Novita' sul fallimento Myair - Aprile 2013


14/04/2013 | Autore: ViaggiareLeggeri

Dal momento del fallimento della Myair il sito www.myair.com presenta i comunicati del curatore fallimentare, e nelle ultime settimane se ne sono aggiunti tre a quelli gia' presenti. Li riportiamo di seguito per i lettori interessati alle vicende della scomparsa linea aerea di Torre di Quartesolo.

Il primo segnala l'obbligo per i creditori, a partire dal 31 ottobre 2013, di comunicare col curatore fallimentare solo tramite posta elettronica certificata:

FALLIMENTO MYAIR.COM S.p.A.

AVVISO AI CREDITORI

Art. 31 bis L.F.

Per le procedure dichiarate antecedentemente la data del 19 dicembre 2012, come nel caso di specie, a seguito delle novità introdotte dal D.L. 179/2012, convertito nella legge 17/12/12 n. 221 , il flusso delle comunicazioni tra il Curatore Fallimentare e il creditore dovrà essere effettuato in via telematica ricorrendo alla posta elettronica certificata.

Tale obbligo avrà decorrenza a partire dal 31 ottobre 2013.

Qualora venisse omessa la comunicazione al Curatore Fallimentare da parte del creditore del proprio indirizzo di posta elettronica certificata (AIl.to l) entro il 31 ottobre 2013, nonché nei casi di mancata consegna del messaggio di posta elettronica certificata per cause imputabili al destinatario, tutte le comunicazioni saranno eseguite esclusivamente mediante deposito in cancelleria e, giusta autorizzazione del Giudice Delegato alla procedura con Decreto n. 838 Crono del 5 marzo 2013, in deroga all'art. 31 bis L.F., mediante pubblicazione on-line sui siti internet dedicati alla procedura (www.myair.com e www.fallcoweb.it/myair/).

Si evidenzia, altresì, che è onere del creditore comunicare allo scrivente ogni variazione del proprio indirizzo di posta elettronica certificata. Al riguardo, si riporta qui di seguito l' indirizzo di posta elettronica certificata dello scrivente Curatore Fallimentare ai fini della presente procedura:

f9.2010vicenza@pecfallimenti.it

Distinti saluti.

Il Curatore Fallimentare
Dott. Giovanni Sandrini


Il comunicato e' disponibile presso http://www.myair.com/repository/docs/Avvisoaicreditori-NovitL.221-12.pdf, insieme ad un facsimile della comunicazione dell'indirizzo PEC.

Il secondo ed il terzo comunicato riguardano l'udienza di verifica dello Stato Passivo delle domande tardive dei crediti, inizialmente prevista per il 28 maggio 2013 ed in seguito spostata al 29 ottobre 2013. Ecco il secondo comunicato:
FALLIMENTO MYAIR.COM S.p.A.

AVVISO AI CREDITORI DEL DIFFERIMENTO DELL' UDIENZA EX ART. 101 L.F.

Il sottoscritto Curatore comunica ai Signori Creditori che, giusto provvedimento del 9 aprile 2013, a causa di un congedo temporaneo del Giudice Delegato, l'udienza ex art. 101 L.F. di verifica dello Stato Passivo delle domande tardive dei crediti è stata differita al giorno 29 ottobre 2013 alle ore 15.00.

Si fa presente che il Progetto di Stato Passivo delle domande tardive dei crediti sarà depositato nella Cancelleria del Tribunale C.P. di Vicenza almeno 15 giorni prima dell'udienza fissata per l'esame dello Stato Passivo.

Si evidenzia, altresì, che i creditori, i titolari di diritti sui beni ed il fallito possono esaminare il progetto e presentare osservazioni scritte e documenti integrativi fino al giorno dell'udienza.

Il Curatore Fallimentare
Dott. Giovanni Sandrini


Come sempre, buona fortuna ai creditori Myair. Ogni volta che una linea aerea italiana fallisce, i nostri pensieri vanno sia ai passeggeri lasciati a piedi, sia agli ex dipendenti rimasti senza occupazione. Se poi andrete all'udienza e vorrete raccontarci com'e' andata, tante grazie.


Argomenti: MyAir, linee aeree in crisi, azioni legali, diritti dei consumatori
Segui i commenti tramite RSS

Potrebbero interessarti...


Commenti

Non ci sono ancora commenti. Vuoi iniziare tu? [Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Sette meno quattro uguale...