Feed RSS del blog Seguici su Twitter Seguici su Facebook Segnala questa pagina via email

Viaggiare
Leggeri

Diario minimo di un italiano all'estero 

Un blog sui viaggi. Appunti, foto, riflessioni sui viaggi e sul vivere all'estero

Linea aerea rumena TEN, problemi in vista?

Scritto da ViaggiareLeggeri, 22-07-2014 alle 11:22 | 0 commenti  | Permalink
Un comunicato dell'ENAC di qualche giorno fa riguardo alla linea aerea rumena TEN ci ha messo in allarme. Una nuova linea aerea in crisi? Passeggeri trattati come bestiame allo sbando in aeroporto? Speriamo di no. Ecco il comunicato:

COMPAGNIA RUMENA CANCELLA VOLI DA E PER BERGAMO E CROTONE – ENAC SEGUE SITUAZIONE RIPROTEZIONE PASSEGGERI



A seguito della cancellazione improvvisa di alcuni voli odierni della compagnia rumena TEN operativi da e per gli scali italiani di Bergamo e Crotone, l’Ente Nazionale per l’Aviazione civile rende noto che attraverso le proprie strutture, centrali e territoriali, sta seguendo la riprotezione dei passeggeri coinvolti nelle cancellazioni per cercare di contenere il più possibile i disservizi agli utenti.

Inoltre l’ENAC si è già attivato anche rispetto alla cancellazione di altri voli della compagnia TEN, programmati nella giornata di domani su altri aeroporti nazionali, per la verifica delle possibilità di riprotezione e per cercare di prevenire situazioni critiche.

Si invitano i passeggeri in possesso di biglietti aerei della compagnia TEN, venduti tramite tour operator italiani, a contattare i propri referenti per chiedere informazioni sull’operatività dei voli.

L’ENAC sta valutando eventuali sanzioni da erogare alla compagnia per mancato rispetto della normativa in materia di tutela e assistenza dei passeggeri.

Roma, 18-07-2014

Se aveve prenotato un volo con TEN (o se siete riusciti a volare con questa linea aerea negli ultimi giorni), fateci sapere (sia che sia andato tutto bene, sia che ci siano stati problemi) utilizzando il modulo dei commenti al fondo di questa pagina. Le vostre informazioni saranno utili ad altri passeggeri di questa linea aerea. Grazie!

Tags: linee aeree, linee aeree in crisi, Romania, voli cancellati

Il pappagallo dei Monty Python a Stanwell Moor

Scritto da ViaggiareLeggeri, 14-07-2014 alle 01:01 | 0 commenti  | Permalink
Un camion blocca Hithermoor Road, la strada che fa da perimetro al villaggio di Stanwell Moor, vicino a Heathrow. Mi affianco, metto le due ruote sinistre sul marciapiede e mi appresto ad aggirarlo. L'autista si sporge dal finestrino, si scusa. Il suo camion, su un rimorchio aperto, trasporta una strana cosa blu, lunga una decina di metri. Gli chiedo cosa sia.

- If I told you, you wouldn't believe me!
- Try me. Credo a tante cose, credero' anche a quel che dice lui, a meno che mi dica che e' un agente segreto venuto da Tau Ceti.
- You heard about the Monty Python return, haven't you? And you remember the Dead Parrot sketch, don't you?...


Tags: foto, umorismo, vivere in Inghilterra

Batterie cariche obbligatorie sui voli dal Regno Unito

Scritto da ViaggiareLeggeri, 09-07-2014 alle 10:15 | 7 commenti  | Permalink
Londra, 9/7/2014 - I passeggeri dei voli in partenza dal Regno Unito dovranno avere batterie cariche nei loro dispositivi elettronici, in modo da poterli accendere in caso gli addetti alla sicurezza chiedano loro di farlo.

È probabile che questa nuova regola venga applicata anche negli aeroporti italiani.

