Diario minimo di un italiano all'estero

Hong Kong di notte, vista dalla collina che la sovrasta

Hong Kong ha cessato di essere territorio britannico nel 1997, ma non e' ancora Cina: e' invece una Regione Amministrativa Speciale di Hong Kong della Repubblica Popolare Cinese, e mantiene differenze sostanziali rispetto alla Cina, non ultima la lingua scritta (il cinese tradizionale, mentre in Cina si usa quello semplificato). Se decidete di visitare Hong Kong, e' consigliata una salita sulla collina che sovrasta la citta', di sera, con il tram a cremagliera (la "dentiera", come quella ch...

Continua la lettura

Su Italians, il forum di Beppe Severgnini sul sito del Corriere della Sera, Severgnini si chiedeva come fosse possibile che, all'aeroporto di Malpensa, ci fossero cinquanta minuti di differenza tra la consegna del primo e dell'ultimo bagaglio dello stesso volo. Un lettore del forum gli ha risposto che il motivo per questo ritardo e' che la prassi, a Malpensa, e' di consegnare rapidamente un numero limitato di bagagli, in modo da soddisfare i criteri statistici per "consegna primo bagaglio"; in s...

Continua la lettura

Oslo (Norvegia): voli quotidiani, inizio dicembre 2006
Madrid (Spagna): voli quotidiani, inizio febbraio 2007
Tampere (Finlandia): quattro voli alla settimana, inizio dicembre 2006
Vitoria (Spagna): quattro voli alla settimana, inizio gennaio 2007
Billund (Danimarca): quattro voli alla settimana, inizio gennaio 2007
Bologna (Italia): quattro voli alla settimana, inizio febbraio 2007
Grenoble (Francia): tre voli alla settimana, inizio dicembre 2006
Friedrichshafen (Germania): tre voli alla...

Continua la lettura

Se avete preso un volo diretto verso gli Stati Uniti negli scorsi dieci giorni, avrete probabilmente sperimentato sulla vostra pelle le conseguenze dell'innalzamento del livello d'allarme. Volando da Torino ad Atlanta via Parigi, con Air France piu' Delta Airlines, siamo stati soggetti a controlli molto piu' accurati del solito (almeno pero' ci hanno dato delle "cuffie" per i piedi, a Parigi, quando ci hanno fatto rimuovere le scarpe) e abbiamo avuto serie limitazioni agli oggetti portabili in c...

Continua la lettura

E' meglio acquistare il biglietto aereo e magari l'intera vacanza con un'agenzia viaggi, oppure e' piu' conveniente acquistarlo tramite Internet? Una premessa, prima di offrire suggerimenti riguardo a quali siti utilizzare e quali servizi scegliere: la domanda e' "E' davvero conveniente, acquistare un viaggio o una vacanza tramite Internet?". La risposta e' si', e' conveniente perche' permette di visitare tante agenzie viaggi in pochi minuti, anziche' dover telefonare o visitarle, sperando di...

Continua la lettura

Se non volete stare a casa, ma non avete tanti soldi da spendere (diciamo che abbiate 500-600 euro), ecco alcune idee per un viaggio a basso costo in Europa che non richieda prenotazioni, code e ansie: 1) In Aquitania, in Francia, sulle tracce di misteri. Da Rennes Le Chateau alle fortezze dei Catari in cima alle montagne, di posti da visitare ce ne sono. Oltre al caldo troverete anche il fresco, il campeggio di Rennes Les Bains ha un bel campeggio con tanta ombra. Se andate in treno risparmi...

Continua la lettura

Puntuale come le zanzare, che ritornano ad ogni estate, e come una finale mondiale, in cui ci ritroviamo ogni dodici anni, ecco una tipica domanda estiva: sono meglio le vacanze organizzate o quelle fai-da-te? Meglio il Club Med o una moto, una mappa e uno zaino? Animatori retribuiti oppure incontri e malintesi con residenti? La sicurezza che deriva dal sapere che tutto e' pianificato, o l'alzarsi la mattina e decidere se andare a nord o a sud? Giuro, una volta andai in montagna in Francia, in u...

