Ryanair odissea all'aeroporto di Girona [Forum]

Ryanair odissea all'aeroporto di Girona

A Girona , dopo effettuato i controlli di polizia
ci dirigevamo al Gate per l'inbarco sul volo
della Ryanair Girona Trapani.
Il tutto veniva fatto nei termini di tempo,
al gate la dirigente dello scalo e altre due
assistenti di grande scortesia si premuravano
a staccarci e convalidare i biglietti,
a farci misurare i bagagli e a chiederci la somma
di 35 euro per esubero delle misure,subito dopo avere intascato i soldi
chiudevano il gate.Questo è un comportamento
grave ma il resto che vi racconterò ha dell'inverosimile.Proprio davanti a me e mia moglie
aveva avuto accesso all'imbarco mio figlio minore
a noi affidato con autorizzazione all'espatrio
dalle autorità italiane.
In un momento di grande tensione mia moglie
supplicava la responsabile dell'aeroporto
a farci accedere all'imbarco o quanto meno
di far scendere nostro figlio in quanto minore,
senza ottenere nessuna risposta anzi venivamo
scerniti e trattati con grande scortesia e mia moglie spintonata.
Nonostante gli assistenti di volo dell'aereo
tramite telefono comunicavano che ci avessero
atteso dall'aeropotro ci veniva negato l'imbarco.
Interveniva la polizia locale che in un clima di complicità e silenzio ci abbandonava alla nostra sorte.
morale di tutto abbiamo atteso a Barcellona
e a Girona per imbarcarci due giorni dopo
sempre a Girona con grande ansia e paura
che qualche imprevisto si verificasse di nuovo.
Ho constatato una cosa gravissima,
il nuovo volo era previsto l'11122010
alle ore 8.55, la chiusura del gate alle ore 8.25,
noi eravamo all'aeroporto dalle 6.
Il personale ha aperto l'accesso al gate
alle ore 8.15, tutto fatto con calcolo,
in modo da misurare i bagagli in poco tempo
ed intascare le 35 euro per i bagagli fuori misura.
Comunque eravamo in regola e siamo partiti,
ora provvederemo a denunciare quanto è
accaduto alle autorità giudiziare italiane gia
al corrente di tutto, soprattutto riguardo
all nostro mancato imabarco e l.'aver dovuto
lasciato solo sull'aereo mio figlio minorenne di 12 anni
grazie

Immagine utente
, ignazio messana

Far valere i propri diritti

Ryanair e il suo personale si sentono evidentemente autorizzati a trattare con grande maleducazione i viaggiatori. Laddove da questi comportamenti scorretti ne derivi per noi un danno (materiale e non), facciamo valere i nostri diritti scrivendo alla Commissione Europea - Direzione Trasporti, al'ECC (European Consumer Centre) e ricorrendo, qualora ce ne siano gli estremi, per vie legali.

Immagine utente
, TANAKA




Argomenti discussi in questa pagina: dimensioni bagagli, imbarco negato, reclami e rimborsi, Ryanair

Vuoi essere aggiornato?

Per essere informato quando questa pagina verra' aggiornata, registrati!


Ritorna alla lista delle aree del forum