Viaggiare e fotografare diventa sempre piu' complicato: Union Station, Washington, USA


06/06/2008 | Autore: Redazione VL | 0 commenti

Interno di Union Station (autore: Derek Heidelberg)I visitatori degli Stati Uniti di passaggio a Washington DC faranno bene a stare attenti, se desiderano fare fotografie all'interno della magnifica Union Station. Negli ultimi mesi sono capitati numerosi casi in cui, all'interno della stazione, fotografi professionali e non sono stati bloccati da agenti della security privata della stazione. Tom Fitzgerald, giornalista di Fox News (non la mia fonte preferita di informazioni, visto il suo orientamento politico), nel corso di un servizio sul problema delle riprese all'interno della stazione, ha intervistato un portavoce della direzione della stazione, che stava spiegando come non ci sia alcun divieto di scattare fotografie o di registrare filmati all'interno di Union Station, quando un membro della security della stazione interrompe l'intervista per chiedere al cameramen di spegnere la telecamera! Alla richiesta del giornalista di spiegare la norma che vieta le riprese, la guardia ha detto di non poter dare una risposta a questa domanda ... il video dell'intervista interrotta e' visibile su www.myfoxdc.com.

Parleremo ancora di viaggi e fotografia, nei prossimi giorni, visto che quasi tutti ci portiamo dietro una o piu' macchine fotografiche quando viaggiamo, e quest'argomento e' quindi rilevante per molti visitatori di questo sito.




Link: www.myfoxdc.com
Argomenti: fotografia, polizia, Stati Uniti, diritto di fotografare
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Viaggiare leggeri: meno mutande nel vostro zaino!
Successivo
Aeroporti statunitensi e nuova procedura per sveltire il controllo passeggeri


Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
In quale continente e' l'Uganda?


Codici consentiti

Avvisi dagli amministratori

03/03/2020: La nostra quieta newsletter
Gli utenti registrati possono abbonarsi alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana gli aggiornamenti del sito.