Continua la lettura

Viaggiare senza spendere niente mi sembra difficile, ma ecco qualche idea per viaggi a basso costo: 1) Ci sono tre criteri da considerare, nell'organizzare un viaggio: comodita', basso costo e bellezza dei luoghi, e non e' possibile soddisfare tutti e tre i criteri. Non puoi avere un viaggio economico (o gratuito) che ti porti in bei posti, e pure comodo. Se vuoi andare in bei posti e spendere poco, sara' scomodo. Se vuoi spendere poco e stare comodo, non saranno bei posti. Se i posti sono be...

Continua la lettura

Con l'arrivare del caldo arrivano le consuete domande estive... una, classica, e' "Se potessi portare solo tre cose con te, cosa sceglieresti?". Ecco le nostre risposte: 1) denaro (contante e carta di credito)
2) passaporto (se uscite fuori dalla CEE vi serve)
3) patente (se volete guidare vi serve) In alternativa, per viaggi di portata piu' breve:
1) bici
2) zaino con tenda e sacco a pelo
3) portafoglio Lo so che ho barato, il portafoglio e' gia' un insieme di documenti, denaro, c...

Continua la lettura

Alcune note da Savannah, in Georgia

Che bello, uscire da Atlanta e andare a fare il bagno nell'Oceano Atlantico 19/07/2006

Siamo stati in auto a Savannah, per il fine settimana. Si tratta di una bella citta', che si annuncia differente dalle altre citta' gia' nelle strade che portano in centro: a sole due corsie, completamente all'ombra grazie agli alberi che, da entrambi i lati, le coprono completamene con i loro rami.
Fu teatro di una delle piu' sanguinose battaglie della guerra civile americana, e venne offerta come regalo di Natale dal generale Sherman al presidente Lincoln. nel 1864. I tanti film girati a Savan...

Continua la lettura

On the road: in auto da Atlanta a Savannah

Il Mito della Strada vale anche se sei nato a Quarto Oggiaro 15/07/2006

"C'erano dei libri come "Sulla strada" di Kerouac: "partimmo John, Dean e io, sulla vecchia Pontiac del babbo di Dean, e facemmo tutta una tirata da Omaha fino a Tucson". Poi lo giri in italiano e fa: "partimmo sulla vecchia millecento del babbo di Giuseppe, e facemmo tutta una tirata da Piumazzo a Sant'Anna Perago". Non e' la stessa cosa, gli americani ci fregano con la lingua"[Francesco Guccini]

E' vero, il mito della strada e' una creazione americana, e ambientato fuori dagli Stati Uniti per...

Continua la lettura

Credo che nessuno possa far rimpiangere il nanetto. Neppure D'Alema, che pure non vedo come Presidente: troppo giovane e troppo di parte. Ma anche Pertini era uno schierato (bella la vignetta di Forattini quando Natta fu eletto segretario del PCI: c'era Pertini, gia' Presidente della Repubblica, che diceva "Si chiama Sandro ... e' socialista ... PERCHE' NON HANNO SCELTO ME???"). Letta Presidente: questa sarebbe davvero un'assurdita'. Gia' m'immagino i costi per l'installazione di una linea te...

Continua la lettura

Le Olimpiadi invernali di Torino viste da Atlanta, USA

Le Olimpiadi arrivano a casa mia, e io sono andato a vivere altrove. 22/02/2006

Mia sorella e' andata a vedere short track e pattinaggio maschile individuale con mia nipote. Il giorno dopo, la bimba (3,5 anni) ha detto "C'e' lo zio sul giornale!". Era Plushenko, un pattinatore russo. Non so neanche che faccia abbia; la mia suppongo. Amici mi dicono che abbia i capelli disordinatamente lunghi e unti e un naso spropositato; forse e' arrivato il momento per una plastica facciale, o quantomeno per una visita al barbiere.

Altri amici sono andati a vedere il curling, l'hockey ...

Continua la lettura

C'e' una Turin anche in Georgia

A confronto, Un Tranquillo Weekend Di Paura pare davvero tranquillo 17/02/2006

Diario di bordo del capitano CP, anno astrale 2006, giorno 12/02/2006 (sono indietro col diario), vascello Chevrolet con un fetentissimo cambio automatico:

L'astronave Chevrolet ha raggiunto il buco nero chiamato Turin: 156 anime, tre chiese, sembra uscito da The Gift o da Deliverance (girato da queste parti), e ti succhia via la voglia di vivere; gli abitanti devono essersi accorti che c'e' qualcosa che sta accadendo in un'altra Turin (benche' la tv parli sempre - bene! - di "Torino"), visto ...

