Feed RSS del blog Seguici su Twitter Seguici su Facebook Segnala questa pagina via email

Viaggiare
Leggeri

Bambini e minori sui voli Ryanair 

Nel blog - Scritto da ViaggiareLeggeri, 16-05-2013 alle 09:07 | 38 commenti  | Permalink
Per molti viaggiatori, le regole riguardo al trasporto di bambini e minori sui voli Ryanair non sono chiare. Le riportiamo qui, e vi ricordiamo che sono visibili sia nelle nostre domande frequenti, sia sul sito Ryanair.

Le regole della Ryanair rispetto al trasporto di bambini si possono sintetizzare cosi':
- I neonati sotto i 7 giorni di eta' non sono accettati a bordo;
- I bambini tra gli 8 giorni e i 23 mesi (compresi) vanno inclusi nella prenotazione come "bambini al di sotto dei due anni" (ovviamente). Ogni bambino tra gli 8 giorni e i 23 mesi dev'essere accompagnato da una persona di almeno 16 anni.
- Dai 24 mesi di eta' in poi i bambini pagano come gli adulti, sui voli Ryanair.
- Fino ai 16 anni non compiuti, i ragazzi devono viaggiare accompagnati da una persona con piu' di 16 anni. Quando Ryanair parla di "minori" sul suo sito, si riferisce a minori di 16 anni.
- NON sono disponibili servizi di accompagnamento e altre prestazioni speciali.
- I minori italiani sotto i 14 anni che viaggiano con la nuova carta d'Identità con uno o entrambi i genitori possono viaggiare nella zona UE / Schengen senza documentazione aggiuntiva richiesta.
- Se il viaggio e’ al di fuori dell’area UE / Schengen devono, oltre alla CI, essere in possesso del loro certificato di nascita.
- I minori italiani che viaggiano senza genitori, ma con un accompagnatore adulto dotato del nuovo tipo di carta d'identità, e' necessario essere in possesso di un "Affido".
- I minori italiani inferiori a 16 anni che viaggiano con un solo genitore o con il tutore devono essere in possesso di un 'Affido' che deve essere firmata dal genitore che non è in viaggio.

Aggiornamento 24-05-2013: contattata Ryanair


Abbiamo contattato Ryanair per chiarire un problema relativo al fantomatico "affido": a quanto pare, in Italia viene rilasciato solo nel caso il minore abbia meno di 14 anni. Non verrebbe quindi rilasciato per minori tra i 14 e i 16 anni (che deve comunque viaggiare accompagnati). Ryanair si troverebbe quindi a chiedere un documento che non puo' essere rilasciato. Abbiamo contattato la Ryanair tramite il modulo presso http://frd.ie/complaints/?language=it con il seguente ermetico messaggio (a causa del limite di caratteri imposto dal form della Ryanair):

Motivo del contatto: Excellence Award nominations
Oggetto: Meritereste un premio se...

...poteste chiarire come fa minore italiano 14-16 anni a ottenere "affido" per farsi accompagnare estero. Affido viene rilasciato solo sotto i 14 anni. http://bit.ly/10XnM0L

Alla nostra richiesta e' stato assegnato il numero di pratica 551820. Attendiamo (senza sprizzare fiducia da tutti i pori) una risposta esaustiva da Ryanair.

Aggiornamento 25-05-2013: Ryanair risponde


Oggi - sabato - alle 15,27 abbiamo ricevuto una risposta da donotreplyi@ryanair.com (notare la i prima della chiocciolina, forse a denotare il servizio assistenza per l'Italia). Una risposta piuttosto rapida:
Gentile Cliente,

Grazie per aver contattato Ryanair.

In merito alla Sua mail La preghiamo di rivolgersi ai organismi locali di servizio sociale.

Per Favore noti che se ha altre domande a riguardo di questa richiesta le chiediamo di inviare una nuova domanda usando il formato che trovera’ sul sito internet.

Cordiali saluti,

[firma]

Il Servizio di Assistenza Clienti
Per e a Nome di
RYANAIR LIMITED

**Per favore non risponda a questa e-mail**

Questa pare una risposta standard generata non da una persona del servizio assistenza, ma da un software che, intercettando una o piu' parole chiave nel testo della richiesta, fornisce una risposta in base ai dati disponibili. Diteci voi se vi pare una risposta utile...

