Diario minimo di un italiano all'estero

Un blog sui viaggi. Appunti, foto, riflessioni sui viaggi e sul vivere all'estero

Severamente vietato

Per spiegare l'Italia ad uno straniero, partite da queste parole

Italianità

Vi è mai capitato di cercare di spiegare ad uno straniero, in breve, cos'è l'Italia, come mai è un luogo unico, eccezionale, con un popolo cosi' speciale? Se vi è capitato, probabilmente avrete parlato di arte, di storia e di cultura, di Michelangelo e Leonardo da Vinci, della lotta per l'indipendenza nel XIX secolo e dell'impero romano, della rinascita economica post-bellica. Forse avrete persino utilizzato il luogo comune "Italia, Paese di poeti, santi, navigatori", senza pensare che si tratta... Leggi

Cose che possono andare storte in un hotel sulla Paullese

Cimici, piattole, black-out: ce n'è per tutti

Da paura

Un conoscente guida, parliamo di lavoro mentre percorriamo la Paullese, ufficialmente nota come strada provinciale ex strada statale 415 Paullese (SP ex SS 415). Arrivo in hotel, che poi e' anche un motel. Il conoscente che mi ha accompagnato, prima di scaricarmi, s'è ricordato che e' già stato qui, e dice che si e' divertito molto, ma era nella zona motel. Non gli chiedo dettagli. Arrivo alla reception, pago, mi faccio fare la fattura. Salgo in camera a piedi, visto che l'ascensore... Leggi

Fatture treni Italo, partita IVA e indirizzi stranieri non consentiti

Common sense is not so common

Treni

Ultimamente sto viaggiando con i treni Italo tra Torino e Milano. Non un viaggio di quelli da ricordare, come in Cambogia o in Nuova Zelanda, ma a volte bisogna anche lavorare. E parlando di lavoro, sarebbe bello se qualcuno, nella NTV (Nuovo Trasporto Viaggiatori, l'azienda che gestisce i treni Italo) facesse lavorare le meningi un po' più. Sia la sezione in italiano che quella in inglese ... Leggi

I clienti che chiedono lo sconto per via delle talpe

Storie di consulenti informatici - 1

Umorismo

A quasi tutti capita di chiedere sconti, e alcuni lo fanno presentandosi come bisognosi di aiuto. Viaggiando in Italia per lavoro e' emerso un potenziale cliente per una consulenza informatica che mi ha scritto: "... ma gli altri consulenti non mi chiedono il rimborso spese di trasferta, visto che tanto sei già qui in Italia, non e' che ne possiamo fare a meno? Ci ho il budget basso, il tetano, le cavallette, le talpe in giardino..." Deve aver preso spunto da Jake Blue... Leggi

Check-in Alitalia: invecchiare davanti allo schermo, cliccando come un pazzo

Il check-in online far risparmiare tempo a tutti, no? Ahem ... no.

Alitalia

Poco fa ho concluso il check-in per il mio volo Alitalia di domani. C'è voluto un po' di tempo, anzi parecchio (un'ora) per completare l'operazione, a causa di un paio di scelte di web design che la compagnia aerea ha fatto. Il primo errore di Alitalia (o del suo team di informatici, o dell'agenzia che ha progettato l'area del check-in online) è quello di offrire due menu' a discesa per selezionare la data di nascita del passeggero e la data di ... Leggi

Taxi in Lombardia, 430 euro per 20 km

I prezzi delle corse in taxi sono fuori dal mondo?

Taxi

Prendo poco il taxi, sia perché quando sono in vacanza preferisco noleggiare un'auto o viaggiare coi mezzi pubblici, sia perché il modello di business del taxi mi sembra difettoso: tra due tassisti che devono andare da A a B con vetture identiche e con "carichi" (passeggeri e bagagli) identici, quello che guadagnerà di più sarà quello che impiegherà più tempo o km per arrivare a destinazione. Viaggio poco in taxi, dicevo. Ma tra qualche giorno sarò in Italia per lavoro, e dovrò' prendere un t... Leggi

Alitalia e l'asta per il posto in business class

Get an Upgrade on your Alitalia flight to Milan. Make a bid!

Alitalia

Non viaggio spesso con Alitalia, quindi quando mi è arrivata quest'email che mi invitava ad un'asta per un upgrade Alitalia non avevo precedenti esperienze in proposito, e ho pensato si trattasse di spam, o di un caso di ... Leggi

Ryanair, dal 1 novembre 2017 il trolley va in stiva

Mantenersi al passo col regolamento delle low cost non sempre è facile

Ryanair Forse questo trolley è un po' troppo grande

Se hai già viaggiato con Ryanair, la sua politica di gestione dei bagagli potrebbe averti gia' causato qualche mal di testa. Se invece non conosci questa linea aerea, e magari non hai mai viaggiato con una linea aerea low cost, dovrai abituarti a leggere il biglietto (e il regolamento) dell'azienda con cui voli, per evitare spiacevoli sorprese. La "sorpresa", in questo ca... Leggi

I regali dell'ultimo momento

Le piccole cose di pessimo gusto comprate al duty free o all'Autogrill

Acquisti

" I regali dell'ultimo momento. I souvenir orrendi comprati al duty free dell'aeroporto subito prima di ripartire per portare qualcosa, qualsiasi cosa, alle persone a cui l'avevamo promesso. La pallette di neve con dentro la Statua della Libertà o un delfino. Le brutte borse di stoffa. I brutti portachiavi. Le brutte tazze. Le brutte calamite da frigo. Cibi mal refrigerati. Le cartoline per la nonna spedite quando si era già tornati a casa, quan... Leggi

Inghilterra: anche i ladri d'auto hanno una dignità

Girare su una Jaguar sporca è da pezzenti

Auto Immagine di repertorio, scattata a Windsor.

Due ladri sono stati condannati lunedì 14 agosto per effrazione e per il furto di un'auto. I due criminali (un uomo di 40 anni e una donna di 34) sono entrati in una casa a Oxted, nel Surrey e sono fuggiti con la Jaguar del padrone di casa. Hanno poi utilizzato la vettura per commettere una serie di crimini nel Sussex, tra cui furti di carburate e furti con scasso. I due criminali hanno ricevuto pene detentive: tre anni e tre mesi lui, un anno e quattro mesi lei. Il poliziotto che ha lavor... Leggi