L'Islanda in poche parole


30/08/2012 | Autore: Claudio @ VL | 0 commenti

Islanda. Destinazione ai confini del mondo, bramata da tanti. Non l'ho ancora vista con i miei occhi, ecco le note di viaggio che mi sono appena arrivate da un amico che ha gia' scritto su ViaggiareLeggeri e che e' appena tornato dalla Terra del Fuoco.

Tornato ieri notte!

Difficile descrivere l'Islanda: fantastica, indescrivibile (appunto), bellissima, piena di contrasti, sostanzialmente disabitata... diciamo che è stato un bel viaggio e una bella scoperta. Fredda ma non freddissima, pero' molti ghiacciai a portata di mano, lagune con iceberg, geyser (o meglio geysir), molto verde, molte pecore, molti ponies, più caldo al nord che al sud, molti campeggi (molti abbastanza sporchi, ma andavan bene lo stesso), fantastiche piscine tiepide e hot tub a scelta fra i 37 e 45 gradi dove bollirsi, saune (il tutto a prezzi ridicoli: l'equivalente di 3 - 4 euro) in tutti i paesini, impagabile sguazzare in una pozza naturale di notte nel mezzo del deserto centrale a Hveralvellir con altre 7 o 8 persone, con solfatare e pozze bollenti a fianco e tutto intorno nulla per 150 km di raggio... insomma non la natura, di più, si ha l'idea di come può/poteva essere (bella) la terra con poca (o nulla) presenza umana, qualcosa che fa pensare ai tempi della creazione...

Goda nott (Islandese stretto)!

Direi che l'amico ha gradito l'Islanda.


Argomenti: Islanda, appunti di viaggio, destinazioni
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Note dal volo Ryanair FR465
Successivo
Voli sostitutivi Windjet, 3 settembre - 16 settembre 2012


Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Cinque piu' tre piu' sei uguale...


Codici consentiti

Avvisi dagli amministratori

03/03/2020: La nostra quieta newsletter
Gli utenti registrati possono abbonarsi alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana gli aggiornamenti del sito.