Problemi con carta d'identita' rinnovata con timbro: cosa fare


01/09/2011 | Autore: Redazione VL

Lo scorso anno ViaggiareLeggeri ha parlato dei problemi che si possono incontrare viaggiando con una carta d'identita' rinnovata con timbro. La situazione non e' nel frattempo migliorata, come mostrano le proteste dei viaggiatori nel forum. Cosa fare? Ci sono soluzioni?

Ecco la soluzione, secondo sito Viaggiare Sicuri, creato dal Ministero degli Esteri in collaborazione con l'ACI (evidenziazioni mie):

A seguito dei ripetuti disagi, verificatisi ai danni di numerosi connazionali per il mancato riconoscimento delle carte di identit? valide per l?espatrio prorogate (cartacee rinnovate con il timbro o carte elettroniche rinnovate con il certificato) da parte di alcuni Paesi, il Ministero dell'Interno ha emanato la Circolare n. 23 del 28.7.2010, con la quale ha comunicato che i possessori di carte d?identit? rinnovate o da rinnovare possono richiedere al proprio Comune di sostituirle con nuove carte d'identit?, la cui validit? decennale decorrer? dalla data del nuovo documento.

E? buona regola, in ogni caso, prima di recarsi all?estero, informarsi presso le Rappresentanze diplomatico-consolari presenti in Italia o il proprio agente di viaggio sui documenti richiesti per l?ingresso.

Ad ogni buon fine, si consiglia ai viaggiatori diretti verso le varie destinazioni estere di munirsi comunque di passaporto (la cui validit? residua sia quella richiesta dal Paese di destinazione). Il passaporto resta infatti il principale documento per viaggi all?estero e non sono molti i Paesi che accettano carte d?identit?.


C'e' anche un avviso per i minori:
AVVISO per i minori

La normativa italiana prevede che anche i minori diretti all?estero siano muniti del proprio passaporto e/o della carta d?identit? valida per l?espatrio. Al fine di evitare problemi alle frontiere, si raccomanda vivamente di informarsi - prima del viaggio - presso l?Ambasciata / Consolato del Paese che si intende visitare e presso la Questura o il Comune di residenza preposti al rilascio di tali documenti.


Un lieto fine, quindi: e' sufficiente visitare il vostro Comune di residenza e chiedere la sostituzione della vostra carta d'identita' rinnovata tramite timbro con una nuova carta d'identita'.

L'idea di usare un timbro era destinata a fallire gia' dall'inizio, soprattutto considerato che il timbro era da applicare su un documento - la carta d'identita' - che non esiste in molte altre Nazioni (per esempio non esiste carta d'identita' in Gran Bretagna e negli Stati Uniti) e che quindi viene a volte considerato un "documento di serie B".


Argomenti: documenti, carta identità, suggerimenti e raccomandazioni, ambasciate e consolati italiani
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Ennerdale Water, Lake District
Successivo
Quanti sono i laghi del Lake District?


Commenti

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Nove per tre uguale...


Codici consentiti