudenza, per quanto ho potuto osservare - nel viale, tra gli sguardi sorpresi dei turisti.



Comunque e' un peccato che non si possa neppure portare la propria bici senza salirci su. ...

Continua la lettura

Sono passati solo undici giorni dal terremoto che ha colpito il Giappone, e dal conseguente tsunami, e l'aeroporto di Sendai e' gia' stato riaperto, anche se solo per i velivoli coinvolti nelle operazioni di soccorso. Il 17 marzo erano stati riaperti circa 1,5 chilometri di piste, e da ieri la lunghezza totale di piste operative a disposizione dei velivoli di soccorso ammonta a tre chilometri.

L'aeroporto di Sendai, Giappone, dopo lo tsunami dell'11 marzo 2010La riapertura di Sendai dopo il sisma Tōhoku e' solo parziale, ma per chi ha visto le immagini della pista dopo lo tsunami - e per chi ha visto qualche altra citta' colpita da terremoti di entita' inferiore attendere a lungo prima che la ricostruzione iniziasse -, una riapertur...

Continua la lettura

Freecycle, risparmiare riciclando

L'usato gratis aiuta l'ambiente in Gran Bretagna (e altrove) 22/03/2011

Sono tornato in Inghilterra da due mesi, e dopo aver stipato 75 scatoloni in una casa che gia' era piuttosto piena, ho dovuto far fuori gli scatoloni vuoti, e anche seggioloni per bambini, tricicli, macchinine a pedali lasciate nei ripostigli di casa dagli ultimi inquilini. Cosa non facilissima, se uno non ha un'auto, visto che per fortuna non ho una discarica sotto casa.

E nonostante la casa sia piena e ci siano tante cose da buttare via, mi ritrovo ogni tanto a scoprire che c'e' qualcosa che mi servirebbe e che non ho. Una sedia per lavorare al computer. Un ricevitore Freeview per vedere piu' canali in tv. Una stampante di rete per non dover tenere acceso un computer - con annessa stampante - quando l'altro computer deve stampare. Queste cose, se possibile, vorrei pagarle poco, perche' la crisi economica c'e', e da qui si vede meglio che dall'Italia. E la soluzione che ho trovato si chiama Freecycle. "Fre...

Continua la lettura

Come tanti viaggiatori hanno gia' scoperto, cambiare nome su un biglietto aereo costa un capitale, addirittura piu' del biglietto stesso, a volte. Fermo restando che la responsabilita' di un errore di digitazione - spesso del proprio nome! - non e' scaricabile sulle linee aeree, quali sono le ragioni per questi prezzi?

Alcune linee aeree giustificano il costo elevato del cambio nome con imprecisati "motivi di sicurezza", negli USA. La vera ragione, in realta', puo' essere molto piu' semplice. Come spiega il blogger Chris Elliott, le linee aeree vendono a (relativamente) basso prezzo i biglietti acquistati con largo anticipo e diretti al pubblico dei turisti che pianificano un viaggio mesi prima di svolgerlo, mentre i biglietti acquistati pochi giorni prima di un volo, venduti di solito a chi viaggia per lavoro, vengono venduti ad un pr...

Continua la lettura

L'unicorn pub di Midgha

Il pub di Midgham, villaggio vicino ad Aldermaston, a ovest di Reading. Dev'essere il primo villaggio che ho trovato, nel sud-est dell'Inghilterra, con un solo pub....

Continua la lettura

Ho ricevuto via email una lista di offerte per voli intercontinentali con partenza da Londra (Heathrow e Gatwick); i voli sono andata e ritorno, e i prezzii indicati comprendono tasse e spese accessorie varie. Alcune di queste offerte paiono interessanti, altre meno, e vorrei avere commenti da parte di persone che abbiano viaggiato su queste rotte, e che probabilmente avranno cercato il prezzo migliore prima di prenotare:

Londra - Manila ?399
Londra - New York ?286
Londra - Bangkok ?430
Londra - Los Angeles ?382
Londra - Dubai ?299
Londra - Sydney ?559
Londra - Auckland ?640
Londra - Johannesburg ?421
Londra - Rio De Janeiro ?487
Londra - Delhi ?373
Londra - Hong Kong ?395
Londra - Orlando ?351

I voli per Los Angeles (382 sterline), Delhi (373?) e New York (286?) sono quelli che hanno attirato maggiormente la mia attenzione.

