design italiano all'ombra dell'edilizia residenziale bolscevica

- sul lago BALATON, immerso nella nebbia, ho voluto fotografare questa FIAT 500 polacca, parcheggiata sotto un desolato condominio di edilizia residenziale bolscevica; negli anni 70 le strade erano pessime, poche auto prevalentemente ad uso dei notabili... Nel 2012 abbiamo trovato una bellissima autostrada, dalla Slovenia a Budapest, pedaggio tramite "vignette" costo circa 11 euro per 10 giorni (in Italia ci possiamo sognare questi livelli di qualità/prezzo); controlli della polizia che, nelle stazioni di servizio, incrocia a computer i dati delle targhe con il data-base dei pagamenti.

Di andreaG

Immagine pubblicata il 22/10/2012 nella galleria BUDAPEST

Dati tecnici

Otturatore: 1/125
Diaframma: f.5,6
ISO: 140
Lunghezza focale: 35mm
Lunghezza focale (35mm): 52mm
Fotocamera: NIKON D80
Dimensioni immagine: 622px x 416px
Dimensioni file: 201 KB
Data: 21/10/2012 11:20:57
Note:

Commenti (4)


10/06/2021 13:49:23, Claudio @ VL
Non vivo in Italia, e quando torno nel Belpaese, due-tre volte all'anno, cerco di evitare la noia dei viaggi in autostrada, quindi non so e chiedo (ad Andrea e a chi capiterà qui): il rapporto qualità/prezzo descritto nel commento della foto e' ancora lontano rispetto a quanto disponibile in Italia?

Lo chiedo anche perché un amico italiano, due giorni fa, si e' stupito nel sentire come funziona la "Congestion Charge Zone" di Londra. Si tratta della zona della capitale britannica in cui l'ingresso e' a pagamento, e l'amico si e' chiesto se sono presenti caselli d'ingresso in ogni via. "No, le targhe delle auto che entrano vengono lette da telecamere, il numero di targa viene cercato automaticamente in un database che contiene i pagamenti ricevuti per il giorno del transito, e se il pagamento non c’è, a mezzanotte del terzo giorno dopo il transito viene inviata una multa al proprietario del veicolo".

Mi pare gli sembrasse una prospettiva ancora lontana, per l'Italia...
14/06/2021 18:28:59, AndreaG
ciao VL

dopo il 2012 non sono più stato in Ungheria, quindi non ti so dire se il rapporto qualità/prezzo delle autostrade sia rimasto favorevole

Ultimo viaggio by car fuori dall'Italia nell'autunno 2019

Austria, vignette ok
Germania e Olanda "gratis"
Danimarca si paga (a caro prezzo) l'attraversamento di alcuni ponti (in particolare pedaggio oltre 50 euro per arrivare in Svezia)

asfalto mediamente in buone condizioni all'estero

Polizia molto più civile in Italia (in particolare, nel 2017 esperienza stile Gestapo in Germania rientrando dall'Olanda; in Repubblica Ceca, Slovenia e Croazia gli agenti mirano a fare cassa)
15/06/2021 11:28:52, Claudio @ VL
OK, ma mi chiedo se in Italia l'uso del riconoscimento automatico delle targhe sia capillare come nel Regno Unito. È quello il dubbio che è emerso dalla conversazione con l'amico italiano che menzionavo.
15/06/2021 21:51:12, AndreaG
Nelle ZTL la rilevazione delle targhe tramite telecamere è sempre più diffusa (con casi di vessazioni burocratiche nei confronti di soggetti autorizzati al transito, es. disabili in... trasferta)

Per di più recentemente è stato autorizzato anche in ambito urbano l'utilizzo degli autovelox "non presidiati" (senza presenza della pattuglia e senza contestazione immediata)

Commenta

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Cinque meno uno uguale...


Codici consentiti

Ritorna alla galleria BUDAPEST




Avvisi dagli amministratori

14/02/2021: La newsletter, ancora
Iscriversi e disiscriversi alla newsletter e' ora più semplice e NON richiede neppure la creazione di un profilo-utente sul sito: potete iscrivervi col modulo presente al fondo di tutte le pagine del sito.