Diario minimo di un italiano all'estero

La foto numero 9999 scattata dalla mia Nikon D40. National Center for Traditional Arts - Yilan Count

Lunedi', in giro a Taiwan, ho scattato molte foto usando la mia Nikon D40 comprata lo scorso ottobre. Pochi minuti fa, scaricando le foto sul computer, ho avuto una sorpresa: nella scheda SD usata a Taiwan c'erano due directory: in una alcune centinaia di foto numerate fino a DSC_9999.JPG, nell'altra alcune centinaia di altre foto con numerazione a partire da DSC_0001.JPG. Dopo alcuni secondi di torpore causato dalla scoperta, la spiegazione: la D40 memorizza solo quattro cifre progressive, ecco il motivo per l'azzeramento del contatore una volta scattata l'immagine 9999. Probabilmente, alla Nikon avranno pensato che pochi utenti della D40 sarebbero arrivati a diecimila foto ... e hanno pensato male: a me sono bastati sette mesi per arrivare a quel numero. E ora, o rinomino tutte le nuove foto (o le vecchie), o mi trovero' prima o poi con un incubo informatico: immagini scattate a mesi o anni di distanza aventi numeri identici o simili. Grazie, Nikon!
...

Continua la lettura

Singapore di notte, vista da casa

Sono arrivato a Singapore il 23 aprile 2008, un mese e' passato ed e' ora di un piccolo bilancio.

I prezzi sono alti. Una cena per due arriva facilmente a costare USD80, senza neppure mangiare molto; abbiamo speso quella cifra due volte, da quando siamo qui, contro una volta sola in due anni trascorsi negli USA. Un obiettivo che vorrei comprare per la mia macchina fotografica costa circa USD670 qui, contro USD490 negli USA. Negli USA il prezzo base per i laptop, in negozi e supermercati informatici e non, e? sui 450 dollari; qui non ne ho ancora visto uno a meno di USD 800. L?appartamento in cui viviamo ha dei bei pavimenti e altri pregi, ma un affitto mensile di USD 3.000 e un prezzo di vendita di USD1.1M mi paiono un po? eccessivi, anche considerando le covate di insetti che stanno nascendo e il puzzo di umidita? da far girare la testa che arriva dagli armadi (che teniamo sempre aperti, con carbone, aspiraodori e aria condizionata in funzione de-umidificante, ma se...

Continua la lettura

Un forum per contattare Mi Manda RaiTre e parlare di AlpiEagles

Discussioni su una linea aerea in crisi 21/05/2008

Su www.viaggiareleggeri.com/forum/55/28448/alpi-eagles-adesioni-per-mi-manda-rai-tre e' in corso una raccolta di firme per contattare la trasmissione Mi Manda Raitre riguardo ai problemi con la linea aerea AlpiEagles. Ecco cosa dice Roberto, che ha aperto la discussione:

Ho pensato di aprire questa pagina al solo fine di raccogliere le adesioni di chi vuole partecipare all'invio collettivo (le cui modalit? dovremo concordarle nel topic sopra descritto) di mail alla redazione di Mi Manda Raitre, per denunciare i comportamenti illegittimi di Alpi Eagles.

Se avete avuto problemi con AlpiEagles e volete sottoscrivere l'appello, visitate www.viaggiareleggeri.com/forum/55/28448/alpi-eagles-adesioni-per-mi-manda-rai-tre.

Aggiornamento 10/04/2019


Abbiamo appena co...

Continua la lettura

"Ma se e' un Varano di Komodo, che ci sta a fare in un parco di Singapore?", avrei potuto chiedermi. Oppure "Ma sara' davvero un varano, poi?", e qui chiedo aiuto ai visitatori del sito esperti in materia (quanti varanologi ci saranno in Italia): quello nella foto e' un Varano di Komodo? Speriamo che almeno un esperto capiti su questa pagina...