Aggiornamento 25-06-2013


Abbiamo pubblicato un articolo intitolato Affido Ryanair: cos'e', a chi serve, grazie a Vamos per lo spunto.



Altri articoli su bambini e minori, Ryanair, documenti, leggi e regole
Link: Ryanair e il trasporto di bambini e minori
Data: 16-05-2013 alle 09:07 - aggiornato 25-06-2013 alle 11:57
©2004,2014 ViaggiareLeggeri.com. La riproduzione integrale di quest'articolo e' vietata.



Queste pagine potrebbero interessarti


Commenti

Il 05-06-2013 alle 12:55, Davide ha scritto:

Ho incontrato lo stesso problema.

Ryanair e Easyjet sembrano chiedere il documento di accompagnamento "Affido" anche se il bambino viaggia con un solo genitore. La cosa non torna con quanto specificato qui:
http://www.poliziadistato.it/articolo/view/191/

Ho chiesto al consolato come fare ad avere questa carta, ma per ora tutto tace.
Il 05-06-2013 alle 14:00, ViaggiareLeggeri ha scritto:

Ciao Davide,
Lo sappiamo, e' una situazione parecchio nebulosa, quella dei minori che viaggiano con Ryanair.

Si', Ryanair chiede che il genitore che viaggia col bambino presenti un'autorizzazione del genitore che sta a casa (l' "affido"), come indicato nel regolamento Ryanair che abbiamo citato piu' sopra:
I minori italiani inferiori a 16 anni che viaggiano con un solo genitore o con il tutore devono essere in possesso di un 'Affido' che deve essere firmato dal genitore che non è in viaggio.

La logica della regola e' comprensibile: la linea aerea vuole tutelarsi nel caso un genitore "fugga" all'estero col figlio senza autorizzazione del coniuge separato e magari di nazionalita' differente.
Il 05-06-2013 alle 22:11, Fiammetta ha scritto:

Ciao sono Fiammettafia,viaggio sola con mio figlio di 11 anni con la ryanair,vorrei sapere se qualcuno trovandosi nella mia situazione ha scritto un affido, come la compagnia chiede, da parte del genitore che non vola.Vorrei qualche delucidazione in merito... non credo ci siamo documenti prestampati
Il 06-06-2013 alle 13:10, Davide ha scritto:

Ho controllato un po la cosa.

Easyjet ha questa regola solo nelle domande frequenti, mentre le condizioni di trasporto non parlano dell'affido.
http://www.easyjet.com/it/neonati-e-bambini

Ryanair ha l'oscura regola dell'affido nelle condizioni di trasporto:
http://www.ryanair.com/en/terms-and-conditions#regulations-traveldocumentation


Easyjet mi ha risposto in modo nebuloso:

Children's travelling on international flights a valid passport is required, and you may follow the link below which says that if the child travelling with one parent have to carry the "Affido" since it has been mentioned on the easyJet website and confirmed by the Italian consulate. The 'Terms and Conditions' is only explaining about the ID proof requirement.

In ogni caso, a me sembra proprio che le due compagnie abbiamo copiato questa cosa da qualche parte, visto che le regole sono di per se contradittorie. Prima si dice che un minore di 14 anni puo viaggiare con un genitore senza documentazione aggiuntiva, poi si dice che un minore di 16 anni ha bisogno dell'affido.

