Richiamo Nikon D5000, seconda parte - Grazie Nikon, bello scherzo!


14/08/2009 | Autore: ViaggiareLeggeri

Il 28 luglio avevamo scritto di un richiamo della Nikon D5000 per problemi d'accensione. Avevamo raccomandato di visitare http://advisory.nikonrepair.eu/language_select.aspx e di verificare se numero di matricola della vostra D5000 era tra quelli soggetti al richiamo Nikon. Se avete fatto la verifica e la matricola della vostra D5000 non era tra quelle soggette a richiamo, c'e' una sorpresa: Nikon avvisa che il numero di D5000 con problemi d'accensione e' maggiore di quanto inizialmente indicato. Ecco cosa dice l'avviso ai clienti della Nikon:

Important:
As of August 12, 2009 additional product serial numbers have been added to the list of 'Affected Product Serial Numbers'. If you have previously checked your camera's serial number prior to August 12, 2009 we recommend that you try again with the updated list.

Grazie Nikon, bello scherzo! Prima o poi ci dirai che TUTTE le D5000 sono soggette a richiamo, immagino...



Link: Nikon USA
Argomenti: Nikon, fotografia, assistenza clienti
Segui i commenti tramite RSS

Commenti


10/11/2009 12:17:45, Andrea
Trovo vergognoso che debba scoprire da solo che la mia D5000 ? difettosa...
Trovo vergognoso che la NIKON (NITAL) non decida per la sostituzione invece che per la riparazione.
Abbiamo speso cifre consistenti per comprare una "baracca"?
Secondo me dovremmo impegnarci tutti a chiedere, per raccomandata, la sostituzione invece della riparazione.
12/11/2009 03:10:47, ViaggiareLeggeri
Andrea,

Trovo vergognoso che debba scoprire da solo che la mia D5000 ? difettosa...


Nikon "sa" che tu hai acquistato una D5000? Intendo dire: hai inviato la cartolina della garanzia, oppure hai registrato la tua macchina online presso http://www.nital.it/community/reg/ ? Perche' se non hai compiuto almeno una delle due operazioni, non vedo come Nikon avrebbe potuto contattarti.

Trovo vergognoso che la NIKON (NITAL) non decida per la sostituzione invece che per la riparazione.

Vergognoso forse, certamente comune. Alcune ditte (non solo del settore fotografico) preferiscono sostituire anziche' riparare. In questo caso, se il problema affligge un numero elevato di corpi macchina D5000, Nikon potrebbe non avere un numero sufficiente di corpi macchina invenduti / in magazzino / "di scorta" da consegnare ai clienti per rimpiazzare le fotocamere difettose. La riparazione diventa quindi l'unica via possibile (per l'azienda).

Abbiamo speso cifre consistenti per comprare una "baracca"?

Non credo. Tanti recensori hanno scritto che la D5000 ha il 90% delle funzioni della D90, e la D90 stessa ha il 90% delle funzioni della D300, quindi la D5000 avrebbe ... l'81% delle funzioni della reflex semiprofessionale digitale D300. Non male, soprattutto visto il costo. Personalmente, nei mesi scorsi mi sono trovato a dover cercare un nuovo corpo macchina Nikon (*), e la scelta tra D5000, D90 e D300 non e' stata facile.

Dopo la riparazione, la tua macchina fotografica sara' ottima, quanto lo era prima. Se poi riesci ad ottenere la sostituzione, tanto meglio, ma non ti sorprendere se cio' non avviene! Buona fortuna.


(*): Ho due vecchi corpi macchina Nikon a pellicola, e vari obiettivi: se avessi acquistato un corpo macchina di una marca differente avrei dovuto dire addio alla compatibilita' col resto del mio "sistema fotografico".
24/03/2010 15:58:05, Andrea
Rieccomi a commentare visto che deve essere intervenuto un dipendente Nikon.

Nikon "sa" che tu hai acquistato una D5000?

Figurati...ho una baracca costata 900 euro e me ne sto zitto senza contattare Nital.
La macchina ? stata inviata in riparazione ed ? tornata esattamente con lo stesso problema.
Forse i tecnici trascorrono troppo tempo sui forum.

cit: Dopo la riparazione, la tua macchina fotografica sara' ottima

Non direi proprio. Sto cercando di sapere se ci sono altri fortunati possessori di d5000 scassate dalla fabbrica. Poi vedremo ...

cit: Se poi riesci ad ottenere la sostituzione, tanto meglio, ma non ti sorprendere se cio' non avviene! Buona fortuna.