In realta' la mia domanda e' molto piu' prosaica: "Ma sono pazzi, a lasciar andare a spasso un varano a una decina di metri da una pista ciclabile?", ma forse questa domanda ha una risposta semplice semplice: il varano sara' addestrato ad addentare i ciclisti che lasciano la pista asfaltata, fornendo loro una valida ragione per rispettare le leggi.

Ho chiesto ad un collega (lui e' malese ma vive e lavora a Singapore da anni). Dice che non e' un Varano di Komodo, ma un animale che qui chiamano "serpente a quattro zampe", e che identifica come il un...

Continua la lettura

Iguana a due passi (Singapore)

Continuando con le foto scattate nelle prime settimane dopo il mio trasferimento a Singapore, ecco la foto di un altro incontro avvenuto nel parco di Pasir Ris, a nord di Singapore. Per ignoranza diro' solo che credo si tratti di un'iguana, vista a cinque-sei metri dal ponte in legno su cui stavo camminando.

Questa foto, la precedente (il "pesce che cammina") e probabilmente alcune delle successive non saranno eccezionali tecnicamente, ma grazie ai soggetti inusuali (almeno per me), diventano interessanti. Per fare foto migliori ci vorrebbe ancora piu' pazienza: credevo fosse difficile fare foto al freddo, ma quando ci sono 30-33 gradi tutti i giorni e umidita? altissima, diventa difficile anche solo pensare senza sudare... e pensare aiuta, quando si vuole scattare una bella foto. Ancora piu' serio il problema con il display delle macchine digitali:...

Continua la lettura

Dopo un lungo silenzio, ecco da Singapore... il pesce che cammina

È un pesce? È un uccello? Cammina? 12/05/2008
Il pesce che cammina (Singapore)

Dopo il trasferimento a Singapore non ho scritto molto. Sara' che, essendo ora sull'equatore, la penna continua a cadermi verso il Polo Sud.

Ecco una simpatica foto scattata giorni fa nel parco di Pasir Ris, a nord di Singapore. Si tratta di un pesce che stava nuotando nell'acqua fangosa, vicino alla riva, e che poi ha deciso di venire a riva e di farsi una passeggiata. Secondo me, se lo rivedo il mese prossimo, avra' gia' imparato a farsi la tessera dell'autobus....

Continua la lettura

In viaggio verso Singapore

Un giorno intero per volare da Atlanta a Chicago, poi a Londra, infine a Singapore 22/04/2008

Ore 11,00, Atlanta, USA: una gentile collega viene a prenderci, all'appartamento in cui abbiamo vissuto ultimamente, e da' un passaggio a noi, alle nostre sei valigie, due trolleys, uno zaino fotografico e una borsa LV che costa quanto un'auto. Ci porta in ufficio, dove all'una del pomeriggio passera' a prenderci un'autista che ci portera' all'aeroporto Hartfields-Jackson di Atlanta. Sembrano passati millenni da quando davo il cleaner e il primer ai vetri laterali della Citroen, alla Pilkington.

Tra le undici e l'una lavoro in terrazzo, al Quartier Generale dell'azienda per cui lavoro dal 2001. Brezza, email, connessione ai server, CEO che viene a scambiare due parole, colleghe carine che passano. E' il paradiso?

Ore 13:00 (sette di sera in Italia): arriva l'autista, per fortuna ha un SUV bello grosso e riesce a caricare tutte le nostre valigie. Lo scambio per russo ma e' bulgaro; lui sembra comunque soddisfatto e un po' stupito perche' non ho sbagliato di troppe migliaia di chi...

Continua la lettura

Il viaggio continua

Addio Atlanta, si va a Singapore! 20/04/2008

Un viaggio lievemente differente dai soliti, preziosissimi giorni e settimane che interrompono la nostra routine e ci danno nuovi stimoli. No, questo e' un viaggio diverso. Dopo due anni vissuti ad Atlanta, domani mi trasferiro' per lavoro a Singapore. Notizie e foto relative agli USA probabilmente diminuiranno, su questo sito, mentre aumenteranno i miei articoli relativi al sud-est asiatico....