Nessuno ha esperienza su questa cosa?
Il 06-06-2013 alle 15:25, ViaggiareLeggeri ha scritto:

Andrea,
grazie per la risposta e per le ricerche che hai svolto. Vorrei poter dare una risposta piu' concreta, ma dopo aver contattato Ryanair via email, e dopo aver chiesto lumi personalmente ad una loro assistente di volo, non mi vengono in mente altre opzioni.
Il 06-06-2013 alle 17:44, Mauro ha scritto:

Mi Sorge un dubbio Ma non è che Ryanair essendo Irlandese a subito qualche pressione dalla chiesa cattolica per penalizzare i genitori Divorziati/separati?!?!
Il 06-06-2013 alle 17:48, ViaggiareLeggeri ha scritto:

Se ci fosse di mezzo la religione, anche Alitalia e LOT (linea aerea polacca) seguirebbero lo stesso principio...
Il 06-06-2013 alle 17:52, Mauro ha scritto:

Altra domanda che i sorge da fare a tutte le Compagnie che applicano questa regola: Se uno dei genitori è deceduto il genitore/accompagnatore deve portarsi con se il certificato di morte del povero estinto?
O il documento di affido fatto da un tribunale che attesti chela patria potestà sia stata assegnata al genitore/accompagnatore vivente?
Purtroppo la vita è imprevedibile quindi sarebbe bene che le compagnie aeree valutassero tutte le probabilità.
Il 07-06-2013 alle 19:59, Elena ha scritto:

Ciao Sono Elena,
ma l'affido richiesto dalla Ryanair per il genitore solo che viaggia con un bambino è richiesto anche per i voli nazionali? E se il bambino ha il passaporto serve comunque l'affido?
Il 09-06-2013 alle 16:46, Luigi ha scritto:

Ciao sono Luigi, io dovrei partire a luglio per Parigi,con easyjet e ritorno con ryanair.
mio figlio ha compiuto 14 aani a maggio.
Ha la carta d identità valevole per l espatrio.
Devo fare l affido? Ma se non si puo fare come si fa? Nessun volenteroso che è già partito ci puo aiutare?
Grazie
Il 10-06-2013 alle 22:42, Davide ha scritto:

E questa la risposta del consolato alla mia richiesta di come ricevere il fantomatico documento:

Gentile signore
la dichiarazione è necessaria per i minori al di sotto dei 14 anni, ad ogni modo i vostri nomi dovrebbero essere già riportati nei passaporti dei minori e pertanto la dichiarazione non è necessaria
Cordiali saluti


Il 10-06-2013 alle 23:36, Luigi ha scritto:

Grazie Davide ma
questo è quanto Easyjet scrive:
I minori italiani inferiori a 16 anni che viaggiano con un solo genitore o con il tutore devono essere in possesso di un 'Affido' che deve essere firmato dal genitore che non è in viaggio.
Il 11-06-2013 alle 17:22, pedrovaz1968 ha scritto:

Come appurato, il problema e' che Ryanair e Easyjet chiedono per i minori di 16 anni un documento che le autorita' italiane rilasciano solo per i minori di 14 anni. Ryanair e Easyjet chiedono percio', ai minori tra i 14 e i 16 anni, un documento che le autorita' italiane non sono ne' disposte, ne' tenute a rilasciare.
Il 13-06-2013 alle 10:21, ViaggiareLeggeri ha scritto:

Se un assistente di volo Ryanair, in forma anonima, volesse riferire qui qual'e' il comportamento da lui/lei adottato (e quali sono i margini di autonomia che Ryanair concede agli AAVV nel prendere decisioni per i documenti dei minori dai 14 ai 16 anni) in circostanze del genere, glie ne saremmo grati.

Su, cari AAVV Ryanair italiani, sappiamo che ci siete... diteci come fare!

[Questo messaggio lo stampo e lo metto di fianco alla letterina per Babbo Natale...]
Il 25-06-2013 alle 11:06, Vamos ha scritto:

Io ho appena ricevuto questa risposta:
Gentile Cliente,
Grazie per aver contattato Ryanair.

In relazione alla sua segnalazione, la informiamo che la lettera di affido puo essere un foglio semplice firmato dal genitore che non e in viaggio e tale dichiarazione deve essere vidimata da un commissariato di polizia.

