Diario minimo di un italiano all'estero

Quando i giornali italiani si copiano a vicenda: la vittoria di Valentino Rossi a Losail

Puo' capitare a tutti di scrivere "Ma è sul rettilineo che la Ducati ha la sua arma migliore ovvero la velocità massima"... o no? 30/03/2015
La pagina dei risultati di Google

A pochi giorni da un "pezzo" sull'abuso di frasi fatte da parte delle maggiori testate giornalistiche italiane ("Tutti pazzi, senza fine: le frasi fatte del giornalismo italiano"), mi trovo a parlare ancora di quest'argomento per sottolineare come, a volte, gli articoli pubblicati da un giornale (o dal sito Internet di un giornale) sembrino copiati da un altro, o prodotti con lo stampino.
L'occasione per questa ricerca viene offerta dalla vittoria di Valentino Rossi nella gara d'apertura del ca...

Continua la lettura

In ricordo del professor Blandino

Giorgio Blandino, docente di psicologia Dinamica all'Università di Torino, scomparso nel 2013 29/03/2015

Su questo sito parliamo di "viaggi, vita all'estero, escursionismo, attualità". Abbiamo aggiunto "attualità" qualche mese fa, in modo forse subdolo, per poter parlare di qualsiasi argomento, anche se lontano da viaggi e vita all'estero, che rimangono i temi centrali di questo blog. E oggi faro' uso di questa possibilita', per ricordare una persona scomparsa due anni fa. Conobbi il professor Blandino circa vent’anni fa, seguendo le lezioni per due suoi esami (Psicologia Dinamica e Psicol...

Continua la lettura

Tragedia Germanwings: e tu, volerai ancora?

Dopo il dramma del volo 4U9525, quali conseguenze per chi vola 27/03/2015

Esito a parlare della tragedia del volo Germanwings 4U9525, schiantatosi sulle montagne vicino a Barcelonette (F) il 24 marzo 2015. Prendere l'aereo per andare in vacanza, o per una riunione di lavoro, e' diventato un non-evento, eccitante quanto prendere l'autobus, o come fare la spesa, tanto che le lamentele dei passeggeri tendono a concentrarsi sulla qualita' del servizio, o sulle discussioni col personale di bordo riguardo alle dimensioni del bagaglio a mano, o su problemi precedenti (check-...

Continua la lettura

Marge Simpson arriva in Italia

Incontri inusuali all'aeroporto di Caselle 26/03/2015

Torino, aeroporto di Caselle. Sei in coda per il controllo dei documenti, e davanti a te, in coda, c'e' Marge Simpson, la moglie di Homer in "I Simpson". O meglio, ci sono due ragazzoni britannici sul metro e novanta, travestiti per uno "stag trip", un'addio al celibato in cui si va all'estero e si festeggia lontano da casa, in modo da sentirsi piu' liberi. Al ritorno, bei ricordi e qualche memoria imbarazzante, probabilmente....

Continua la lettura

Tutti pazzi, senza fine: le frasi fatte del giornalismo italiano

Perche' pensare costa troppa fatica 22/03/2015

Quante volte al giorno ci capita di usare frasi fatte come "tutti pazzi per" (qualcosa) o (qualcosa e') "senza fine"? Per esempio, "Una tragedia senza fine", o "in Francia sono tutti pazzi per la pizza all'ananas"? Magari ci capita spesso. Oppure mai. Io, per esempio, non uso ne' l'una ne' l'altra espressione. Chi invece le usa in abbondanza sono i giornalisti che scrivono per i siti Internet dei giornali italiani. In un'ozioso pomeriggio di primavera (e gia', da ieri siamo ufficialmente in ...

Continua la lettura

La vetrata dell'aviatore

La vetrata a mosaico del Pembroke Dock Memorial 20/03/2015
La vetrata dell'aviatore

Non facile, scattare foto a grandi oggetti in un museo poco illuminato. "Usa il flash", dice. Ma magari sei contrario all'uso del flash per motivi religiosi, praticamente un obiettore di flashenza. Oppure stai fotografando con l'iPhone, e il suo flashino non e' sufficiente a illuminare l'intero oggetto. Succede, soprattutto se visiti un museo aeronautico: un Tornado e' lungo quasi quattro volte una BMW X5. Meglio concentrarsi su qualcosa di piu' piccolo. E al museo della Royal Air Force a He...

Continua la lettura

Impara a suonare l'arpa oggi, dimenticatene domani

Lo fai perchè lo devi fare, ovvero: lavorare sodo e sprecare il proprio tempo in Italia 19/03/2015

Un bambino inizia le medie. Ama la musica, viene piazzato in una "classe di musica", e deve scegliere lo strumento musicale che imparera' a suonare nei prossimi tre anni. Sceglie l'arpa, perchè gli piace e su richiesta della scuola (forse non avevano arpisti). Due anni dopo, il bambino ama suonare l'arpa, nonostante la scuola non lo stimoli molto nel migliorarsi. A questo punto, i genitori informano il figlio che alla fine delle medie non gli sara' piu' possibile suonare l'arpa perche' no...

