Le valanghe di Ceresole... e chi le sgombra


12/01/2009 | Autore: ViaggiareLeggeri

Pala escavatrice in azione a Ceresole Reale

Escavatore in azione a Ceresole Reale (TO), nel Parco Nazionale del Gran Paradiso. Foto scattata il due gennaio 2009, due settimane dopo che due valanghe hanno travolto alcune case e bloccato la strada.



Argomenti: Piemonte, montagna, disastri naturali, foto, Italia
Segui i commenti tramite RSS

Potrebbero interessarti...


Commenti


19/07/2009 15:23:11, Roberto rolando
Questo ? il mio escavatore: sto costruendo una
strada all'interno della valanga per recuperare
l'autocarro da cava che la neve ha portato nel
lago e completamente distrutto. Oltre al brutto
del lavoro in s? l'orrore di non aver visto una
sola persona dell'amministrazione comunale dare
una mano o chiedere se ce ne fosse bisogno; dopo
la valanga il comune di ceresole ci ha completamente abbandonati a noi stessi! vergogna!
22/07/2009 18:14:35, ViaggiareLeggeri
Roberto,
Mi dispiace per la frana e per i problemi legati alla ricostruzione; spero che casa tua non sia stata troppo danneggiata, se vivi a Ceresole. Tra l'altro, visti la rapidita' delle amministrazioni locali italiane, non e' detto che il Comune di Ceresole non si faccia vivo in futuro...

Se dovessero servirti foto della zona della frana scattate 2 gennaio 2009 (quando ho scattato questa), fammi sapere e te le mandero'.
[Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Nove per due uguale...