Feed RSS del blog Seguici su Twitter Seguici su Facebook Segnala questa pagina via email

Viaggiare
Leggeri
Cerca e prenota un hotel

Carta d'identita' rinnovata con timbro: non sempre si puo' usare 

Nel blog - Scritto da ViaggiareLeggeri, 05-11-2010 alle 08:01 | 19 commenti  | Permalink
Il numero 242 della rivista Altroconsumo segnala un rischio insospettato per chi viaggia all'estero con carta d'identita'.

Come saprete, la carta d'identita' valida per l'espatrio viene ora rinnovata tramite un timbro che viene apposto sul retro della carta stessa; il timbro estende la validita' della carta per altri cinque anni, ed e' valido come una nuova carta d'identita'.

Beh, in teoria.

L'articolo di Altroconsumo, a pagina 49 della rivista, segnala problemi per l'ingresso in vari Paesi, con carte d'identita' rinnovate tramite timbro. Vengono elencati Paesi europei non aderenti al Trattato di Shengen come Romania, Ungheria, Bulgaria, Croazia, Macedonia, Repubblica Ceca, Croazia, Svizzera, Bosnia, Turchia, e Paesi non europei come Egitto, Guadalupa, Martinica, Mauritius, Tunisia.

Altroconsumo e' una delle associazioni di consumatori piu' affidabile ed indipendente d'Italia, e non mi pagano per dirlo :sono io a pagare loro (sono abbonato alla loro rivista), visto che apprezzo la loro serieta'. Pero' non mi e' chiaro un passaggio. Scrive Altroconsumo (ho sottolineato i brani rilevanti):
(...) Quel timbro di proroga non piace a molti Stati. L'Egitto ha persino notificato formalmente la sua decisione di non accettare l'estensione di validita' con timbro.

Sono andato sul sito ViaggiareSicuri, del Ministero degli Esteri italiano, e ho consultato la pagina sull'Egitto. Dice:
DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER L'ACCESSO AL PAESE
(...) - solo per turismo, carta d'identita' cartacea valida per l'espatrio con validita' residua di sei mesi, accompagnata da due foto formato tessera (in mancanza delle quali non viene rilasciato il visto d'ingresso). Si raccomanda pertanto di munirsi delle foto prima della partenza dall'Italia; la carta di identita' cartacea con validita' rinnovata mediante apposizione di timbro sul retro del documento e' accettata;


Quindi, secondo Altroconsumo l'Egitto non accetta l'estensione di validita' tramite timbro, secondo il Ministero degli Esteri si'. Continuando la lettura della pagina di ViaggiareSicuri, si legge che
Si segnala che le Autorita' di frontiera egiziane non consentono l'accesso nel Paese ai viaggiatori in possesso di carta di identita' elettronica con certificato di proroga (cedolino cartaceo di proroga di validita' del documento). Si raccomanda in tal caso di utilizzare altro tipo di documento (passaporto), onde evitare il respingimento alla frontiera.

Parrebbe quindi che la carta d'identita' cartacea rinnovata tramite timbro sia accettabile, mentre quella elettronica rinnovata tramite cedolino non sarebbe accettata all'ingresso in Egitto.

Emilio, la nostra scimmia ammaestrata, sta scrivendo qualcosa sull'altro computer presente in redazione:
Chiedi alla nipote di Mubarak o al suo mecenate italiano, quale documento si puo' usare per andare in Egitto

Emilio, Emilio... non possiamo fare queste domande! Invece, chiederemo qualcosa ai lettori di ViaggiareLeggeri: se siete stati in Egitto, quale documento avete utilizzato per l'ingresso nel Paese? E se siete andati altrove e avete avuto problemi nel far accettare la vostra carta d'identita' rinnovata tramite timbro o cedolino, scrivete un commento.

Aggiornamento 6 giugno 2013


Ho verificato in data odierna la pagina sull'Egitto presso Viaggiare Sicuri (www.viaggiaresicuri.it/?egitto), e il testo e' stato modificato (il neretto e' mio). Ora dice:
Si segnala che le Autorità di frontiera egiziane NON consentono l’accesso nel Paese ai viaggiatori in possesso di carta di identità elettronica con certificato di proroga (cedolino cartaceo di proroga di validità del documento); ugualmente, la carta di identità cartacea con validità rinnovata mediante apposizione di timbro sul retro del documento NON è più accettata. Si raccomanda in tal caso di utilizzare altro tipo di documento (passaporto), onde evitare il respingimento alla frontiera.

La raccomandazione per chi va in Egitto e' quindi di viaggiare col passaporto, per evitare problemi all'ingresso nel Paese.



Altri articoli su documenti, carta identità, Egitto
Data: 05-11-2010 alle 08:01 - aggiornato 06-06-2013 alle 11:22
©2004,2014 ViaggiareLeggeri.com. La riproduzione integrale di quest'articolo e' vietata.



