Feed RSS del blog Seguici su Twitter Seguici su Facebook Segnala questa pagina via email

Viaggiare
Leggeri

Sedili piu' vicini, eppure piu' spaziosi 

Nel blog - Scritto da ViaggiareLeggeri, 07-10-2011 alle 14:24 | 0 commenti  | Permalink
A volte gli interessi dei passeggeri e quelli delle linee aeree sembrano contrapposti, ma non sempre lo sono. E' il caso dei sedili degli aerei: le compagnie aeree vorrebbero stipare a bordo piu' persone possibile, e quindi piu' sedili possibili (a parte Ryanair, che vorrebbe farci viaggiare in piedi, secondo l'AD Ryanair); noi passeggeri, invece, vorremmo avere tanto, tanto spazio a bordo, tanto che alcuni escogitano trucchi imbarazzanti per avere due posti al prezzo di uno. Posizioni opposte e non conciliabili? Fortunatamente no, con un pizzico di aiuto da parte della tecnologia (e un briciolo di buon senso).

La distanza tra sedili Nella classe economica, Lufthansa ha avvicinato i suoi sedili, che erano a 32 pollici (81,28cm) e ora sono a 30 pollici (76,2 cm) l'uno dall'altro. La distanza viene definita "pitch" ed e' misurata dal retro di uno schienale al retro del successivo schienale (vedi illustrazione). Lufthansa ha avvicinato i sedili di cinque centimetri, ma paradossalmente lo spazio a disposizione - soprattutto nella zona delle ginocchia - e' aumentato grazie ad alcuni accorgimenti. Primo, i nuovi sedili sono ultrasottili: la spessa imbottitura utilizzata in passato e' stata sostituita da materiali simili a quelli delle sedie da ufficio, ed anche la struttura rigida dei sedili e' stata razionalizzata per ridurne lo spessore. Secondo, la tasca porta-riviste e' stata spostata piu' in alto, in modo da non interferire con le ginocchia, e questo e' il tocco di buon senso: se sono le ginocchia a sbattere contro il sedile davanti a noi, perche' complicare ulteriormente la vita dei passeggeri mettendo davanti alle loro rotule la tasca per le riviste? Spero che altre linee aeree applichino perlomeno questa modifica.

In questo modo Lufthansa e' riuscita ad aggiungere due file di sedili sui suoi Airbus A320, portando il numero di passeggeri da 162 a 174. Secondo Lufthansa, la variazione dello spazio tra sedili, e la sostituzione dei sedili stessi con i nuovi modelli piu' sottili su tutti i velivoli Lufthansa che operano in Europa, consentira' di trasportare un numero di passeggeri per i quali sarebbe stato necessario acquistare altri dodici Airbus A320. E nonostante la riduzione dello spazio tra i sedili, lo spazio effettivamente utilizzabile sembra aumentato e i passeggeri sono soddisfatti.

Sara' vero? Avete volato in classe economica sugli Airbus A320-200 NEK e Airbus A321 NEK della Lufthansa? Avete notato una diminuzione dello spazio a disposizione rispetto a voli analoghi effettuati in passato? Condividi le tue impressioni nei commenti qui sotto.



Altri articoli su posti a sedere, Lufthansa, tecnologia
Link: WSJ
Data: 07-10-2011 alle 14:24 - aggiornato 07-10-2011 alle 15:25
©2004,2014 ViaggiareLeggeri.com. La riproduzione integrale di quest'articolo e' vietata.



Queste pagine potrebbero interessarti

    • Spiacente, nel sito non sono presenti pagine davvero rilevanti per quest'argomento.

    Vuoi inserire una domanda, una risposta o un commento?

    Se vuoi scrivere nel forum di ViaggiareLeggeri, sei il benvenuto. Per farlo, effettua il login oppure, se non ti sei ancora iscritto, registrati ora, ci vuole solo un minuto (ed e' gratis)!