Continua la lettura

Garante antitrust multa Ryanair e EasyJet

Assistenza clienti Ryanair troppo costosa, tariffe low cost EasyJet ingannevoli 17/02/2015

FEBBRAIO 2015 - L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGMC) ha multato Ryanair e EasyJet per un totale di 720.000 euro. Multa a Ryanair: 550.000 euro per assistenza ai passeggeri troppo costosa
L'AGCM ha multato Ryanair per la difficolta' e i costi che i passeggeri devono sobbarcarsi per contattare l'assistenza clienti. La multa avrebbe potuto essere ancora piu' elevata, ma l'Autorita' ha tenuto conto del miglioramento del servizio offerto da Ryanair (ne parlammo in "La normal...

Continua la lettura

Lavorare in Inghilterra: il rituale del parcheggio

Rituali automobilistici delle piccole aziende britanniche 31/01/2015
Parcheggio limitato in zona residenziale e nella corsia preferenziale


- E' ora di scendere!
- Come... scusa?
- Sono quasi le dieci! Sono quasi le dieci ed e' ora di scendere. Sono arrivato in ufficio da mezz'ora e ho letto appena meta' delle email che mi sono arrivate durante la notte, e devo interrompere per partecipare ad un rituale aziendale: il primo spostamento quotidiano dell'auto. Cioe', non e' che "debba" farlo, ma se voglio evitare di pagare una multa, o di dover cercare un costoso parcheggio a pagamento, mi conviene farlo. Ho iniziato a lavorar...

Continua la lettura

Fertilia, l'Istria in Sardegna

Ti no se cosa che te disi, come dicono i sardi di Fertilia 12/01/2015

Se va sotto i portici a Fertilia, e si siede ad un tavolino del Bar Sbisà, potrà capitarle di sentire qualche signora anziana che ancora parla istriano.
Il tassista che ci sta portando all'hotel El Faro, a nord di Alghero, è milanese, ma si è trasferito in Sardegna da trent'anni, e ama questa terra come se fosse nato qui.
Fertilia è una città recente, venne fondata nel 1936 da Mussolini. Prima erano tutte paludi, i lavori di bonifica iniziarono alla fine del Diciannovesimo secolo; pi venne...

Continua la lettura

Valle d'Aosta: neve e rifugi, buon cibo e castelli chiusi

Tre giorni in Val d'Aosta alla ricerca di un castello aperto 07/01/2015

Sabato 27 dicembre, le previsioni del tempo danno neve al 100%, tra Piemonte e Valle d'Aosta. Puntuale, la neve arriva tra Quincinetto e Nus, a cavallo tra le due regioni. Brissogne come South Park?Neve ovunque, temperatura sotto zero, il sole invisibile, coperto da un cappotto di nubi: quando siamo arrivati, Brissogne pareva South Park, la città fittizia del Colorado in cui si svolge l'omonima serie di disegni animati, e t'aspetti di vedere Cartman che tira palle di neve ai passanti, mentre...

Continua la lettura

Tripadvisor ti boccia? E tu vantatene

Una cattiva recensione è pur sempre pubblicità 29/12/2014

Visto all'ingresso di un bar a Courmayeur, Valle d'Aosta: "Orgogliosi d'essere il peggior bar su Tripadvisor", "world's most faked travel advice". ...

Continua la lettura

Tattoo 2014: bello, pero' le Frecce Tricolori...

Royal International Air Tattoo 2014: PAN, F-16, due inusuali Su-22 e gli altri 22/12/2014
La Pattuglia Acrobatica Nazionale in fase di atterraggio a RAF Fairford

A distanza di alcuni mesi dal Royal International Air Tattoo (RIAT, ma lo show e' anche noto semplicemente come "Tattoo"), parleremo di quest'evento, il maggior air show del pianeta, che avevamo gia' visitato nel 2012.

Al RIAT sono stati impressionanti (come al solito) i decolli del Gripen e dell'F-16: arrivano a meta' della pista, poi si alzano e vanno su ad un angolo impossibile, postbruciatore in funzione e frastuono devastante.

Il Saab JAS 39 Gripen dell'aviazione svedese ha fatto da "int...

Continua la lettura

Un pizzico di Francia, le Alpi e Stupinigi dall'alto

Foto scattate sulla rotta Londra-Torino, ripensando alla storia del volo civile 21/12/2014

Il solito volo Londra Stansted-Torino Caselle, un sabato mattina come tanti. Novembre, una bella giornata di sole, il cielo limpido. Uno potrebbe leggere un libro, oppure giocare a qualche videogioco, perpetuando anche in cielo cio' che gia' facciamo per cosi' tante ore a terra.
Ma basta aprire gli occhi e puntarli verso il finestrino. E ti rendi conto, tu turista annoiato del ventunesimo secolo, che quello che a te pare un interminabile spreco di tempo tra il posto in cui eri e quello verso c...