Queste pagine potrebbero interessarti


Commenti

Il 05-01-2011 alle 11:10, Ugo ha scritto:

Sono andato in Egitto a Ottobre e le proroghe venivano accettate.
Il 22-02-2011 alle 18:18, Morena ha scritto:

Volevo avvisare che sulla sezione "Forum" della home page di viaggiare sicuri, avvisano che ? meglio rifare la carta d'identita oppure contattare le ambasciate dei paesi in cui ci si deve recare
Il 11-07-2011 alle 19:16, Raffaella Di Mattia ha scritto:

Io con la carta d'identita' prorogata con il timbro del mio comune sono andata fino ad 1 mese fa a bucarest, praga, vienna, londra , parigi, bucarest,ginevra,berlino,amsterdam, nessuno ha detto niente ed e' stata tranquillamente accettata. Tra 1 mese andro' ad oslo, dublino, bruxelles,edimburgo dovro' rifarla nuova la carta d'identita?
Il 22-08-2011 alle 10:06, Grazia ha scritto:

Mio cognato sarebbe dovuto partire sabato per marsalam ,all'aereoporto non lo hanno fatto partire perch? ha il timbro del rinnovo sulla carta identit? cartacea, trovo questo paese assurdo ,ridicolo, antiquato, mi vergogno di essere nata in italia, mi verrebbe da dire una grande parolaccia, ma che C.....lo mettono a fare quel timbro se non vale a niente. Questo paese ? la VERGOGNA DEL MONDO. la cosa peggiore ? che si sta tutti muti.Sono cresciuta all'esetero ho viaggiato per lavoro in giro per il mondo e vi assicuro neanche nel cosidetto 3 mondo si sta come qui.
Il 03-09-2011 alle 11:05, Stefano ha scritto:

Quali sono i paesi che accettano carta identita con timbro dietro perche mettono il timbro se non vale per espatio grazie
Il 12-09-2011 alle 18:50, Silvano ha scritto:

I miei genitori non sono riusciti a partire per l'Egitto in quanto non veniva accettato il timbro di rinnovo posto sul retro della carta di identit? ed avevano prenotato tramite agenzia viaggi. A che cosa servono le agenzie viaggi se non risolvono neanche questi problemi?
Il 25-09-2011 alle 19:24, Erika ha scritto:

Dovr? trasferirmi in Baviera per un po' di mesi; qualcuno sa se in Austria e in Germania fanno problemi per il timbro?
Il 14-10-2011 alle 17:19, MARY ha scritto:

A GIUGNO PER ANDARE IN CROCIERA in GRECIA L'AGENZIA DI VIAGGIO CI HA VIVAMENTE CONSIGLIATO/INTIMATO DI PORTARCI DIETRO IL PASSAPORTO NON AVENDO LA CARTA D'IDENTTI? RINNOVATA CON IL TIMBRO...NOI PER FARE DA TEST (anche se avevamo con noi anche il passaporto) ABBIAMO SEMPRE PRESENTATO SOLO LA CI E NON HANNO FATTO STORIE... IL PROBLEMA RIMANE SPESSO RYANAIR CHE FA TERRORISMO E VA SENZA PIET? ...
Il 06-12-2011 alle 23:03, ALBERTO ha scritto:

Buonasera, domani notte partir? per Amsterdam...la mia carta d'identit? ha il timbro di rinnovo....Volo con Ryanair, faranno problemi??? Porto il passaporto?? nel caso, anche se il check in inline ? stato fatto con i dati della carta d'identit?, accettano il passaporto???
Grazie, urge risp :)
Il 29-12-2011 alle 17:30, Andrea varni ha scritto:

Io ho viaggiato con carta di identit? con timbro con Ryanair in tutta europa (Norvegia, UK, Francia, Spagna) e non ho visto questo terrorismo di cui parla Mary....solite storielle inventate....
Il 04-01-2012 alle 11:03, Chiara ha scritto:

Salve!...desideravo porre un quesito...ho anche io la carta d'identit? rinnovata con timbro e viagger? ma entro i confini nazionali, posso comunque usarla senza problemi o devo rinnovarla?
Grazie
Il 15-07-2012 alle 09:54, Agente di viaggio con notte insonne ha scritto:

La mia cliente stanotte alle 3 sarebbe dovuta partire da Roma per Sharm aveva la carta rinnovata col timbro e non l'hanno fatta partire ... Domani mi aspetta una lunga giornata di urla e minacce!!! Grazie ministro degli esteri che dici si ma poi non raccomandi al check in di fiumicino di poter viaggiare!
Il 16-07-2012 alle 21:52, Vichan ha scritto:

