Bagagli smarriti nel 2012: le statistiche SITA e la Ryanair


17/04/2013 | Autore: ViaggiareLeggeri

Quanti bagagli sono stati smarriti dalle linee aeree nel 2012? Se lo devono essere chiesti quelli della SITA, che hanno prodotto un report, il 2012 SITA World Tracer, cosi' ricco d'informazioni che ci terra' occupati per giorni.

SITA (Société Internationale de Télécommunications Aéronautiques) e' un consorzio fondato nel 1949 da 11 linee aeree per la standardizzazione della trasmissione dei dati dei voli. Ora comprende oltre 500 linee aeree ed e' presente in quasi tutti gli aeroporti del mondo con le sue scatolette ("hubs") che trasmettono i dati dei voli ad un computer centrale, probabilmente motorizzato da un gigantesco criceto. Che vive su una nuvola, e cosi' vi abbiamo spiegato anche il principio del cloud computing, una delle mode informatiche degli ultimi anni. Ma torniamo a parlare di bagagli smarriti.

Il rapporto in oggetto parla di "mishandled bag": con questo termine viene identificata la segnalazione di un bagaglio in ritardo, danneggiato o scassinato, registrato da una compagnia aerea o dall'azienda da essa incaricata di gestire i bagagli. Un bagaglio "smarrito" e', a rigor di logica, un bagaglio in ritardo; in questa pagina tradurremo "mishandled" con "malgestito"

Il report SITA sui bagagli smarriti nel 2012 e' scaricabile qui. Ne riassumiamo i punti principali tramite quest'illustrazione, che mostra i dati dal 2007 al 2012:

Statistiche bagagli 2012 a cura della SITA



Dal 2007 al 2012 il numero di passeggeri trasportati per anno e' salito da 2,48 miliardi a 2,95; nello stesso periodo, il numero totale di bagagli malgestiti e' sceso da 44,9 milioni a 26,04 milioni; il numero di bagagli gestiti male per 1.000 passeggeri e' sceso da 18,88 a 8,83. Il costo per passeggero dei bagagli malgestiti e' sceso da 1,89 USD a 0,88 USD.

Una nota curiosa, in cui invitiamo i lettori ad aiutarci: Ryanair ha pubblicato ieri un comunicato stampa in cui menziona il report della SITA e lo usa per vantarsi d'aver gestito male una percentuale inferiore di bagagli rispetto ad altre linee aeree (Ryanair cita le "big three", Air France, British Airways e Lufthansa). Il fatto e' che il resoconto scaricabile sul sito della SITA non presenta dati statistici relativi a specifiche linee aeree. Ryanair sta leggendo un'altro resoconto, rispetto a quello a disposizione del pubblico? E, soprattutto, per voi lettori: quanti giornalisti/blogger di siti di viaggi hanno letto il report SITA, prima di pubblicare bovinamente il comunicato stampa della Ryanair?



Argomenti: bagagli smarriti, linee aeree, Ryanair, SITA, classifiche e statistiche
Segui i commenti tramite RSS

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Vuoi iniziare tu? [Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
La bandiera italiana e' ..., bianca e rossa