Bagaglio a mano: 8 consigli per gli appassionati di fotografia


23/01/2012 | Autore: ViaggiareLeggeri

Alcuni consigli relativi al bagaglio a mano per fotografi, raccolti durante una ricerca sui migliori trolley per fotografi.

1) Piu' piccolo e' il bagaglio a mano che porterai a bordo, minore sara' lo stress mentale che soffrirai.

2) Molte linee aeree non chiedono ai loro passeggeri di verificare il bagaglio nelle sagome di controllo; alcuni fotografi professionisti di lungo corso non hanno mai dovuto subire il 'controllo in sagoma', nonostante abbiano viaggiato in aereo per decenni; d'altro canto, ad altri e' capitato. La conclusione che se ne puo' trarre e' che la tecnica migliore per portare il proprio bagaglio a mano a bordo e' che il bagaglio stesso dovrebbe "sembrare" delle dimensioni giuste, e "sembrare" leggero. La maggior parte del personale dei check-in si affida ad un rapido controllo visuale del bagaglio durante il check-in.

3) Se sei uno degli ultimi passeggeri a salire a bordo, sbrigati a mettere il tuo zaino/trolley nel primo vano libero sopra i sedili. Non ci sono regole che impongono di piazzare il bagaglio a mano direttamente sopra il proprio sedile. Non c'e' niente di peggio che raggiungere il proprio sedile e scoprire che sopra di esso non c'e' piu' spazio per il bagaglio a a mano, e trovarsi a dover cercare spazio in giro (o peggio, trovarsi a dover piazzare il proprio bagaglio in stiva. Capita anche questo).

4) Non sottovalutare gli effetti di un atteggiamento positivo e di un sorriso, quando sei in aeroporto. Se ci sono problemi con dimensioni o peso del tuo bagaglio a mano, e' piu' facile che tu riesca a portarlo a bordo se sei rilassato e amichevole (e ragionevole e comprensivo).

5) Zaino e check-in: per chi viaggia con uno zaino come bagaglio a mano, qual'e' il modo migliore per procedere al check-in? Zaino in spalla o zaino a terra? Ci sono pro e contro per entrambi i metodi. Mettendo lo zaino a terra, davanti ai propri piedi, il banco del check-in nasconde lo zaino. D'altro canto, se l'addetto al check-in riesce a vedere lo zaino a terra, gli parra' non molto piu' piccolo di un trolley (e potrebbe essere tentato di effettuare un controllo in sagoma).

6) Quando il vostro bagaglio a mano finisce in stiva. Puo' capitare che il personale della linea aerea vi imponga di imbarcare in stiva lo zaino/trolley/borsa in cui avete inserito la vostra reflex: dimensioni fuori dai limiti, peso eccessivo, oppure aereo piccolo (come gli ATR di Air Dolomiti). Prima di acconsentire, rimuovete la reflex e portatela con voi (tanto non avrete altro bagaglio a mano).

7) Durante la preparazione del bagaglio a mano, disponete su un letto tutto cio' che vorreste inserire nel trolley/zaino/borsa. Sara' piu' facile vedere quali sono gli oggetti che non vi serviranno.

8) Se il vostro bagaglio a mano e' sovrappreso, provate ad indossare o a mettere in tasca parte del suo contenuto.



Link: La FAQ di Thinktankphoto.com
Argomenti: bagaglio a mano, fotografia, attrezzatura fotografica per viaggi
Segui i commenti tramite RSS

Commenti


20/02/2012 21:38:00, Pippo
Il tuo consiglio n. 3 è proprio un inno alla italica maleducazione... Quei casini di cui parli capitano a bordo (eh già) proprio perché ci sono in giro geni che fanno come te, alla faccia dei passeggeri diligenti e rispettosi. Complimenti!
20/02/2012 21:45:36, Pippo
Accidenti che gaffe, scusa, sul mio "micro" schermo avevo letto "uno dei primi" invece di "uno degli ultimi"... Una differenza fondamentale. Quindi in linea di massima niente da ridire :-)
21/02/2012 15:29:47, ViaggiareLeggeri
Nessun problema, capita di fraintendere. E sei comunque libero di non essere d'accordo con me.

Che cellulare/tablet/altro dispositivo usi per visitare questo sito? Se c'e' il modo per me di rendere piu' facile la lettura, sono lieto di aiutare.
[Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Due per tre uguale...