Il 25-06-2013 alle 11:29, ViaggiareLeggeri ha scritto:

Grazie Vamos,
aggiorno la pagina con la tua informazione!
Il 05-07-2013 alle 13:10, FranciBMX ha scritto:

..io parto giovedì prossimo con Ryanair per l'Olanda, da sola con mio figlio di 11 anni e con un ragazzo di 15.
tutti e due con la nuova Carta d'identità.In Comune mi hanno detto che possono viaggiare tranquillamente, mio figlio con me e il 15enne anche senza accompagnatore. Sta mattina, per premura e ossessionata dalla frase "I minori italiani inferiori a 16 anni che viaggiano con un solo genitore o con il tutore devono essere in possesso di un 'Affido' che deve essere firmato dal genitore che non è in viaggio" sono stata in questura per vedere se mi fanno il fatidico "affido"e mi hanno confermato che con i documenti che abbiamo non serve nulla, e soprattutto loro non possono fare nulla in più di quello che già abbiamo.

Ho saputo pochi minuti fa da una mia amica che è stata qualche mese a Londra con i due bambini che nei suoi vari viaggi con Ryanair pur spostandosi anche senza il marito, non le hanno mai fatto problemi per i figli....e vi dirò che questo mi consola un pò....

Resta il fatto che arriverò giovedì in aereoporto con l'ansia...
SPERIAMO BENE!
e mi impegno ad aggiornarvi tutti!!!!
Il 08-07-2013 alle 09:48, Paola ha scritto:

Io è da 4 anni che volo con ryaniar e mi è cpitato spesso di viaggiare con i miei figli (che ora hanno 1 e 4 anni) da sola senza mio marito e non mi hanno mai chiesto niente!!!!!!!!!!!!
Il 08-07-2013 alle 10:45, ViaggiareLeggeri ha scritto:

Ciao Paola,
Buon per te. Parli di voli nazionali o internazionali?
Il 12-07-2013 alle 09:56, Donatella ha scritto:

Quale è la procedura per dieci ragazzini quindicenni che vanno in gita organizzata in Germania con un accompagnatore? Chiedo questo perchè mancano pochi giorni e a noi genitori NON è stato chiesto niente...Non vorrei rimanessero a terra poverini, aspettano con ansia di partire.
Il 17-07-2013 alle 13:25, FranciBMX ha scritto:

Confermo che con la nuova carta d'identità non hanno chiesto nulla, nè a mio figlio di 11 anni che viaggiava solo con me, nè al ragazzo di 15 anni che era con noi!
tanta preoccupazione e tanti girni per nulla!!!!!
Il 03-08-2013 alle 12:55, Marcella ha scritto:

Anche io vivo l'angoscia del famoso "affido" citato sul sito della ryaniar. In riferimento al commento di mauro, vorrei far notare che l'affido è la richiesta di un documento che non ha niente a che vedere con genitori separati o divorziati e riguarda i minori di 16 anni. Alla questura, mi è stato detto che come genitore, di due bambine di 7 e 8 anni, con nuova C.I. con presenti i nominativi di entrambi i genitori, non mi devono chiedere alcun affido e mi hanno anche detto che è la compagnia aerea che si deve adeguare alle leggi italiane e non il contrario... soprattutto perchè devo prendere un aereo per spostarmi da una citta all'altra dell'Italia..quindi è ancora più assurda la richiesta dell'affido. Eppure se notate, nel sito la richiesta è assolutamente generica - Minori italiani inferiore a 16 anni che viaggiano con un solo genitore o il tutore deve essere in possesso di un 'Affido' che deve essere firmata dal genitore che non è in viaggio -. Ringrazio Paola e FranciBMX per averci confermato quanto mi hanno detto in questura, parto più serena! mi impegno anche io a confermarvi quanto sopra non appena rientro, onde evitare quest'ansia ad altri nella mia stessa situazione :)
Il 05-08-2013 alle 11:16, ViaggiareLeggeri ha scritto:

Marcella,
Grazie per il tuo commento, molto costruttivo, attendiamo speranzosi gli aggiornamenti relativi al tuo viaggio.

Riguardo a
Alla questura, mi è stato detto che come genitore, di due bambine di 7 e 8 anni, con nuova C.I. con presenti i nominativi di entrambi i genitori, non mi devono chiedere alcun affido e mi hanno anche detto che è la compagnia aerea che si deve adeguare alle leggi italiane e non il contrario...