Da Roma a Los Angeles passando da Londra

Andare a Londra con un volo low cost, e poi prendere il volo per esempi...

Continua la lettura

In Italia abbiamo un punto di vista originale, per quanto riguarda la cosa pubblica, che potremmo sintetizzare in "Quel che e' mio e' mio, quel che e' di tutti e' mio". E non parlo solo di esempi eclatanti: usare i beni pubblici come fossero privati e' un passatempo nazionale. All'estero, invece, non sempre le autorita' sono disposte a chiudere un occhio. In Inghilterra, per esempio...

Una coppia e' stata informata da agenti della polizia che i loro bimbi stavano commettendo un crimine, raccogliendo narcisi in un parco a Poole, nel Dorset. I bimbi - tre sorelline di quattro, sei e dieci anni - avevano raccolto decine di mazzi di fiori (ottanta, secondo una fonte), secondo alcune persone. La famiglia dice che si trattava di soli venti narcisi. Sia come sia, le autorita' locali hanno supportato la polizia, anziche' criticarla come sarebbe magari successo altrove.

Poole e' un bellissimo posto, abbiamo tre parchi ricon...

Continua la lettura

Ogni linea aerea ha le sue pecche, e British Airways non fa eccezione. Pochi anni fa la compagnia di bandiera britannica era la linea aerea che smarriva il maggior numero di bagagli dei passeggeri. A differenza di altre compagnie, pero' (non parlo certo di una certa linea aerea irlandese con livrea blu e gialla...), British Airways offre un pelino piu' contattabilita'. E nel caso non abbiate lamentele ma addirittura lodi per il personale BA, ecco un modulo per segnalare dipendenti della linea aerea che si siano distinti, a terra o in volo, per gentilezza, professionalita', disponibilita' ad aiutarvi.

Non capita sempre, lo so, ma a volte succede, che un addetto al check-in risolva un problema, o che un assistente di volo calmi il vostro pargolo che continua a strillare. Cerchiamo di non dimenticarci di loro, una volta ar...

Continua la lettura

Opodo, Expedia e eDreams sono state multate dall'ente antitrust italiano per la cifra di 415.000 euro. Lo riporta il bollettino del 14/03/2011 dell'Autorita' Garante della Concorrenza e del Mercato.

Le tre societa' sono state multate per le loro pratiche scorrette, che includono:
- poca trasparenza nelle informazioni messe a disposizione dei consumatori, comprese le assicurazioni da loro offerte;
- addebiti per transazioni non portate a termine;
- gestione disonesta dei reclami.

La multa maggiore e' stata ricevuta da Expedia con 210.000 euro, seguita da Edreams, 135.000 euro, infine Opodo con 25.000 euro.

Ai clienti di altre aziende del settore turistico fara' piacere rilevare che il martello dell'Antitrust batte sul chiodo dolente di tante aziende: la mancata corrispondenza tra il prezzo pubblicizza...

Continua la lettura

Pannelli solari nelle Marche


Panorama visto vicino a Morro d'Alba (AN), nelle Marche. Se fossi un contadino, e se il mio terreno rendesse di piu' se utilizzato per la produzione di energia, rispetto alle coltivazione di patate o pomodori, non avrei dubbi: andrei immediatamente alla ricerca dell'offerta piu' vantaggiosa per coprire di pannelli fotovoltaici i miei campi. Non si tratta di un ragionamento esclusivamente mio: l'Italia offre molti giorni di sole all'anno, il che rende un investimento in sistemi fotovoltaici piu' remunerativo rispetto a... l'area in cui vivo in Inghilterra, per esempio.

Ma come direbbe l'Onorevole Di Pietro, che c'azzecca un sito di viaggi coi campi convertiti alla produzione di energia? C'e' un legame tra i viaggi e i campi coperti di pannelli solari visti nelle Marche?
C'e'. Le Marche, cosi' come tante altre regioni italiane, ricevono tanti turisti stranieri, che portano denaro e alimentano l'industria turistica locale. Quei turisti, a volte, si innamorano...