Continua la lettura

Chiese in Georgia, USA

Chiese a destra, chiese a sinistra, chiese ovunque 15/02/2006

Sono costretto a menzionare la religione (crisi mistica in arrivo, probabilmente). Nel weekend abbiamo noleggiato un'auto (una "piccola" Chevrolet, 2200cc e 145 HP), e siamo andati in giro a ovest e sud-ovest di Atlanta, con l'obiettivo di visitare Turin, un piccolo villaggio in quell'area.

Beh, a parte Turin (un buco con 156 anime, case semi-diroccate e poverta'), ci ha impressionato il numero di chiese presenti ovunque. Una metodista ... poi una battista ... poi un centro di culto dei testim...

Continua la lettura

L'America in coda, il resto del mondo davanti

Non importa se ti svegli presto, sarai sempre tra gli ultimi del pianeta ad alzarsi 14/02/2006

Una domanda per chi, come me, vive negli USA: non avete mai la sensazione che, al momento in cui ci alziamo e andiamo in ufficio, il resto del mondo abbia gia' vissuto la giornata e che noi - e gli statunitensi, e i canadesi - si sia in ritardo sul resto del pianeta? Un amico in Australia apre la giornata mandandoci un'email, la famiglia in Italia segue qualche ora dopo, gli amici conosciuti in Inghilterra e Irlanda rispondono un'ora dopo, e poi, cinque ore dopo Londra, arriviamo noi negli USA. ...

Continua la lettura

Atlanta - A caccia del Social Security Number

L'acquario, San Patrizio, e comunicare con impiegati ipoudenti 09/02/2006

Sono appena stato in centro Atlanta, nello stesso edificio federale che visitai la settimana scorsa per ottenere il mio Social Security Number. Intanto, una parola per l'impiegata allo sportello: la settimana scorsa scrissi che non sembrava molto sveglia e che era difficile comunicare con lei, ora le chiedo scusa a distanza: stavolta ho notato la maglietta 'Deaf Cruises' che indossava, che credo stia ad indicare che l'impiegata lavora qui probabilmente con un "job placement" per persone con prob...

Continua la lettura

Note varie dopo pochi giorni ad Atlanta

Problemi idraulici, connessioni Internet lente, e la qualita' della vita scende 08/02/2006

Riflettevo ieri (e altre migliaia di volte in passato) sul fatto che, a differenza di quel che succede a molti altri italiani, ad ogni trasferimento all'estero la mia qualita' della vita scende di uno o piu' gradini. Trasferendomi in Inghilterra ho vissuto due anni in una casa condivisa con altri, e in cinque anni non sono riuscito ad avere un bagno col miscelatore dell'acqua. Pareti verniciate bene e di fresco? Le avevo ora, e me ne sono andato. Coll'arrivo negli USA sto facendo a meno dell'aut...

Continua la lettura

British Airways ha annunciato in data 10 gennaio un ribasso dei suoi prezzi. La mossa nasce dalla necessita' di contrastare la crescita di easyJet, Ryanair e delle altre compagne low-cost, che registrano crescite percentuali di passeggeri trasportati, settimana su settimana, a due cifre (dati piu' recenti: +18% easyJet, +26% Ryanair). I nuovi servizi a basso costo di BA verranno proposti sotto il marchio CitiExpress. Speriamo bene: British Airways/CitiExpress difficilmente riuscira' ad offrir...

Continua la lettura

Il quotidiano inglese The Guardian ha pubblicato una lista di cimiteri che meritano di essere visitati. 1) Cimitero di Père-Lachaise (20th arrondissement, Parigi, Francia)
Il cimitero piu' visitato del mondo, con le tombe di Jim Morrison, Balzac, Proust, Oscar Wilde, e molt ifamosi artisti e letterati francesi. Il cimitero e' stato edificato per ordine di Napoleone Bonaparte nel 1804.
Sito Internet: www.pere-lachaise.com 2) Cimitero di San Vicente (vicino a Tupiza, Bolivia
Situato a 4...

Continua la lettura

Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 Successiva

Letture consigliate

A noi è piaciuto scrivere queste cose, a voi potrebbe piacere leggerle e commentarle.


Archivio per mese