In barca col morto sul Tamigi

Cose da inglesi, non da italiani
03/01/2018 | Autore: Claudio @ VL

"Scherza coi fanti, ma lascia stare i santi". Mai sopportato, quel detto. Appena fai una battuta in cui si menziona un morto, un santo o un Papa, trovi sempre qualcuno che grida al sacrilegio, all'offesa al buon gusto, alla mancanza di rispetto. Mi piace, la mancanza di rispetto, che spesso va di pari passo con la capacita' di non prendere troppo sul serio se stessi.

Sono cose da inglesi, queste. Tipo mettere uno scheletro su una barca, come hanno fatto questi tizi a Kingston-upon-Thames, una bella cittadina vicino a Twickenham e a Wimbledon. C'è anche un altro scheletro, sulla barca, ma e' decapitato e perciò non può sghignazzare come quello in primo piano.





Argomenti: Londra e dintorni, questi eccentrici Inglesi, umorismo, vivere in Inghilterra, fiumi e laghi
Segui i commenti tramite RSS

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Vuoi iniziare tu? [Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Sei per otto fa...