Tutto vero, ma non e' a noi passeggeri che la polizia deve dire queste cose. E' Ryanair che deve cambiare il suo regolamento e smettere di indicare come obbligatorio un documento che i passeggeri italiani non possono ottenere. Che poi il buon senso dell'equipaggio aiuti a mitigare il problema non importa, preferirei avere regole chiare, realistiche e "lecite" da rispettare.

Mi chiedo se esista il reato di "Richiesta illegale di documenti"...
Il 14-08-2013 alle 17:01, Marcella ha scritto:

Confermo, al rientro dal mio viaggio, che non mi è stato chiesto il famoso "affido". Hanno considerato più che valida la nuova Carta d'identità con i due nominativi dei genitori, senza ulteriore documentazione. Sono d'accordo sul fatto che la richiesta di questa documentazione,presente nel regolamento della Ryanair, dovrebbe essere modificata dalla compagnia stessa... nel frattempo, ringrazio questo sito per gli scambi di esperienze che permette di trasmettere :)
Il 14-08-2013 alle 17:32, ViaggiareLeggeri ha scritto:

Marcella,
Bene, mi fa piacere che il personale aeroportuale della Ryanair abbia piu' buonsenso di chi detta i contenuti del loro sito (anzi, no, da informatico mi dispiace SEMPRE vedere informazioni inesatte). E ti ringrazio per essere ritornata su ViaggiareLeggeri.com a raccontarci com'e' andato a finire il tuo viaggio. Che spero sia stato piacevole, tra l'altro!
Il 28-08-2013 alle 23:09, Faby ha scritto:

Scusate ma ho bisogno di ulteriori chiarimenti, devo partire dopodomani con mia figlia di 15 anni compiuti, ha la carta d'identità ma nn quella nuova ( che nn so quale sia)nn sapevo nulla di questo benedetto affido e avrei solo domattina x richiederlo alle autorità competenti. Quindi vale lo stesso la carta d'identità tradizionale???
Il 30-08-2013 alle 09:57, Davide ha scritto:

Completo il mio racconto alla fine dell'estate dopo aver viaggiato sia con Ryanair (io) e Easyjet (mia moglie)

Il famoso affido non e' mai stato chiesto.
Onestamente non credo che il personale Ryanair (o Easyjet) sappia nulla di questa cosa. La polizia controlla i passaporti in entrata e uscita dall'Italia (o altro paese) e loro controllano che i figli viaggino con i genitori. La compagnia area, da quel che vedo, controlla solo che il nome sul passaporto corrisponda a quello sul passaporto.

Easyjet mi ha mandato una richiesta di feedback che riempiro adeguatamente. Ryanair non chiede mai feedback probabilmente per paura di sentirsi dire quello che la gente pensa...
Il 02-09-2013 alle 23:19, ViaggiareLeggeri ha scritto:

Ciao Davide,
Il famoso affido non e' mai stato chiesto.

Bello vedere che il buon senso e la "flessibilita' italiana" (la nostra capacita' di ignorare le regole stupide) non sono solo virtu' italiane.
Ryanair non chiede mai feedback probabilmente per paura di sentirsi dire quello che la gente pensa...

Condivido, e aggiungo un'altra ragione: chiedere feedback costa poco, ma elaborarlo e trarne suggerimenti e piani d'azione costa parecchie risorse, che Ryanair non desidera consumare.

Grazie infinite per aver voluto condividere con i lettori del sito la tua esperienza, che speriamo contribuisca a tranquillizzare chi viaggia.
Il 09-09-2013 alle 21:04, Adalgisa ha scritto:

Scusate devo viaggiare a settembre con una bambina che compie 14 anni ad ottobre e non viaggia coi genitori ma coi nonni...

la consideriamo che ha già 14 anni oppure no?

se non ho capito male se la consideriamo con più di 14 anni non è richiesto nulla, mentre se consideriamo che ne ha ancora 13 serve la lettera di affido...


help me....
Il 11-09-2013 alle 14:12, pedrovaz1968 ha scritto:

Adalgisa,
Ti rispondo solo nel merito dell'eta' della bambina: se al momento del volo non ha ancora compiuto 14 anni, allora ha 13 anni...
Il 11-09-2013 alle 15:40, Chiara ha scritto:

Devo partire fra 2 settimane per l'Inghilterra sola con mia figlia di 2 anni, ma allora serve questo affido?? Quelli a cui non l'hanno chiesto dove erano diretti? Non vorrei che se vai in UK lo chiedono per via che non è dell'area Schengen...
Il 11-09-2013 alle 15:56, Mariagigia99 ha scritto:

Ciao Chiara,
Hai provato a vedere se le altre linee aeree che volano verso il Regno Unito chiedono l'affido? Se Ryanair lo chiede, e Alitalia, British Airways e Easyjet non lo chiedono, allora non e' un problema legato ai controlli britannici, e' solo una fisima della Ryanair.
Il 11-09-2013 alle 17:13, Chiara ha scritto:

Ora controllo ma ho appena telefonato in questura e mi hanno detto che non devo fare niente in quanto sulla carta di identità ci sono scritti i nomi dei genitori e questo implica che il padre abbia acconsentito! Speriamo non ci lascino a terra
Il 12-09-2013 alle 12:00, ViaggiareLeggeri ha scritto:

Chiara,
Verso fine mese, alla fine del tuo viaggio, potresti tornare su questa pagina per farci sapere se ti hanno poi chiesto l'affido? Per ora pare che a nessuno dei lettori di questo sito sia stato richiesto, e un'ulteriore conferma (speriamo non una smentita!) sarebbe utile.

Grazie!
Il 21-10-2013 alle 10:29, Aliaxero ha scritto:

Terrorismo psicologico inutile e dannoso!!!!!

Qui e in altri forum internet, ho letto di tutto e di più, notizie di fantomatici controlli da gestapo del personale aeroportuale di terra, esperienze di famiglie con voli negati a causa di documenti inadeguati, soprattutto circa i minorenni.

Per quanto mi riguarda siamo partiti venerdì mattina da TS (Ronchi dei Legionari), volo RyanAir su London Stansted, io e i miei due figli di 16 e 12 anni in possesso di carta d'identità rilasciata nell'11/11.

***AI VARI CONTROLLI NESSUNO MI HA MAI CHIESTO NULLA, NULLA DI DIVERSO DELLA SUFFICIENTISSIMA CARTA D'IDENTITA' CHE ESIBIVANO TUTTI! NE' ALL'ANDATA NE' AL RITORNO***

Sono letteralmente impazzito nei gg. precedenti alla partenza, tra commissariati di PS, uff. anagrafe, preghiere all'ex moglie riluttante e altro, per ottenere il famigerato 'AFFIDO'.
Ma fatemi il favore.....quanto tempo (e lavoro!) perso per niente! Ho addirittura telefonato alla polizia di dogana dell'aeroporto il giorno prima per ottenere lumi: m'hanno risposto di richiamare perchè al momento non sapevano bene che dirmi (traduzione: parli arabo??)

Morale: ognuno deve avere un personale documento, NON più valido il minore inserito nel passaporto genitoriale, NON valido il solo certificato di nascita vidimato per i minori.

Ma se vs. figlio ha la sua bella C.I. valida, partite preoccupandovi di tutt'altro!

Il 21-10-2013 alle 10:56, ViaggiareLeggeri ha scritto:

Aliaxero,
Sono d'accordo che le preoccupazioni e le fisime che ci facciamo (tutti) prima di partire per un viaggio sono spesso eccessive. Ma il caso di cui si parla in questa pagina e' differente, per cui rifiuto l'accusa di averti fatto "perdere tempo".

Se utilizzi i servizi di un'azienda, e quell'azienda fornisce i suoi servizi nei limiti descritti dalle sue Condizioni Generali, tu sei tenuto a conoscere e rispettare quelle condizioni. E se quelle condizioni dicono che e' obbligatorio l'affido, NON PUOI NON ASPETTARTI che l'azienda applichi il suo regolamento.

Quindi, io criticherei Ryanair per due motivi, in questo contesto:
1) Perche' chiede un documento supplementare rispetto a quanto previsto dalle leggi nazionali italiane;
2) Perche' applica una soluzione all'italiana per risolvere il problema creato da (1): non applicare il proprio regolamento...