Aggiornamento


La regola arriva dagli Stati Uniti, ed e' applicata negli USA dal 6 luglio 2014. La TSA (Transportation Security Administration, l'autorita' responsabile per la sicurezza dei trasporti) ha comunicato la nuova regola in questa pagina, ecco la traduzione (con sottolineatura di un passaggio interessante):

Domenica 6 luglio 2014

La scorsa settimana, il Segretario per la Sicurezza Interna Jeh Johnson ha dato indicazioni alla TSA di implementare misure di sicurezza piu' elevate in alcuni aeroporti oltreoceano con voli diretti verso gli Stati Uniti.

I viaggiatori sanno che tutti i dispositivi elettronici sono controllati dal personale di sicurezza. Durante i controlli di sicurezza, gli addetti possono anche chiedere di accendere i dispositivi, compresi i cellulari.

Chiaro quindi: alla TSA non interessa se la vostra batteria e' mezza carica, se e' al 25% o al 90%: quel che e' necessario e' che sia carica a sufficienza da permettere di accendere il dispositivo elettronico (cellulare, tablet, computer, macchina fotografica).

Tags: sicurezza, Stati Uniti, TSA

Autobus a Londra, niente piu' pagamenti in contanti

Scritto da ViaggiareLeggeri, 02-07-2014 alle 13:39 | 2 commenti  | Permalink
Gli autobus londinesi, soprattutto quelli a due piani, sono un simbolo della capitale britannica, utilizzati anche da tanti residenti e da molti turisti, tra cui tanti italiani. Ed e' a questi ultimi che segnaliamo che, a partire dal 6 luglio 2014, sugli autobus di linea di Londra non sara' piu' consentito pagare il biglietto in contanti....

Tags: Londra e dintorni, pagamenti, pullman, trasporti pubblici

In mongolfiera sull'Oxfordshire

Scritto da ViaggiareLeggeri, 14-06-2014 alle 18:20 | 20 commenti  | Permalink
Fase di gonfiaggio della mongolfiera
Qual'e' il miglior regalo che si possa dare ad un appassionato di aeronautica? Un volo, soprattutto se inusuale. E' cosi' che ieri, con un voucher per un volo in mongolfiera...


Tags: aviazione, foto, Gran Bretagna

Mondiali di calcio 2014: se non ve ne frega niente...

Scritto da ViaggiareLeggeri, 12-06-2014 alle 23:59 | 0 commenti  | Permalink
... se non volete proprio sentir parlare di calcio per questi 31 giorni (gia', il mondiale brasiliano durera' come un mese lungo), vi consigliamo qualche lettura per queste calde giornate di giugno. Si tratta di alcuni articoli che abbiamo pubblicato negli anni scorsi, tutti piuttosto lunghi. Se avete uno sdraio e una bibita, sdraiatevi, bevete un po', leggete, e il sonno non dovrebbe tardare.

Lake District 2014, day 3: verso Grasmere

Scritto da ViaggiareLeggeri, 10-06-2014 alle 17:42 | 30 commenti  | Permalink
Lake District, martedi' 27 maggio, il risveglio non e' dei migliori. Dopo l'ascesa a Helvellyn tramite Striding Edge, ho piazzato la tenda a sud di Grisedale Tarn, un laghetto a sud-ovest di Helvellyn. Campeggio libero, quindi gratis, con acqua a disposizione, erba morbida, in piano e pulita su cui piazzare la tenda, e tante pecore da contare per facilitare il sonno. Tutto compreso nel prezzo... anche un extra che non avevo previsto: il vento, innocuo ma rumoroso. La tenda (Vango Banshee 200) s'e' comportata bene, ma non credo d'essermi addormentato prima delle quattro, e mi sono svegliato verso le sei. La nebbia dagli irti colli piovviginando scende...Cielo coperto, qualche leggera spruzzata di pioggia, nuvole che scendono da nord lungo la vallata. Il cappuccino di ieri e' ancora caldo nel thermos, quindi bevo quello mangiando un po' di cioccolata. Smonto la tenda, riattacco la parte inferiore dei miei pantaloni modulari, indosso pile e giacca impermeabile, e inizio a scendere a valle verso le otto e un quarto. Pochi minuti dopo rimango in maglietta, oggi il pile non serve, ma tengo a portata di mano la giacca impermeabile: dopotutto il Lake District e' l'area piu' piovosa della Gran Bretagna, ed e' raro avere piu' di tre ore di sole al giorno (ed e' improbabile che non piova per tre ore consecutive!).