Continua la lettura

Qualche anno fa, un collega statunitense venne in Europa per una riunione "plenaria" di tutti i dirigenti informatici dell'azienda in cui lavoravo. C'era un americano, un francese, un tedesco... pare l'inizio di una barzelletta, ma non lo e'. C'erano anche un inglese, un olandese, un italiano, un argentino, una giapponese, un sudafricano, un coreano, e altri ancora. L'americano (che in realta' e' nato in Inghilterra ed e' diventato cittadino americano solo di recente) si trova a tavola, a cena, con alcuni di questi colleghi provenienti da tutto il mondo. E dopo pochi minuti di cortese conversazione, arrivano le battutine su George W. Bush. Mezz'ora dopo, la conversazione e' animata, si sono aggiunti colleghi da altri tavoli, e il povero collega americano viene bersagliato da tutte le parti per quel che Bush ha detto, ha fatto o avrebbe dovuto fare.

E il bello e' che probabilmente il collega non aveva neppure votato per Bush.

La stessa cosa capita a molti italiani, in patr...

Continua la lettura

Se leggete questo forum, c'e' una buona probabilita' che siate interessate all'Asia, visto che spesso ho scritto, in passato, di Singapore, Taiwan, Vietnam e Cambogia. Oggi vi propongo due siti, due "blog", che parlano di due Paesi asiatici, il Giappone e Taiwan.

Sushicam (sushicam.com) e' il blog di Jeff Laitila, uno statunitense che lavora in Giappone. Ottimo fotografo, Jeff pubblica su Sushicam.com fotografie e articoli che permettono di vedere il Giappone piu' da vicino e di rendersi conto di quanto sia simile e allo stesso tempo differente rispetto alla nostra cultura. Ho scoperto questo sito anni fa, cercando informazioni per costruire artigianalmente una macchina fotografica digitale; Jeff aveva gia' avuto la stessa idea e aveva creato una Continua la lettura


... accertatevi d'aver tolto il tappo dell'obiettivo. Facile ricordarsene con una reflex, ma se uno ha una costosa macchina a telemetro, digitale o analogica che sia, l'errore e' piu' difficile da rilevare, come si nota in questo filmato:

Continua la lettura
Hypocrisy, il gioco di Tony Blair

Hypocrisy e' un gioco da tavola che ho trovato a casa di amici, in Inghilterra, durante le pulizie di primavera (oggi). Come sia il gioco non lo so, ma trovo divertente (e impraticabile in Italia) il fatto che sia stata usata una caricatura dell'ex primo ministro Tony Blair, nell'immagine sulla scatola di un gioco con un nome cosi'. Non che sia una sorpresa completa: uno dei giochi di parole piu' diffusi sul nome di Blair e' "Tony Bliar", praticamente Tony il bugiardo. No, non e' andata giu' a molti, la quantita' di frottole affermazioni di dubbia veridicita' che hanno portato la Gran Bretagna ad invadere l'Iraq.

Immaginatevi se un'azienda italiana mettesse in commercio un gioco da tavola con un nome spiacevole (tipo Ipocrisia! Truffa! Intrallazzi!) e usasse sulla confezione del gioco la caricatura dell'attuale Presidente del Consiglio italiano, ma anche di un suo qualsiasi predecessore. Non riuscite ad immaginarlo? Neanch'io.

...

Continua la lettura

Una vecchia Daimler

12/03/2011
Una vecchia Daimler

Daimler del 1991, vista in un villaggio nel Berkshire. Valore zero sterline. Ci farei un pensierino, se avessi un cortile piu' grande (e se non ci fossero teppisti, nella zona di Stanwell Moor e dintorni).

Nota per i non esperti di auto britanniche: la Daimler non e' legata alla Daimler-Benz (vedi Mercedes), e' invece un marchio britannico storico, tanto che alcuni decenni fa si diceva

I parvenu comprano una Rolls Royce, i gentiluomini comprano una Daimler.

Daimler e' stata per decenni il modello di lusso della Jaguar, il modello nella foto dovrebbe essere una Daimler XJ40, quasi identica alla Jaguar XJ40. Sei cilindri in linea, cilindrata 4.000cc. Sono stato a bordo di questa vettura due volte, in passato, e mi hanno impressionato l'energia e la stabilita' con cui accelera in uscita dalle tante rotonde inglesi. Ah, anche il comfort, certo....

Continua la lettura

Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 Successiva

Letture consigliate

A noi è piaciuto scrivere queste cose, a voi potrebbe piacere leggerle e commentarle.


Archivio per mese


Avvisi dagli amministratori

01/10/2021: Aggiornamento indirizzo chat Ryanair
Segnaliamo agli utenti che abbiamo modificato la pagina con l'indirizzo della chat Ryanair, visto che l'azienda irlandese ha spostato tale servizio. L'articolo e' qui.