Le Ferrovie dello Stato e la logistica


16/03/2010 | Autore: Claudio @ VL | 1 commenti

Un seminario informatico a Singapore (un altro). Questa volta e' organizzato da una delle piu' grandi aziende informatiche mondiali, e durante le sessioni del pomeriggio, dedicate alla logistica, il relatore - che sembra una persona equa e bilanciata, nonche' con qualche decennio di esperienza nel settore dell'informatica applicata alla logistica - ha tirato fuori questa perla:

Eravamo in Italia, giorni fa, per un incontro con le Ferrovie dello Stato. Il boss delle Ferrovie ha detto che vuole che la sua azienda diventi "4PL" (quindi un fornitore di servizi logistici integrati - n.d.r.). Gli abbiamo fatto notare che per iniziare e' necessario avere un sistema che fornisca alcune informazioni basilari: se un treno va da Milano a Roma, e' necessario sapere a che ora parte e arriva effettivamente, quanti vagoni ha alla partenza e quanti all'arrivo.
(...) Le ferrovie italiane non perdono semplicemente vagoni, perdono anche i treni.
Non ho fatto in tempo a chiedergli se hanno poi venduto dei prodotti o dei servizi informatici alle EffeEsse...


Argomenti: Italia, treni, stereotipi, informatica, logistica
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
St. Patrick Day Parade 2010, Singapore
Successivo
La Parata di Leonardo da Vinci


Commenti (1)


27/02/2019 09:25:09, Gino
Per fortuna Trenitalia ha migliorato la situazione! E grazie al governo, ora i treni arrivano sempre in orario!

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
In quale continente e' l'Uganda?


Codici consentiti

Avvisi dagli amministratori

03/03/2020: La nostra quieta newsletter
Gli utenti registrati possono abbonarsi alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana gli aggiornamenti del sito.