Quanto guadagna un'assistente di volo?


12/02/2011 | Autore: ViaggiareLeggeri

Tanti utenti del forum di ViaggiareLeggeri hanno scritto chiedendo informazioni sul lavoro di assistente di volo: come si diventa assistente di volo, quante lingue bisogna conoscere, quanto bisogna essere alti, se e' necessario saper nuotare . Una domanda che tanti avranno in mente e che pochi hanno il coraggio di fare e' "quanto si guadagna?". Per rispondere, abbiamo consultato un'articolo sul sito EHow, che descrive la situazione negli Stati Uniti e che sara' utile per farsi un'idea di quale sia lo stipendio degli assistenti di volo anche in Europa.

La paga media di un'assistente di volo negli USA era, nel 2009, 43.350$. I neoassunti, pero', avevano stipendi tra i 14.000$ e i 19.000$. Negli Stati Uniti il contratto per gli AV tende ad essere un contratto collettivo valido piu' anni, per cui queste cifre sono probabilmente molto simili a quelle attuali.
La conoscenza di piu' lingue porta salari piu' alti, in quanto permette d'essere assegnati a voli in cui quelle lingue sono richieste.

Negli USA, la paga oraria degli assistenti di volo viene corrisposta solo per il periodo trascorso a bordo, a portelli chiusi. L'imbarco, lo sbarco, l'attesa di aerei in arrivo o in partenza non vengono pagati. Questo - e i tempi morti tra un volo cui si viene assegnati e il seguente - portano a lavorare a volte tra le 65 e le 90 ore al mese, il che puo' rendere necessario un secondo impiego. Gli assistenti di volo ricevono una diaria che copre le spese giornaliere, quando sono fuori sede, che dovrebbe coprire le spese per i pasti.

Viaggiare a costo ridotto e' uno dei bonus legati a questa professione; assistenti di volo e loro familiari beneficiano inoltre, in genere, della possibilita' di viaggiare senza prenotazione ("standby travel"). Un altra opportunita' che viene loro offerta e' di viaggiare nei jump seat, i sedili ausiliari destinati al personale di bordo: quei posti a sedere non sono 'vendibili' al pubblico, e restano a disposizione del personale di bordo (in servizio o meno) anche in caso di voli completamente 'esauriti'.


Argomenti: personale linee aeree, lavoro, assistenti di volo
Segui i commenti tramite RSS

Potrebbero interessarti...


Commenti

Non ci sono ancora commenti. Vuoi iniziare tu? [Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Seconda e terza lettera di 'soffitto'