Rimborso Ryanair?

3 messaggi - Argomenti: reclami e rimborsi, Ryanair
Pubblicita'
Sandro
Messaggio del 09-04-2011, 22:00:52
Utente non registrato

Rimborso Ryanair?


salve a tutti, sono i primi voli che faccio e sono alquanto inesperto. tra un mese ho un volo dalla spagna in italia, andata e ritorno con una distanza di 10 giorni. siccome è venuto meno il motivo per cui dovrei andare in Italia; esiste una possibilità che Ryanair mi possa rimborsare? ho cercato informazioni sul sito e mi è sembrato di capire che non è possibile, chiedo che siete piu pratici per avere le idee piu sicure; grazie anticipatamente
ViaggiareLeggeri
Messaggio del 16-04-2011, 12:11:39
Profilo utente
1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum

Ryanair rimborsa solo le tasse governative se il passeggero cancella il volo


Sandro,
mi spiace, ma Ryanair rimborsa solo le tasse governative, quando e' il passeggero a cancellare un volo. Questo e' quanto ho trovato nelle FAQ del sito Ryanair (il neretto e' mio):
Tutte le prenotazioni dei voli Ryanair possono essere interamente modificate ma non annullate. Se impossibilitati a viaggiare sui voli prenotati, i passeggeri non sono tenuti a comunicarlo a Ryanair. Coloro che non utilizzano il volo di andata possono utilizzare quello di ritorno. È possibile modificare date/orari/tratte dei voli fino a 4 ore prima dell'orario di partenza tramite la sezione dedicata alla gestione della prenotazione del sito Web di Ryanair. Le modifiche dei nominativi possono essere effettuate fino a 4 ore prima del volo di andata. In tutti i casi, tenere presente che non è possibile apportare modifiche dopo l'esecuzione del check-in online. Se il passeggero non utilizza il volo prenotato, la tariffa aerea, le tasse e gli oneri non sono rimborsabili. È tuttavia possibile presentare domanda in forma scritta entro un mese dalla data originale del volo per il rimborso di eventuali tasse governative pagate. Tali rimborsi sono soggetti al pagamento di una tariffa amministrativa pari a £ 17/€ 20 (o l'equivalente nella valuta locate) a persona. Se l'importo di cui si richiede il rimborso è inferiore a quello della tariffa amministrativa, non è previsto alcun rimborso.


Su quest'altra pagina delle FAQ ci sono informazioni sulla procedura da seguire per richiedere il rimborso:
(...) È tuttavia possibile presentare domanda in forma scritta entro un mese dalla data originale del volo per il rimborso di eventuali tasse governative pagate al seguente indirizzo: Customer Service Department, PO Box 11451, Sword, Co Dublin, Irlanda. Tali rimborsi sono soggetti al pagamento di una tariffa amministrativa pari a £ 17/€ 20 (o l'equivalente nella valuta locate) a persona. Se l'importo di cui si richiede il rimborso è inferiore a quello della tariffa amministrativa, non è previsto alcun rimborso.

Alternativamente, è possibile contattare il centro prenotazioni più vicino (link).


Se dovessi chiedere e ottenere il rimborso, faresti un piacere a tanti lettori se tornassi su questa pagina a raccontare com'e' andata.

Buona fortuna!
Partecipa alla rubrica Il tuo bagaglio!
pragmatico55
Messaggio del 15-05-2011, 18:09:51
Utente non registrato

Art.945 del Codice di Navigazione Aerea


Il rimborso è regolamentato dall’art. 945 del DLT 09.05.2005 in vigore dal 02.11.2006 della Revisione della parte aeronautica del Codice della navigazione, e indica i diritti e i doveri del vettore e del passeggero, a prescindere dalla tipologia di titolo di viaggio acquistata:
Art. 945 (Impedimento del passeggero). – Se la partenza del passeggero e’ impedita per causa a lui non imputabile, il contratto e’ risolto e il vettore restituisce il prezzo di passaggio gia’ pagato.
Se l’impedimento riguarda uno dei congiunti o degli addetti alla famiglia, che dovevano viaggiare insieme, ciascuno dei passeggeri puo’ chiedere la risoluzione del contratto alle stesse condizioni.
Al vettore deve essere data tempestiva notizia dell’impedimento e il passeggero e’ responsabile del danno che il vettore provi di aver sopportato a causa della ritardata notizia dell’impedimento, entro il limite massimo dell’ammontare del prezzo del biglietto.
Non esistono motivi validi o no, quindi, a prescindere dal motivo, se il passeggero è impedito ad usufruire del biglietto a causa di terzi, il vettore deve rimborsare il costo del biglietto e annullare la prenotazione, dietro una tempestiva comunicazione.
La domanda può esser spedita via email, fax o raccomandata A/R
a: Ryanair Refunds Dept
PO Box 11451
Swords
Co Dublin
Ireland
Fax 00353 1 812 1676



Torna su |  Ritorna a Linee aeree  |  Pagina principale forum  |    RSS 2.0  



Nelle Domande Frequenti: Esiste un modulo per chiedere un rimborso a Ryanair? (pertinenza: 100%)

Vuoi essere aggiornato?

Se vuoi essere avvisato quando questa pagina verra' aggiornata, registrati!

Commenta e partecipa alle discussioni

Per inserire un messaggio, REGISTRATI o ENTRA

Utente registrato

Inserisci i tuoi dati



Utente non registrato

Inserisci i tuoi dati

Registrazione nuovo utente

Per avere tutti i vantaggi degli utenti registrati




Rispondi con una sola parola (niente numeri)




Queste pagine potrebbero interessarti