Il sentiero segue il torrente (Tongue Gill)e porta fino alla strada A591, li' proseguo verso sud. Alle nove e un quarto sono davanti allo Swan Hotel, dove spesso facevano colazione William Wordsworth e Walter Scott (autore di Ivanhoe, Rob Roy e di The Bride of Lammermoor, da cui Donizetti prese spunto per l'opera Lucia di Lammermoor). Me li immagino davanti a giganteschi scones con panna e marmellata di lamponi, che come Kerouac e Ginsberg cercano di capire se ...


Tags: foto, Gran Bretagna, Lake District, National Trust

Tracce italiane nel Lake District

Scritto da ViaggiareLeggeri, 10-06-2014 alle 10:20 | 0 commenti  | Permalink
Una Fiat 500 ha lasciato una traccia nel Lake District
Ho visto pochi italiani e poche cose italiane, due settimane fa, nel Lake District. Zero attrezzatura italiana per escursioni (Ferrino, dove sei?), e quasi nessuna auto italiana. E anche pochi connazionali, anzi, quasi nessuno: solo una coppia, credo milanese, sul pullman da Ambleside a Keswick. Per cui, quando ho visto questo cerchione d'una Fiat 500 posato cosi', su una ringhiera lungo la strada A591, come fosse un elemento decorativo, ho pensato "forse questo e' il punto d'incontro di un club di appassionati di auto italiane".

L'idea che una Fiat possa perdere un pezzo non m'e' neppure passata per l'anticamera del cervello...

Tags: auto, foto, italianità, Lake District

Lake District 2014, day 2: Striding Edge, Helvellyn e discesa verso Grasmere

Scritto da ViaggiareLeggeri, 06-06-2014 alle 19:35 | 20 commenti  | Permalink
Vista d'insieme: da sinistra Swirral Edge, Red Tarn, Striding Edge 26 maggio, lunedi', il giorno della tanto attesa ascesa a Helvellyn. Sveglia al campeggio di Patterdale, metropoli di 460 abitanti; colazione col fornellino. Smonto la tenda, preparo lo zaino, rifornisco d'acqua la sacca d'idratazione e la bottiglia, e riempio di cappuccino caldo il thermos.

Sono le dieci di mattina, mi avvio lentamente verso il negozio di Patterdale. Ci vado per comprare una bomboletta di gas di riserva, non si sa mai, e un sandwich per il pranzo di oggi (o per uno spuntino, ma essenzialmente per avere qualcosa da mangiare senza dover cucinare). Cammino lentamente per il peso dello zaino, che - compresi liquidi, gas e panino - si avvicinera' ai 20 Kg, ma anche perche' il tempo a disposizione e' tanto (sembra tanto): per salire fino a Helvellyn sono previste poco piu' di tre ore, e anche ...


Tags: foto Gran Bretagna, Gran Bretagna, Lake District, montagna

Lake District 2014, day 1: da Heathrow a Patterdale

Scritto da ViaggiareLeggeri, 05-06-2014 alle 20:19 | 70 commenti  | Permalink
Primo scorcio di Lake District dal pullman 508 verso PatterdaleDomenica 25 maggio, finalmente e' arrivato il momento di partire, non ne potevo piu' di girare online e per negozi alla ricerca di quel che mi serve (la maglia in pile e la giacca impermeabile sono stati acquistati solo ieri!). Con l'autobus alle otto e quarantacinque di sera, nel primo pomeriggio inizio a stipare tutto il materiale nello zaino....


Tags: appunti di viaggio, foto Gran Bretagna, Gran Bretagna, Lake District

Mese precedente  /  Tutto il mese




Ti è piaciuta questa pagina? Parlane ai tuoi amici: Facebook   Delicious   Digg   reddit   StumbleUpon