Ho lavorato per un paio di anni presso l'Anagrafe del mio comune. La carta d'identità cartacea con il timbro per la proroga della data di scadenza è assolutamente valida, lo stablisce una legge italiana. Il problema è sorto per le carte d'identità elettroniche sulle quali non può essere apposto il timbro e per le quali era stato quindi predisposto un foglio aggiuntivo: solo che i documenti d'identità devono essere integri, perciò il foglio aggiuntivo non poteva essere accettato. Da qui sono nati dei fraintendimenti e gli assistenti di volo hanno interpretato a modo loro la norma: alcuni, infatti, non riconoscono neanche la CI cartacea con il timbro ed hanno lasciato a piedi qualche malcapitato (che giocassero sugli overbooking?). Il ministero, invece di mandare una circolare agli aeroporti confermando la validità delle CI con il timbro, ha ritenuto opportuno pubblicare sul sito viaggiaresicuri il consiglio di rifare la CI nuova... insomma, la legge c'è ma il ministero non ritiene opportuno battersi per farla rispettare!!! A noi non rimane che rischiare di discutere in fase di imbarco (solitamente con RyanAir)oppure rassegnarci a farci il duplicato della CI (che costa dieci euro e dura dieci anni). Un ultimo consiglio, se andate a fare il duplicato portate la vecchia CI stracciata e chiedete il duplicato per deterioramento, non dite che lo fate per il timbro: se trovate l'impiegato polemico rischiate di perdere mezz'ora ad ascoltare improperi contro RyanAir e il Ministero :)
Il 22-07-2012 alle 19:49, Elio ha scritto:

Ma allora nel caso in cui non ti fanno partire come e' successo a me oggi si puo' chiedere un risarcimento? O devo rimettirci l'intero importo della vacanza?Quello che non capisco e mi rivolgo agli operatori delle agenzie, questo e'il vostro lavoro non e' possibile vendere un viaggio e lasciare che il vostro cliente viva una esperienza del genere? VERGOGNA
Il 28-07-2012 alle 15:53, Lara ha scritto:

La tour operator presso la quale ho prenotato un aereo per Catania (da Bergamo!) mi ha detto che la compagnia aerea (FLYAWAY) non accetta la C.I. col timbro... ma sarà vero? Per un volo nazionale?!
Il 13-12-2012 alle 10:33, Em ha scritto:

Io direi agli Egiziani, visto che sono così formali, di adottare la medesima formalità verso i loro cittadini.
Il 06-06-2013 alle 11:01, ViaggiareLeggeri ha scritto:

Ciao Em,
Io direi agli Egiziani, visto che sono così formali, di adottare la medesima formalità verso i loro cittadini.

Anche negli aeroporti italiani i controlli sono molto piu' attenti e severi per i cittadini stranieri che per gli italiani. E Egitto e Italia non sono due eccezioni: in ogni Stato che ho visitato da turista e, in seguito, da residente (Regno Unito, Stati Uniti, Singapore), ho notato che il turista/visitatore occasionale viene controllato in modo piu' rigoroso.
Il 26-09-2013 alle 03:46, Ro- ha scritto:

Salve, la prossima settimana devo partire per Londra con Ryan Air, ho solamente una CI che mi è stata rinnovata con timbro. Altre persone con cui ho avuto modo di parlare mi hanno detto di non aver mai avuto alcun tipo di problema, ma mi è sorto questo dubbio leggendo, poi, pareri discordanti. Ritenete, dunque, necessario - per esperienza,ovvio- fare una nuova CI? E poi: Avendo già prenotato il biglietto col N di CI attuale (ma non ho ancora effettuato il check.in) sarebbe possibile cambiarla ed effettuare il check in senza problemi, o , a questo punto, va bene tentare con la CI attuale? Grazie mille in anticipo!
Il 27-09-2013 alle 22:46, Alessandro S ha scritto:

Per Ro-: io personalmente ti consiglierei di andare in Comune e rinnovare la carta di identità. Se hai già le foto il rinnovo è praticamente immediato (come è successo a me a maggio di quest'anno) oppure potrai ritirarla dopo pochissimi giorni.
Io direi che è meglio non rischiare.
Anche per una mia scelta, ogni volta che scade un documento (patente, carta di identità) preferisco sempre rifarla nuova. In questo modo la foto del documento assomiglia a me e non alla persona che ero 20 anni fa.....
Giusto per curiosità: due settimane fa ho accompagnato mia sorella e un'amica in aeroporto per una vacanza in Egitto. L'amica aveva il documento rinnovato con il timbro: all'inizio al check-in non volevano imbarcarla. Poi, grazie alla gentilezza dell'addetto al check-in della compagnia aerea, è partita ugualmente dopo aver firmato apposita dichiarazione sulla quale veniva indicato che la persona partiva "a suo rischio e pericolo", con la possibilità quindi di non venire accettata alla dogana di ingresso e di essere costretta ad acquistare un biglietto di rientro per l'Italia.

Vuoi inserire una domanda, una risposta o un commento?

Se vuoi scrivere nel forum di ViaggiareLeggeri, sei il benvenuto. Per farlo, effettua il login oppure, se non ti sei ancora iscritto, registrati ora, ci vuole solo un minuto (ed e' gratis)!