Cose da fare alle Hawaii spendendo poco o niente


29/09/2006 | Autore: Redazione VL | 0 commenti

Verrebbe da pensare che, alle Hawaii, tutto costi parecchio. Ecco invece qualche consiglio per attivita' che costano poco o che sono addirittura gratis, tutte concentrate nell'isola di Oahu, raggiungibile dagli Stati Uniti con voli economici:

Spiagge a costo zero
Le spiagge delle isole Hawaii sono di proprieta' pubblica, comprese quelle di Lanikai sull'isola di Oahu; anche se vicino a costosi hotel frequentati da star hollywoodiane, nessuno puo' sloggiarvi da li' senza infrangere la legge.

Concerti e spettacoli gratuiti a Waikiki
Vicino a Kuhio Beach, a Waikiki, ci sono concerti gratuiti di musica hawaiana e spettacoli gratuiti di hula; inoltre, ogni venerdi' ci sono fuochi artificiali (gratis). Di sabato e domenica, i film proiettati in seconda serata a Sunset on the Beach sono anch'essi gratuiti.

Lezioni gratuite
Se gli spettacoli di Kuhio Beach vi hanno fatto venir voglia d'imparare qualcosa, il Royal Hawaiian Shopping Center offre lezioni gratuite di hula e di ukulele, cosi' come corsi gratis per la creazione di collane di fiori e di trapunte hawaiane.

Trasporti a Oahu: autobus e bici
Con l'autobus, un viaggio costa due dollari; 20 dollari per una tessera turistica da 4 giorni, oppure 40 dollari per la tessera mensile. Da acquistare nei negozi locali. Siate pazienti, l'autobus e' lento ma porta in punti panoramici.

Noleggiare una bici costa 20 dollari al giorno, e ci sono molte piste ciclabili, anche a North Shore e a Lanikai. Le bici si possono caricare sui pullman (non piu' di due bici per veicolo).

Escursioni a piedi
Escursioni guidate sono organizzate da Hawaiian Trail & Mountain Club e dal Sierra Club: la donazione richiesta e' tra i 2 e i 5 dollari.

Se invece non vi spaventa camminare da soli (e perdervi), potete camminare fino alle cascate di Manoa Valley, oppure alle altre cascate, Maunawili Falls, sul lato opposto dell'isola, raggiungibili camminando in una foresta di "frutti della passione (Passiflora edulis).

Kulamanu Place offre una laguna ideale per nuotare e spiagge fresche, e a poca distanza c'e' una rupe dove si ritrovano i tuffatori dell'isola per tuffarsi nell'oceano.

Per non dimenticare Pearl Harbour
La corazzata USS Arizona venne affondata il 7 dicembre 1941, nel corso dell'attacco giapponese a Pearl Harbour. La corazzata e' appoggiata sul fondo della baia di Pearl Harbour, ed il memoriale edificato in superficie e' visitabile gratuitamente. Dallo scafo dell'Arizona contina a fuoriuscire una perdita d'olio, nonostante la corazzata sia affondata in seguito ad un'esplosione oltre 60 anni fa: secondo alcuni membri dell'equipaggio sopravvissuti all'affondamento, le perdite continueranno fino a che l'ultimo di loro non sara' morto. Brividi...

Musica gratis
Nei giardini dello Iolani Palace la Royal Hawaiian Band si esibisce gratuitamente quasi tutti i venerdi' a mezzogiorno.

Ristoranti buoni ed economici
A poca distanza dallo Iolani Palace si trovano un buon numero di ristoranti utilizzati dagli impiegati che lavorano in centro citta'. Il Ninja Sushi in Bishop Street, verso le montagne, offre cibo a prezzi molto bassi: California Rolls a meno di 4 dollari nel menu'.

Musei gratis
L'ingresso all'Hawaii State Art Museum, a poca distanza da Iolani Palace, e vicino al Ninja Sushi, e' gratis. Nel museo si svolgono anche concerti musicali il primo venerdi' di ogni mese, in corrispondenza con il festival artistico con cadenza mensile che si svolge nella Chinatown di Honolulu.


Argomenti: isole, Stati Uniti, viaggiare low cost
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Offerta speciale: le vostre inserzioni gratis, con foto
Successivo
Incidente aereo in Brasile, volo 1907 della compagnia brasiliana Bol


Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
La capitale portoghese si chiama...


Codici consentiti

Avvisi dagli amministratori

03/03/2020: La nostra quieta newsletter
Gli utenti registrati possono abbonarsi alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana gli aggiornamenti del sito.