Due blog sull'Asia: Sushicam e Betelnut Equation


16/03/2011 | Autore: Claudio @ VL | 0 commenti

Se leggete questo forum, c'e' una buona probabilita' che siate interessate all'Asia, visto che spesso ho scritto, in passato, di Singapore, Taiwan, Vietnam e Cambogia. Oggi vi propongo due siti, due "blog", che parlano di due Paesi asiatici, il Giappone e Taiwan.

Sushicam (sushicam.com) e' il blog di Jeff Laitila, uno statunitense che lavora in Giappone. Ottimo fotografo, Jeff pubblica su Sushicam.com fotografie e articoli che permettono di vedere il Giappone piu' da vicino e di rendersi conto di quanto sia simile e allo stesso tempo differente rispetto alla nostra cultura. Ho scoperto questo sito anni fa, cercando informazioni per costruire artigianalmente una macchina fotografica digitale; Jeff aveva gia' avuto la stessa idea e aveva creato una Lomo digitale. Sushicam.com e' stato spesso vittima di hacker, in passato, per cui se lo visitate e trovate una pagina, un'articolo, una fotografia che vi piace, visitate tutto il resto del sito: la prossima volta potrebbe non essere piu' visibile.

Il secondo sito che vi suggerisco oggi e' Betelnut Equation (betelnut-equation.blogspot.com ). Si tratta di un sito dedicato a Taiwan, da dove scrive l'autore, Dan Chapman, inglese. A differenza di Sushicam, Betelnut Equation e' un blog interamente testuale, niente fotografie. In compenso, le storie raccontate da Dan, collezionate nell'arco di quindici anni trascorsi a Taiwan, sono molto inusuali e coinvolgenti: dalle conversazioni con altri amici occidentali come lui residenti a Taipei e dintorni, alle esperienze lavorative in una cultura in cui "il capo ha sempre ragione", alle avventure sentimental-sessuali in un mondo in cui le regole sociali sono spesso parecchio differenti da quelle occidentali.
Il nome, l'equazione della noce di betel (*), si riferisce forse all'abitudine di camionisti e operai taiwanesi di masticare un miscuglio di foglie di betel e noci di betel, miscuglio che ha un'alta correlazione con i tumori del cavo orale. Il micidiale preparato viene venduto da ragazze giovani e poco vestite - le "betelnut girls" - in chioschi vivacemente illuminati, piazzati lungo le strade principali delle citta' minori. L'equazione e' quindi, probabilmente, il tentativo di spiegare questa - ed altre - contraddizioni del mondo taiwanese.




*: Betel, altri nomi: Areca, Avellana d'India, Noce di arec, Palma arec.


Argomenti: siti Internet, Giappone, Taiwan
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Prima di scattare una foto...
Successivo
Berlusconi e gli italiani visti dagli inglesi


Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Venti diviso dieci uguale...


Codici consentiti

Avvisi dagli amministratori

03/03/2020: La nostra quieta newsletter
Gli utenti registrati possono abbonarsi alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana gli aggiornamenti del sito.