Ho ricontrollato il sito Ryanair per vedere se sono state modificate le frasi relative all'affido. Sono rimaste le stesse, e te le propongo, Aliaxero, cosi' che tu possa vedere quello che chiede Ryanair. Non io, non gli altri lettori di questa pagina. Ryanair. La citazione viene da Condizioni Generali:
I minori italiani sotto i 14 anni che viaggiano con il nuovo stile ID Card "Carta d'Identità" con uno o entrambi i genitori possono viaggiare nella zona UE / Schengen senza documentazione aggiuntiva richiesta. Se il viaggio e’ al di fuori dell’area UE / Schengen devono, inoltre, essere in possesso del loro certificato di nascita. Per I minori italiani che viaggiano senza genitori, ma con un accompagnatore adulto e che ha la nuovo tipo di carta d'identità dovrebbe inoltre essere in possesso di un "Affido".

Minori italiani inferiore a 16 anni che viaggiano con un solo genitore o il tutore deve essere in possesso di un 'Affido' che deve essere firmata dal genitore che non è in viaggio.

Ricordiami il vecchio proverbio: quando un tizio indica la Luna, c'e' chi guarda al dito anziche' alla Luna. Viaggiareleggeri, in questo caso, e' il dito che punta alla Luna (Ryanair). Studiamoci la Luna, anziche' criticare il dito...
Il 22-11-2013 alle 02:24, Alliegraywords ha scritto:

Ciao a tutti, sono capitata su questa pagina dopo che mi è caduto l'occhio per puro caso (controllavo le misure del bagaglio a mano perchè volevo acquistare una valigia nuova) sulla faccenda dell'affido nelle FAQ della Ryanair, e sono stata letteralmente presa dal panico... sì, perchè dal 2009 ad oggi io e mia figlia, che oggi ha 10 anni, siamo state 5 volte a Londra e 2 a Parigi, sempre da sole e nessuno ci ha mai chiesto nulla.

Io ho la CI e mia figlia il documento bianco vidimato dalla questura (che adesso scade, quindi faremo anche a lei la CI valida per l'espatrio coi nomi dei genitori), e mi stavo chiedendo se tutte queste volte avessi solo avuto una fortuna incredibile... ma vedo che anche gli altri hanno sempre viaggiato senza problemi!

Quando ci eravamo informati nel 2009 su cosa dovevamo fare per portare la bimba all'estero anche singolarmente avevamo semplicemente letto che bastava il passaporto o il foglio bianco (scusate, non mi viene il nome esatto! :) ) vidimato dalla questura con i nomi di entrambi, avevamo chiesto insistentemente dato che non siamo nè siamo mai stati sposati e volevamo essere sicuri che non ci fossero problemi: nessuno ci ha mai parlato di affidi, stati di famiglia o altro necessario per viaggiare...

Il 21-02-2014 alle 09:25, rob ha scritto:

Gentili ViaggiareLeggeri ho appena scoperto il vostro sito e mi sembra utilissimo e pieno di informazioni ghiotte e dritte super-pratiche.
Rispetto alla questione minori-Ryanair ad oggi si legge: Children under the age of 16 years must always be accompanied by a passenger over 16 years. Questo vuol dire che il passeggero accompagnatore può essere anche un FRATELLO di almeno 16 anni? Nel caso di un VOLO NAZIONALE il fratello >16 può accompagnare il minore (7 anni) che ha una C.I. nuova?
Capisco che la questione che sollevate è la mancanza di chiarezza e l'incongruenza tra quanto scrivono e quanto praticano, ma qualcuno dei vostri lettori o della redazione HA ESPERIENZA DI FRATELLI CHE VOLANO SENZA GENITORI SU SUOLO NAZIONALE? serve una lettera firmata dai genitori?

Vuoi inserire una domanda, una risposta o un commento?

Se vuoi scrivere nel forum di ViaggiareLeggeri, sei il benvenuto. Per farlo, effettua il login oppure, se non ti sei ancora iscritto, registrati ora, ci vuole solo un minuto (ed e' gratis)!