Continua la lettura

Benvenuti nel nuovo sito

Aumentano i visitatori con smartphone e tablet, e noi ci adeguiamo 20/12/2014
Dal vecchio ViaggiareLeggeri al nuovo Viaggiare Leggeri

Finisce il 2014, col nuovo anno arriva un sito rinnovato. L'anno che si sta concludendo ha evidenziato come i visitatori che utilizzano cellulare e tablet siano tanti, pochi meno di quelli che visitano Viaggiare Leggeri con computer "tradizionali" (desktop e portatili). Per venir loro incontro, abbiamo pubblicato la nuova versione del nostro sito. Gli obiettivi, in breve, sono:
Migliorare la fruibilita' del sito su dispositivi portatili (tablet, smartphone, iPhone, iPad, iCosi vari);Unificare l...

Continua la lettura

Perchè viaggiare leggeri?

Buone ragioni per non caricarsi di roba quando si parte per un viaggio 15/12/2014

Viaggiare leggeri permette di minimizzare il rischio che la linea aerea perda o danneggi i tuoi bagagli Viaggiare leggero ti fara' stancare meno che viaggiare con troppi bagagli Viaggiando leggeri si apprezza di piu' cio' che si incontra Viaggiare leggeri significa non portarti in viaggio niente che ti impedisca di cambiare direzione o destinazione in un secondo Viaggiare leggeri significa rinunciare alla valigia per il trolley, rinunciare al trolley per lo zaino, rinunciare allo zaino per il m...

Continua la lettura

Perchè viaggiamo?

Viaggiare fa bene all'anima e al cervello. E non solo. 12/12/2014

Perchè viaggiamo? Per quale motivo spegniamo la tivu', ci alziamo dalla poltrona e andiamo lontano?
Viaggiamo per vedere cio' che non conosciamoViaggiamo per ritrovare cio' che conosciamoViaggiamo perchè viaggiare apre la menteViaggiamo per cercare noi stessiViaggiamo per perderci Viaggiamo per aiutare altre persone Viaggiamo perchè abbiamo bisogno d'aiuto Viaggiamo per aver qualcosa da raccontare Viaggiamo per aver qualcosa da ricordare Viaggiamo per essere testimoni di eventi e luoghi che d...

Continua la lettura

Costo della vita in Inghilterra: fare la spesa da Aldi con 90 euro

Quanto costa fare la spesa settimanale in un supermercato britannico? 19/11/2014
La spesa settimanale da Aldi, in Inghilterra

Ogni mese, settemilacinquecento italiani (*) salgono su un volo per la Gran Bretagna, decisi a trovare lavoro nella patria di Shakespeare e David Beckham, ammaliati dagli stipendi piu' alti che in Italia, dalla quantita' di offerte di lavoro in tutti i campi, dalla (di solito) efficiente burocrazia britannica. Ma oltre alle entrate, nel bilancio familiare (o individuale) pesano anche le uscite: a stipendi piu' elevati corrispondono spese piu' alte? In altre parole, costa di piu' vivere in Inghil...

Continua la lettura

Atlanta vista dall'alto

Georgia, USA: la capitale vista da 200 metri di quota 09/11/2014

Atlanta vista dall'alto, dall'ultimo piano dell'hotel Westin Peachtree Plaza, alto oltre 200 metri. Le foto sono di qualche anno fa, e chi capitera' ad Atlanta in questo periodo notera' sicuramente tanti cambiamenti nella citta' e nella sua skyline.

La piattaforma panoramica dell'hotel Westin offre una vista a 360 gradi, e - trattandosi di una piattaforma che ruota - e' possibile osservare il panorama della Georgia senza neppure staccare il didietro dalle comode poltrone del cocktail bar o de...

Continua la lettura

Il turismo come arma, seconda parte: Cina e Taiwan

A volte tu e la tua vacanza tutto-compreso diventate un'arma 09/11/2014

L'anno era il 2008, eravamo sulle montagne taiwanesi, in un pullmino che ci avrebbe portato ad un'escursione in una foresta di alberi ultramillenari. La coppia seduta davanti a noi, due taiwanesi sui cinquant'anni o poco piu', parlava un buon inglese. Il marito, in particolare, era un dipendente della pubblica amministrazione, probabilmente un dirigente: parlava l'inglese (americano, come sempre a Taiwan) in modo fluido e preciso, conosceva il francese e stava studiando lo spagnolo, ed era un ec...

Continua la lettura

Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 Successiva

Archivio per mese