In ritardo ma imbarcato con Air Asia


26/02/2010 | Autore: Claudio @ VL | 0 commenti

Sto per prendere il volo AK710 della Air Asia da Singapore a Kuala Lumpur, e la cosa sorprendente e' che sono al Gate 35 e attendo l'imbarco. Non ci sarebbe niente di strano, se non fosse che io ero in ritardo (per colpa dell'ascensore lento, per colpa della coda per prendere il taxi, per colpa del traffico per strada...), eppure sono qui qui, pronto ad imbarcarmi. Il check-in indicato era il numero 11, che ho trovato chiuso. Sono andato al 10, sempre di Air Asia, mi sono messo in coda, e arrivto il mio turno ho chiesto se potevo imbarcarmi sul mio volo, nonostante la chiusura del check-in fosse alle 17,35 e ormai fossero le 17,36.

Lo ripeto per quelli che fanno finta di non capire: un minuto di ritardo e' RITARDO, quindi non avete piu' il diritto di pretendere d'imbarcarvi. Chiedere educatamente si', quello e' sempre un diritto. La signorina al check-in ha controllato tutto in meno di un minuto; il pre-controllo documenti e il controllo documenti sono durati in tutto venti secondi (e se conoscete Singapore sapete che i documenti sono stati controllati), e sono arrivato al Gate 35 in tempo.

Grazie Air Asia!


Argomenti: linee aeree, Asia, Singapore, appunti di viaggio
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Creditori Myair: non andate il 2 marzo a Vicenza, l'adunanza e' stata posticipata
Successivo
Kulula Flying 101: l'aereo con le istruzioni


Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Undici meno sette uguale...


Codici consentiti

Avvisi dagli amministratori

03/03/2020: La nostra quieta newsletter
Gli utenti registrati possono abbonarsi alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana gli aggiornamenti del sito.