La low cost di Aeroflot e' QUASI pronta!


16/10/2010 | Autore: Redazione VL | 0 commenti

Mesi fa, Aeroflot - la compagnia di bandiera russa - aveva annunciato l'acquisizione di sei piccole linee aeree russe, precedentemente di proprieta' del governo. Niente di particolarmente interessante, fin qui, ma ecco la notizia quasi-bomba: Aeroflot stava per lanciare una linea aerea low cost.

Scene di giubilo nelle case dei veterocomunisti e dei cultori delle ragazze russe dalle gambe lunghe. Anche a casa di Roman Abramovich si fa festa, finalmente potra' risparmiare qualche spicciolo volando verso la Russia

Pochi giorni fa, Aeroflot ha fornito alcuni dettagli sulla sua futura linea aerea low cost:

Aeroflot prevede di avere pienamente in funzione le sue compagnie low cost e charter entro il 2025, con la speranza di aumentare il suo traffico passeggeri dai 19,9 milioni attuali a 79,5 milioni

Vediamo se ho capito bene ... 2025? Siamo nel 2010, quindi sono cinque dodici quindici anni, giusto? Sta a vedere che la Russia e' tornata ai piani quinquennali di sovietica memoria. Parlare di DuemilaVentiCinque significa ignorare che, in campo industriale e soprattutto nel settore delle linee aeree, le cose cambiano di anno in anno, e quindici anni sono un'eternita'. Per esempio:

1) Quindici anni fa era possibile portare di tutto, nel bagaglio a mano. Tutto cambio' l'11/09/2001.
2) Quindici anni fa, Swissair produceva profitti. Swissair e' fallita nove anni fa.
3) Quindici anni fa Ryanair trasportava meno di tre milioni di passeggeri all'anno, ed era una linea aerea secondaria. Ora trasporta 60 milioni di passeggeri all'anno.
4) Quindici anni fa, Myair non esisteva ancora.
5) Quindici anni fa Alitalia era in passivo. Beh, alcune cose sono costanti nel tempo...

Il messaggio potrebbe non essere chiaro, quindi lo ripeteremo: quindici anni per istituire una compagnia aerea sono tanti, sono troppi, inverosimilmente troppi. Ecco alcuni esempi di come lavorino altre linee aeree:

- United Airlines annuncio' la nascita della sua compagnia low cost "Ted" il 12 novembre 2003; la compagnia inizio' a volare il 12 febbraio 2004, tre mesi dopo;
- British Midland International (BMI) annuncio' la nascita della sua low cost, BMI Baby, il 24/01/2002. Il primo volo di BMI Baby avvenne il 22/03/2004;
- All Nippon Airways (ANA) ha annunciato che il primo volo della sua futura linea low cost avverra' entro un anno, nonostante gli aerei della nuova linea aerea debbano ancora essere acquistati.

Secondo voi, come mai Aeroflot prevede che ci vorranno quindici anni per lanciare la sua compagnia low cost?



Link: Boardingarea.com
Argomenti: volare low cost, linee aeree, Russia, Aeroflot
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Casetta a tre piani, mostro di cemento e donna con ombrello
Successivo
Mangiare piccante, Singapore-style


Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Due al cubo uguale...


Codici consentiti

Avvisi dagli amministratori

14/02/2021: La newsletter, ancora
Iscriversi e disiscriversi alla newsletter e' ora più semplice e NON richiede neppure la creazione di un profilo-utente sul sito: potete iscrivervi col modulo presente al fondo di tutte le pagine del sito.