Continua la lettura

Un passeggero di un volo United Airlines da New York a San Francisco, alzatosi dal suo posto durante l'imbarco dei passeggeri all'aeroporto JFK, e' stato fatto scendere dall'aereo.

Il passeggero, ebreo ortodosso, si era alzato per recitare le sue preghiere ed aveva ignorato le istruzioni del personale di bordo di tornare a sedersi. Due amici del passeggero hanno spiegato agli assistenti di bordo che, una volta iniziata una preghiera, non e' consentito interromperla, e che la durata di tali preghiere era di due minuti. Al termine della preghiera, il passeggero ha spiegato al personale di bordo che non intendeva essere maleducato, non rispondendo ai loro richiami. La spiegazione non e' bastata, e il passeggero e' stato fatto scendere dal personale di sicurezza. Il volo e' partito senza di lui.

E per fortuna che il fedele non era musulmano, altrimenti non solo sarebbe stato rimosso dall'aereo, ma sarebbe anche stato riempito di botte, probabilmente....

Continua la lettura

Quanto costa viaggiare per due mesi?

Sorpresa: costa meno che stare a casa 18/04/2008
Daniel pronto a partire con la sua Honda Civic

E' il vostro webmaster che scrive, roso dall'invidia. Il mio collega Daniel, con cui ho lavorato quattro anni in Inghilterra e due qui negli USA, si e' licenziato, ha concluso l'affitto dell'appartamento in cui viveva, ha spedito le sue cose verso l'Inghilterra, ed e' partito da Atlanta per un viaggio in auto di due mesi e sedicimila chilometri attraverso gli Stati Uniti. Due mesi??? Il mio viaggio piu' lungo e' stato nel 1989, in moto, dall'Italia al Lake District inglese, e' durato poco meno di tre settimane, ed e' sembrato non finire piu', soprattutto dopo un grippaggio al motore della mia Honda CB125x.

Ma torniamo al mio amico Daniel. Per poter fare un viaggio cosi' lungo e' necessario per prima cosa essere curiosi e pazienti: guidare per sedicimila chilometri attraverso gli USA puo' essere noioso, le interstate (autostrade, anche note come freeways) si somigliano tutte, nel sud-est, e guidare da Atlanta verso Savannah (in direzione sud-est) o verso l...

Continua la lettura

Aer Lingus ha fatto un piccolo errore: ha venduto biglietti per voli dall'Europa a New York, in business class, per 5 Euro. Cose che capitano quando ci si fida ciecamente della tecnologia .. Il prezzo normale di quei biglietti e' di 1.775 euro, sola andata. I biglietti sono stati resi disponibili sui sito Aer Lingus alle 7,30 di ieri mattina, e l'offerta e' stata bloccata dopo meno di due ore, alle 9,10. I potenziali passeggeri che hanno acquistato questi biglietti a prezzi ultra-speciali si sono visti comunicare in giornata l'annullamento della prenotazione a causa di errori nel prezzo indicato. Sono ora in corso le solite discussioni: per Aer Lingus, se un biglietto da 1.700 euro viene offerto a 5 euro, e' ovvio che dev'esserci un errore da qualche parte. Per le associazioni dei consumatori, le prenotazioni devono essere onorate al prezzo pattuito al momento dell'acquisto, indipendentemente dalla presenza o meno di un errore.

La massima inglese del "se sembra troppo bello ...

Continua la lettura

Abbiamo appena inserito su viaggi.affari.to/classifica-linee-aeree.php una pagina per votare le linee aeree. Niente di sofisticato: solo un voto positivo o negativo. Potevamo stupirvi con effetti speciali e permettere un voto per ciascuna parte del servizio offerto dalle linee aeree, ma ... abbiamo deciso di rendere il tutto rapido, pratico e veloce. Per il momento non ci sono ancora voti, siete quindi i benvenuti: votate, votate, votate e condividete cosi' le vostre esperienze con gli altri viaggiatori.

