Ryanair, Linee aeree, Bagaglio a mano, Assistenti di volo

La normalizzazione di Ryanair

Ryanair, la low-cost irlandese, diventa gentile, tollerante, disponibile e trasparente. O quasi

di ViaggiareLeggeri, 04 giugno 2013 | Tempo lettura 4' | 0 commenti | Commenta

Ryanair e' la linea aerea di cui ci capita di parlare piu' spesso. E' anche una delle poche compagnie operanti sulla rotta Torino-Londra, che per chi scrive e' una rotta-chiave. E Ryanair sta cambiando: sembra sempre piu' una linea aerea "convenzionale", a dispetto delle tante critiche (o forse grazie ad esse). Prendendo il solito volo Ryanair Torino-Londra, ieri mattina, ho notato che:

1) Su quattro assistenti di volo a bordo, una era precisa e severa (quando e' stata costretta a chiedere ripetutamente ai passeggeri di fare silenzio durante le istruzioni sulle misure d'emergenza), una era professionale, sorridente, rilassata e rapida nell'accorrere al minimo cenno di problemi, uno era giovane e un po' imbranato ma molto disponibile ad aiutare, e l'ultima era ovunque, simpaticissima, sorridente coi bambini, pronta a fare battute per alleggerire la tensione, e capace di far entrare nel vani bagagli anche dei trolley palesemente sovradimensionati (alla faccia della presunta crudelta' Ryanair). Assistenti di volo sereni, cosa vorra' dire? Probabilmente subiscono meno pressioni che in passato per vendere caffe' e gratta e vinci e per multare i passeggeri che infrangono il regolamento. Oppure hanno avuto degli aumenti di stipendio che rendono meno pressante la ricerca dei "premi produzione".

2) Nessuno ha viaggiato col trolley sulle gambe, e a nessuno e' stato imposto di caricarlo in stiva. L'aereo era pieno, eppure c'e' stato spazio per i bagagli a mano di tutti i passeggeri. Considerato che Ryanair non ha modificato le dimensioni massime del bagaglio a mano consentito (ricordiamole: 55x40x20cm), e che non ha neppure allargato i vani per i bagagli al di sopra dei sedili, c'e' da pensare che abbia lasciato liberi alcuni vani che in precedenza venivano occupati, per esempio, da alcuni metri cubi di gratta & vinci, aumentando quindi lo spazio a disposizione dei passeggeri.

3) Ho misurato le gabbie per il bagaglio a mano presenti a Torino-Caselle (sentiti ringraziamenti alla dipendente Sagat, al check-in Ryanair, che mi ha prestato il metro da sarta). La profondita' del trolley (la "pancia" che emerge col trolley strapieno) era l'unica cosa che m'interessava, visto che rientrare nei 20cm non sempre e' facile: la sagoma di controllo in aeroporto offre due centimetri di tolleranza, misura infatti 22cm. Quindi Ryanair non sta "barando" con le misure delle gabbiette, non sta cercando di "pelare" i passeggeri.

4) All'imbarco c'erano passeggeri con borse flosce, zaini e trolley ben piu' panciuti di 20cm, o 22cm, o 30cm. Ryanair non ha multato nessuno, non ha fatto caricare in stiva nessun bagaglio a mano, il suo personale non ha alzato la voce con nessuno. E un paio di passeggeri sono pure riusciti a portare a bordo delle "cose" che parevano valigie da stiva in tutto e per tutto, non semplice "bagaglio a mano". Lo sapete, vero, che lo spazio a bordo di un aereo e' limitato?

5) Ho mangiato e bevuto a bordo del volo. Sono uno che legge prima i prezzi di quel che compra, sempre. E mangiare su un volo Ryanair, a questo punto, e' un'esborso ragionevole e comparabile con quel che spenderei a terra.

Ricapitoliamo: assistenti di volo educati e pronti a tutto per risolvere i problemi dei passeggeri. Spazio ragionevole per i bagagli a mano. Tolleranza nei confronti delle violazioni del regolamento. Cibo commestibile a prezzi tollerabili. Secondo noi, Ryanair si sta avvicinando, come qualita' del servizio a bordo, alle linee aeree convenzionali, quelle che vi fanno pagare cibo e bevande e bagagli in stiva anche se non li utilizzate (e gia', crederete mica che regalino questi servizi a chi ne fa uso?). E a servizio migliore corrisponde, di solito, un prezzo maggiore: non stupiamoci quindi se i prezzi Ryanair diventano meno concorrenziali, e se gli aneddoti della serie "Ah, ho viaggiato da Qui a Li' pagando 10 euro" diventeranno lontane memorie...



Di ViaggiareLeggeri, 04 giugno 2013 | Tempo lettura 4' | 0 commenti | Scrivi
Altri articoli in Ryanair, Linee aeree, Bagaglio a mano, Assistenti di volo

©2004, 2019 ViaggiareLeggeri.com. La riproduzione integrale di quest'articolo e' vietata.




Feed RSS del blog Vuoi essere avvisato dei nuovi articoli? Clicca qui!
PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ

Queste pagine potrebbero interessarti


Vuoi essere aggiornato?

Se vuoi essere avvisato quando ci saranno nuovi commenti, registrati!

Il tuo commento 

Aggiungi un commento a La normalizzazione di Ryanair

Nome (obbligatorio)
Email (obbligatoria, non verra' pubblicata)
Sito internet (facoltativo)


Domanda di verifica


Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Cinque per due uguale...





Prima di salvare il tuo messaggio, usa il buon senso... e se hai dei dubbi, leggi il decalogo per chi scrive nel forum
 

Per abbellire il tuo messaggio, usa questi comandi 
Se digiti... comparirà
[b]grassetto[/b] grassetto
[i]corsivo[/i] corsivo
[u]sottolineato[/u] sottolineato
[s]sbarrato[/s] sbarrato
[size=14]Testo alto 14 punti[/size] Testo alto 14 punti
[color=red]Testo rosso[/color] Testo rosso
[mail]io@email.com[/mail] io@email.com
[url]http://www.viaggiareleggeri.com[/url] http://www.viaggiareleggeri.com
[url=http://www.viaggiareleggeri.com]sito[/url] sito
[list][*]Primo punto della lista[*]Secondo punto[*]Terzo punto[/list]
  • Primo punto della lista
  • Secondo punto
  • Terzo punto
[list=1][*]Primo punto della lista numerata[*]Secondo punto[*]Terzo punto[/list]
  1. Primo punto della lista numerata
  2. Secondo punto
  3. Terzo punto
[quote]Nel mezzo del cammin di nostra vita[/quote]
Nel mezzo del cammin di nostra vita
[foto]http://www.viaggiareleggeri.com/galleryPics/2634.jpg[/foto] Foto



Permalink: La normalizzazione di Ryanair