Rif.: Dopo gli Ugly Americans, siamo arrivati agli... [Forum]

Rif.: Dopo gli Ugly Americans, siamo arrivati agli...

Personalmente ho fatto l'immigrazione due volte a Los Angeles ed entrambe le volte mi sono trovato molto male. Non è solo un fatto di maleducazione o arroganza degli addetti al controllo: ad esempio, nel mio caso, nonostante i passeggeri extra USA fossero 400 e i residenti una ventina, i gate erano davvero sproporzionati, 3 per noi e due per loro... Non sono facile ai lamenti, e concordo nell'evitare il più possibile gli italiani quando sono in viaggio, però non si può non criticare gli USA sia per le procedure scelte sia per come le svolgono...


Saluti da Claudio <!--della Redazione di Viaggiatorionline.com-->

Immagine utente
, Claudio Montalti

Controlli all'ingresso degli USA

Questa discussione del 2007 e' chiusa per mancanza di attivita'. ViaggiareLeggeri ha gia' segnalato la propria posizione: le critiche alle procedure di immigrazione USA non sono cosi' fondate, e in due anni di vita negli USA, chi scrive non ha mai avuto difficolta' o ritardi durante tali procedure.

L'articolo del blog che aveva fatto da spunto per questa discussione e' http://www.viaggiareleggeri.com/blog/627/Ugly-Italians-come-gli-Ugly-Americans?

Partecipa alla rubrica Il tuo bagaglio!

Immagine utente
, ViaggiareLeggeri


Questa discussione e' chiusa. Vuoi aprirne una nuova?


Argomenti discussi in questa pagina: antropologia spicciola, Stati Uniti, stereotipi, TSA



Ritorna alla lista delle aree del forum