Tre auto vinte sul volo Ryanair Milano-Madrid. Possibile?


03/05/2011 | Autore: Redazione VL

La linea aerea low cost Ryanair sfrutta qualsiasi occasione per farsi pubblicita': ora pare che anche i suoi errori siano opportunita' pubblicitarie.
Sembra che il 20 aprile 2011, a bordo di un volo Ryanair diretto da Milano a Madrid, siano state vinte tre auto con la lotteria gratta-e-vinci pubblicizzata a bordo. Le tre vetture, del valore di oltre 13.000 euro ciascuna, sono state consegnate oggi ai tre vincitori, Christopher Hueso, Samuel Urrutia e alla coppia Marta Garcia/Roberto Saiz.

Tre biglietti a bordo di un solo volo, una bella fortuna. E un errore di stampa, soprattutto: Ryanair ha dichiarato che di solito emette un biglietto vincente al mese. Inutile dire che Ryanair dice di non sapere quanti altri biglietti vincenti supplementari sono stati stampati, dando ad intendere che le probabilita' di vincere sono piu' alte del solito, per chi acquista ora i biglietti della lotteria gratta-e-vinci Ryanair. Ricordiamo ai viaggiatori che, se per un pescatore calare in acqua una lenza con un'esca e' obbligatorio, non e' obbligatorio, per il pesce, abboccare all'esca...

Ci rimane una curiosita': che modello d'auto sara' stata consegnata a Christopher Hueso, Samuel Urrutia, Marta Garcia e Roberto Saiz?



Link: Ryanair.com
Argomenti: Ryanair, premi, auto, linee aeree
Segui i commenti tramite RSS


<< Precedente
Col C-130 Hercules su una portaerei
Successivo >>
Niente pioggia, e in Inghilterra le foreste bruciano


Commenti

Non ci sono ancora commenti. Dicci cosa ne pensi, dài!

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Se ho cinque spammer e due vengono arrestati, quanti ne restano liberi?


Codici consentiti


Avviso dagli amministratori

15/11/2019: Caricamento foto e creazione gallerie
Sapevi che molti spammer visitano questo sito? A causa loro, la creazione di nuove gallerie fotografiche e il caricamento di nuove foto nel sito è ora limitato agli utenti attivi sul sito, cioè a coloro che hanno inserito commenti nel blog, nel forum o in altre aree del sito.
Avvisi pubblici precedenti