I barbecue migliori del mondo

Il mio personalissimo cartellino dice Cambogia
21/04/2013 | Autore: ViaggiareLeggeri

Domenica pomeriggio, giornata quasi primaverile, nei dintorni di Londra. C'e' il sole, la temperatura sfiora i quindici gradi, il ronzio dei tagliaerba fa da colonna sonora a questa tipica giornata da barbecue. Dietro casa, i muretti bassi tra un giardino e l'altro, in questo gruppo di casette a schiera (terrace), permettono di vedere quel che stanno cucinando non solo i vicini piu' prossimi, ma anche i loro vicini.

Noi abbiamo un barbecue mezzo italiano, mezzo taiwanese: costine di maiale, pork medallions, peperoni, e poi gamberi e vongole. E ali di pollo. E strisce di pancetta. Un barbecue anglo-italo-taiwanese, tutto sommato.

I vicini di sinistra preparano un barbecue anglo-filippino, con strisce di carne di maiale marinate in aceto piccante e cipolla, con foglie di banana intorno (provenienti dal loro banano, che cresce incurante delle condizioni meteorologiche (certo, protetto dal cellophane durante l'inverno)).

Dall'altra una famiglia piu' unica che rara: marito, moglie e due figlie piccole (1 e 3 anni), tutti inglesi. Non ce ne sono molti, e il loro barbecue ha costolette di maiale e cosce di pollo. Un gattone nero con zampone bianche sta sul muretto tra il mio giardino e il loro, pronto a saltare di qua o di la' se si presenta l'opportunita' di mangiare qualche delizia.

Piu' a sinistra, una famiglia sudafricana. Due signore sui cinquantacinque anni, forse sposate tra loro. Estraggono dalle borse del Tesco locale una bistecca dopo l'altra, una piu' grossa della precedente, e un paio di carré di costolette di maiale. Sono entrambe (le signore) di corporatura solida, e il loro barbecue sembra piu' adatto a quattro/cinque persone che a due.

In quasi tutte le culture che ho avuto modo di osservare, il barbecue e' un'occasione per socializzare, un modo per conoscere meglio colleghi o vicini, per rilassarsi in comitive numerose. Quando si e' solo in due pare quasi uno spreco, fare un barbecue, perche' uno sta a tavola ad aspettare il cibo, e l'altro si affumica nel prepararlo.


Vado in casa un momento, mi ritrovo a parlare di barbecue con vari amici: un lituano, un singaporiano, un italiano che vive negli USA dopo aver vissuto in giro per il mondo. E chiedo loro quale barbecue preferiscono. Le risposte sono sincere, mi pare, e molto poco scioviniste. Di solito tutti paiono convinti che il loro modo di fare un barbecue sia il migliore del mondo, ma oggi ottengo risposte che sanno di nostalgia di posti lontani e di desiderio di essere altrove.

- Cambogiano. Il barbecue cambogiano e' il miglore del mondo. Carne di serpente, canguro, coccodrillo, struzzo e rana. La carne di coccodrillo e' meno saporita di quanto mi aspettassi (ricorda vagamente il pollo), ma il serpente... e' saporita quanto la carne di maiale, ma ancora piu' gustosa!

- Argentino. Il barbecue argentino e' la riduzione all'essenziale di quel che devi trovare in un barbecue. Il loro asado punta su un'attenta scelta della carne, che viene poi condita solo con olio d'oliva. Non serve niente di meno, niente di piu'.

- Brasiliano. Non solo e' il miglior barbecue, e' anche quello con cui mangi meglio e di piu' anche in un ristorante specializzato (churrascaria). Tanti tipi di carne, tutti saporiti.

E tu, quale barbecue preferisci? Come la prepari, la tua carne alla griglia (o quel che prepari, se fai un barbecue vegetariano)?


Argomenti: mangiare, vivere in Inghilterra, Heathrow e dintorni

Commenti


22/04/2013 22:12:09, Mauro
Da Italiano Del Nord, per capirci da lombardo della Pianura ricca di allevamenti di Bovini e Maiali, nel Mio Barbecue non dovrebbe assolutamente mancare le Costate, Le Salamelle, Gli spiedini misti, le salsicce dolci o piccanti, Le Costine di maiale, anche le verdure ma in second'ordine Preferisco accompagnare con una mega insalata di pomodori e Lattuga.
Però Se avete notato ho parlato al condizionale "Dovrebbe" in quanto per motivi di salute sono a dieta ferrea e mi devo scordare per bel pò i BBQ al Massimo una fettina di pollo o tacchino ai ferri!! Verdura in quantità industriale grigliata ma senza olio, salse e condimenti vari!!! Sigh!!
[Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Venti diviso quattro uguale