Twickenham vista da un inglese

Ricevo e pubblico
27/06/2019 | Autore: Claudio @ VL | 0 commenti

Un amico inglese mi ha scritto, in risposta al post Twickenham, non solo rugby, per descrivermi l'area di Twickenham a modo suo. Gli cedo volentieri questo spazio.

A Twickenham arrivano di solito due tipi di visitatori. Il primo tipo è quello degli appassionati di rugby, che scivolano fuori dal treno e, uscendo dalla stazione, si dirigono a destra verso lo stadio, oppure a sinistra vero il pub più vicino. L'altro tipo di visitatore è il viandante che arriva qui per caso camminando lungo il Tamigi. Di solito nessuno dei due nota York House e i suoi giardini.

Non sono i soli: persino molte persone residenti a Twickenham sono ignare di questa oasi di calma e di bellezza. I giardini di York House fanno parte di un'area che ospita il municipio cittadino e l'accesso è perciò libero. Ma nonostante questi giardini siano chiaramente indicati sulla mappe cartacee e online, non aspettatevi di trovare cartelli e indicazioni che vi aiutino a raggiungerli e a trovarne l'ingresso, lungo le strade di Twickenham.

Una fontana nei giardini di TwickenhamSulla riva del fiume c'è un'entrata non segnalata, all'angolo vicino al pontile che si trova quasi attaccato al pub Barmy Arms, di fronte a Eel Pie Island. Se non fate attenzione vi sfuggirà.

L'ingresso principale (ammesso che ce ne sia una) è visibile entrando nel palazzo del municipio dalla strada principale. Il vostro sguardo verrà attratto immediatamente dall'edificio, magari noterete a malapena che c'è un piccolo giardino sulla sinistra. Ma è quel piccolo giardino che vi condurrà oltre i campi da tennis fino ai veri giardini, sul retro. A quel punto non resta che percorrere il ponte pedonale che passa sopra alla strada, percorsa da visitatori ignari della bellezza che sta a pochi metri da loro; raggiungerete quindi i giardini e la meraviglia di questo 'capriccio architettonico'.


Argomenti: Londra e dintorni, giardini
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
In vacanza a Cernobil
Successivo
L'indovinello del chirurgo


Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
La capitale spagnola si chiama ...


Codici consentiti

Avvisi dagli amministratori

03/03/2020: La nostra quieta newsletter
Gli utenti registrati possono abbonarsi alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana gli aggiornamenti del sito.