Aggiornamento 16 aprile 2008: per ora le linee aeree che hanno ricevuto voti sono Ryanair, Alitalia, British Airways e Eva Air (compagnia di bandiera taiwanese). ...

Continua la lettura

Sui media stranieri si parla da giorni dello scandalo causato dalle dichiarazioni di Thomas Kohnstamm, un giornalista/scrittore che ha collaborato in passato con Lonely Planet (www.lonelyplanet.com). Kohnstamm ha collaborato alla realizzazione delle guide Lonely Planet relative a Brasile, Colombia, Caraibi, Venezuela, Cile e Sud America, e ha recentemente dichiarato di aver scritto sulla Colombia senza muoversi da San Francisco, basandosi su cio' che una sua "amica" colombiana gli ha raccontato. Tre le altre attivita' discutibili di Kohnstamm, l'aver venduto droga per integrare le sue entrate e l'aver accettato regali (e sesso, in almeno un caso) dalle imprese che ha recensito durante i suoi viaggi.

Il management di Lonely Planet ha risposto spiegando (anche a Kohnstamm, che pare non aver capito per cosa veniva pagato) che Kohnstamm aveva avuto l'incarico di redigere l'introduzione alla guida alla Colombia, incarico che non p...

Continua la lettura

Duemiladuecento voli sono stati cancellati negli USA dall'inizio di marzo 2008, la sola American Airlines ne ha cancellati oltre 1000. I passeggeri colpiti dalle cancellazioni sono tra i 110.000 e i 140.000, secondo il portavoce dell'American Airlines.

"Che mi frega, io volo con Ryanair e easyJet!", dira' qualcuno. Beh, e' il motivo della cancellazione di questi voli, ad essere rilevante: si tratta di cancellazioni dovute ad ispezioni per motivi di sicurezza, causate dal mancato rispetto, da parte di AA e di altre compagnie aereee, di normative statunitensi per la sicurezza. American Airlines sta offrendo rimborsi di 500 dollari a ciascun passeggero costretto a rimandare il proprio volo fino al giorno successivo.

"Si', ma io volo solo con Ryanair e easyJet!". Uhm ... compagnie statunitensi ... voli cancellati per ispezioni di sicurezza non compiute a tempo debito ... compagnie europee a basso costo ... avranno fatto tutte le ispezioni quando era il momento?

Alzi ...

Continua la lettura

Nei forum di questo sito sono stati segnalati frequenti casi di mancata conferma di prenotazioni effettuate, con email che non sono mai arrivate. Considerato che le linee aeree investono capitali elevati nei loro sistemi informatici, e' possibile che, in questo caso, non sia colpa loro, se non riceviamo la conferma della nostra prenotazione?

Capita molto frequentemente di credere di scrivere una cosa mentre in effetti se ne scrive un'altra, soprattutto quando si tratta di indirizzi email. Chi scrive segue, oltre a questo sito, anche www.affari.to, e circa la meta' degli annunci economici pubblicati ogni giorno su quel sito contengono errori di battitura nell'indirizzo email.
Cosa significa? Che le persone che hanno fatto errori di battitura nello scrivere il proprio indirizzo email non riceveranno mai la conferma del proprio annuncio economico (nel caso di quel sito).
Lo stesso vale per la vostra prenotazione aerea: se il vostro indirizzo e' mariorossi@email.com , ma nella preno...

Continua la lettura

La Commissione Europea ha autorizzato l'uso di cellulari a bordo degli aerei di linea in volo al di sopra dei 3.000 metri. Questo non significa che potrete tenere accesi i vostri cellulari per poter chiamare gli amici e dire "Sto passando sopra le Alpi, vedessi quanta neve!". L'Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea (EASA) dovra' infatti approvare ogni componente utilizzato per le trasmissioni telefoniche a bordo degli aerei.

Air France sembra essere pronta a consentire chiamate in volo a partire dal mese prossimo. Chi scrive e' stato a bordo di un volo Torino-Parigi, pochi mesi fa, sul quale era consentito utilizzare il cellulare. Anche Ryanair sembra essere interessata a procedere al piu' presto. E quando si parla di Ryanair, si parla di costi accessori ...