Infatti Nital e venditore giocano al rimbalzo. Una azienda seria si vede nella gestione dei problemi.
20/07/2010 12:40:54, Giorgio
Credetemi la D5000 e' una gran macchina... Ho avuto una compatta Coolpix serie L, un apparecchio vergognoso che sfornava immagini deprimenti, sgangherate, insomma una macchina semplicemente raccapricciante
20/07/2010 23:07:30, Andrea
Parole sante... La 5000 e' straordinaria nel rapporto qualita'/prezzo.. Le coolpix serie L sono un prodotto agghiacciante ideate da chi non conosce vergogna, utensili eventualmente utili per stanare talpe... Insomma spazzatura totale, frutto di un progetto vomitevole, la pagina nera della fotografia contemporanea.
24/07/2010 10:51:53, Paolo
Ho avuto una coolpix serie L. La scorsa estate sono stato in Veneto a fare le vacanze dai miei nonni, ho provato a scattare qualche foto, ma la pochezza devastante della suddetta compatta mi ha impedito di effettuare riprese almeno decorose. La coolpix pero' si e' rivelata utile quando mio nonno ha deciso di macellare un maiale: infatti, anziche' spatargli una fucilata, gli abbiamo somministrato, sminuzzata nel cibo, il gioiellino di casa Nikon... Il porco e' stramazzato al suolo pochi istanti dopo aver sgranocchiato la miracolosa compattina giapponese
12/08/2010 17:02:57, Gianni
Ero indeciso tra l'acquisto della D90 o della D5000, mi sa che optero' per la prima... Quanto alle compatte "L"... Ho avuto modo di vedere alcune immagini di quella Caporetto fotografica, in quanto mio cugino ne aveva una. Riprese nauseabonde, bilanciamento del bianco rovinoso, messa a fuoco vituperabile, resa dei colori criminale, gamma dinamica ignominiosa, insomma uno strumento infame, meschino e vile. Se ve ne capita una tra le mani non pensate di utilizzarla come fermacarte: le carte potrebbero offendersi.
28/08/2010 16:04:07, Marco
Salve, in programma del mio matrimonio luglio 2010 aquisto a giugno 2009 una d5000 per inparare ad usarla, viaggi corsi online, tutto e di pi? per poter avere sempre il meglio dalle mie fotografie. Arriva luglio 2010, matrimonio ok! Si parte per new york, niagara falls, toronto, pennsylvania, messico e miami. dopo quattro giorni a new york LA TRAGEDIA, non si accende pi?, ? inutile raccontare lo stato d' animo, non potrebbe mai rendere una minima idea di quanto ero incazzato. Vado di corsa in albergo per caricare la batteria,niente da fare, mi collego con un pc dall' albergo e leggo l' avviso dato da nikon il 22 luglio (giorno della mia partenza) digito il numero seriale della mia macchina et voil? faceva parte di quelle incriminate. Ero un gran pazzo, da questo punto di vista le mie vacanze erano finite. A giorni il mio rivenditore spedir? il corpo macchina alla LTR e nel giro di una settimana (dicono) la riconsegneranno. Speriamo bene. Mi piacerebbe che l' azienda NIKON si rendesse conto dei miei disagi ma figuriamoci non ci sarebbe alcun prezzo, anzi riportarmi in quei posti a spese loro a fare le fotografie.
04/10/2010 19:50:57, Fulvio
4/10/2010 Fulvio
Per anni sno stato un NIKONISTA fissato, ho
avuto diverse fotocamere NIKO analogiche poi con l'era diguitale ebbi l'occasione di acquistre una D70 in FRANCIA, scoprendo che NITAL non da assistenza a chi acquista nelle CEE fuori dall'Italia anche avendo la garanzia
internazionale, i manuali li avrei dovuti richiedere in Giappone.
Son passato subito a CANON che garantisce tutti i suoi prodotti acquistati in EUROPA.
16/01/2011 16:31:04, Mauro
Ho posseduto fino alla settimana scorsa. Dire che ho realizzato delle fotografie accettabili significherebbe avere il gusto della menzogna come unico principio di vita. Rimirare sacchi di spazzatura abbandonati, anziche' gli infernali jpg prodotti dalla coolpix, mi ha spesso confortato... La totalita' delle immagini prodotte dalla L22 sono state di qualita' atroce, anche l'ergonomia della compatta la definirei demoniaca, l'aspetto estetico sciagurato. Ora sono tornato a fotografare con la pellicola dopo l'esperienza mefistofelica regalatami da quell'avanzo di sterco della L22. Ma dico, con quale coraggio viene commercializzato un prodotto catacombale come questo? Le immagini generate dalla quella disgrazia di fotocamera le avevo archiviate su un mac book. Non riuscendo piu' a cancellarle ho preferito dapprima fare a pezzi il costoso mac, dopo di che regalarne i resti alle fiamme al fine di evitare che qualcuno di quei demoniaci jpg potessero in qualche modo sopravvivere.
18/01/2011 17:53:50, Stefano
Girovagando nel web ho trovato questa interessante discussione. Dunque, anch'io ho posseduto la L22: nel mio caso devo dire che una certa utilita' l'ha avuta... Dopo oltre trent'anni ho infatti abbandonato l'hobby della fotografia. Fotografie atroci, roba da associazione consumatori, uno stumento da becchino, uno scherzo davvero di cattivo gusto. Inutile aggiungere che non ho mai piu' rivolto la parola a chi me l'ha regalata, anzi la sera stessa sono andato dai Carabinieri per una denuncia, ma il Maresciallo mi ha convinto a non sporgerla per evitare di rovinare il mio (ex) amico, considerata la gravita' della cosa!
08/04/2019 11:10:26, Nikoniano dal 1999
@Stefano / @Mauro
Mi pare inutile confrontare le immagini prodotte da una compatta come la Nikon L22 con quelle di una reflex, che ha un sensore più grande, spesso con risoluzione maggiore, di solito con maggiore rapidità d'utilizzo, quindi con migliore capacità di cogliere il momento. Ci vuole un un fotografo con un po' d'esperienza per tirare fuori il massimo da una macchina inferiore!
[Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Due per due uguale...