... il che mi spinge a ricordarvi che le chiamate dall'aereo NON costeranno come quelle da terra. Viviane Reding, il Commissario Europeo per la Soci...

Continua la lettura

Dove andiamo?

27/03/2008

Inviato da un amico di viaggi.affari.to.

...

Continua la lettura

Le autorita' indonesiane hanno sospeso per tre mesi il permesso di operare velivoli della linea Adam Air; la revoca e' in opera a partire dal 18 marzo 2008. Il permesso e' stato revocato a causa fallimento nell'implementazione degli standard di qualita' vigenti per quanto riguarda i suoi velivoli e per la formazione e supervisione dei suoi piloti.

Secondo quanto dichiarato dall'amministratore delegato di Adam Air, Adam Suherman, la revoca del permesso non e' una sorpresa. In data 18 marzo, uno dei maggiori investitori della compagnia aerea ha sospeso la sua partecipazione, causando immediati problemi di liquidita'.

La decisione delle autorita' indonesiane arriva dopo alcuni seri incidenti. Nel gennaio 2007, il volo 574 della Adam Air si schianto' uccidendo tutti i 102 passeggeri a bordo; mesi dopo, un velivolo di Garuda Airlines si incendio' in un campo di riso dopo un atterraggio lungo, uccidendo oltre 20 persone.

L'Unione Europea ha vietato a tutte le linee aeree indo...

Continua la lettura

A causa del'aumento dei prezzi del carburante, United Airlines ha aumentato le proprie tariffe fino a 50 dollari in un solo giorno. Continental Airlines ha seguito l'esempio, e US Airways sta preparandosi ad un corposo aumento. Questo e' il secondo rialzo dei prezzi di United Airlines in due settimane. Gli aumenti piu' alti sono sulle tariffe andata - ritorno per rotte superiori alle 1.500 miglia (2.400 km). Per voli inferiori a 500 miglia (800 km), i rincari vanno da 4 a 10 dollari.

Il portavoce di United Airlines, Robin Urbanski, ha dichiarato che il carburante e' il costo piu' alto che le compagnie aeree sostengono e che, come in altri campi del commercio, i costi vivi devono essere ricaricati sul cliente. Delta Airlines, American Airlines, Southwest Airlines e altre compagnie non hanno ancora rilasciato dichiarazioni riguardo ad eventuali aumenti del prezzo dei loro biglietti....

Continua la lettura

Poco fa ho avuto una conversazione illuminante con alcuni colleghi americani, in ufficio. Un collega inglese li stava criticando per la loro ignoranza di quel che avviene al di la' dei confini degli USA (e, a volte, dei confini della Georgia). Loro hanno risposto con obiezioni che ho sentito tanta volte, tra cui quella che gli USA sono una grande nazione, anche geograficamente, e che conoscerla tutta, a scuola, porta via tanto tempo che potrebbe altrimenti essere utilizzato per conoscere la geografia di altre aree; che io e il collega inglese siamo "universal" (intendevano "global"?), visto che "conosciamo il mondo"; che il collega inglese ed io abbiamo viaggiato e quindi conosciamo il mondo (e in questo caso la facile risposta e' che non ho bisogno di visitare il Venezuela per sapere che Caracas e Maracaibo sono li').

Ma la geografia ha aperto le porte alla storia, e qui sono arrivate le vere sorprese. Avevo gia' notato che i conoscenti statunitensi sembrano conoscere la storia gr...

Continua la lettura

Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 Successiva

Letture consigliate

A noi è piaciuto scrivere queste cose, a voi potrebbe piacere leggerle e commentarle.


Archivio per mese


Avvisi dagli amministratori

01/10/2021: Aggiornamento indirizzo chat Ryanair
Segnaliamo agli utenti che abbiamo modificato la pagina con l'indirizzo della chat Ryanair, visto che l'azienda irlandese ha spostato tale servizio. L'articolo e' qui.