ENAC, Ryanair e documenti d'identificazione: voli ripristinati, scontro finito?


08/01/2010 | Autore: Redazione VL

Pare terminato il braccio di ferro tra Ryanair e ENAC sul tema dei documenti da presentare all'imbarco. Ricordiamo le posizioni: Ryanair voleva accettare solo carte d'identita' e passaporti, l'ENAC spingeva perche' la compagna low cost irlandese accettasse anche documenti equipollenti (patenti di guida, licenze di caccia e pesca). Ryanair paventava l'interruzione dei servizi dall'Italia nel caso non avesse ottenuto cio' che voleva.

E ora che la discussione e' finita, e' come nella politica italiana dopo un voto: entrambe le parti dichiarano di aver vinto, come potete leggere nel comunicato stampa dell'ENAC e in quello della Ryanair. Quel che conta di piu', soprattutto per chi sta cercando di prenotare un volo, e' che Ryanair "ripristiner? tutti i suoi voli domestici italiani - senza interruzione - dal prossimo 23 gennaio", come si legge nel suo comunicato stampa.

Quali documenti potremo usare, dopo questo accordo ENAC-Ryanair?

Ryanair dice "(...) tutti i passeggeri che intendono viaggiare sui voli domestici italiani forniranno o il passaporto o la carta di identit? nazionale valida in Europa".

ENAC: "Ryanair (...) accetta come documenti di riconoscimento, oltre ai passaporti ed alle carte d'identit?, anche tutti i documenti d'identit? modello AT/BT (c.d. tessere ministeriali) rilasciati dalla Pubblica Amministrazione di cui al DPR 851 del 28 luglio 1967".

Il Corriere, commentando la situazione a firma "l. za.", scrive:

la compagnia (Ryanair - ndr) ha poi precisato per bocca del direttore comunicazione, Stephen McNamara: ?Ryanair accetter? le carte AT/BT, che vengono rilasciate dal governo a ministri, parlamentari, eccetera, quale carta di identit? nazionale approvata che rientra nelle procedure di sicurezza sull'identita?.

(...)Le tessere ministeriali AT/BT sono ?l'unica nuova forma di carta di identit? che verr? accettata a seguito del nostro incontro con Enac - precisa McNamara- : per assicurare la sicurezza dei passeggeri, degli assistenti di volo e del nostro aeromobile, licenze di pesca, patenti di guida e carte di identit? professionali non sono una forma accettata di identificazione sui voli Ryanair. Questa procedura ? stata concordata con Enac e non sar? modificata?.

In base a quanto scrive il Corriere par di capire che il comunicato stampa dell'ENAC sarebbe piu' aggiornato di quello della Ryanair, e che i documenti d'identita' modello AT/BT verranno accettati da Ryanair. Per il momento, la pagina sui documenti, delle "Domande sui viaggi" del sito Ryanair, dice qualcosa di differente (il neretto e' mio):
Ryanair inoltre NON accetta come documenti di viaggio patenti di guida, certificati di residenza, stati di famiglia, libretti di navigazione della marina mercantile, tessere ministeriali, tesserini militari, tessere AT/BT italiane e cos? via.

Vedremo se il comunicato stampa Ryanair e, soprattutto, la loro FAQ verra' modificata.

Ricordiamo inoltre che, come dice www.ryanair.com/it/questions/quali-documenti-di-viaggio-e-necessario-esibire-per-volare-con-ryanair, "La patente di guida NON ? accettata come documento di viaggio valido sui voli Ryanair".


Argomenti: Ryanair, ENAC, documenti, leggi e regole
Segui i commenti tramite RSS


<< Precedente
Voli Ryanair cancellati per maltempo
Successivo >>
Viaggiate in auto e siete ricchi? Rispettate i limiti di velocita' svizzeri


Commenti

Non ci sono ancora commenti. Dicci cosa ne pensi, dài!

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Cinque meno tre uguale...


Codici consentiti


Avviso dagli amministratori

11/11/2019: Razionalizzazione del forum
Alcune aree del forum sembrano il deserto del Sahara: vuote e senza attività. Se non le trovate più, non vi preoccupare: nessuna conversazione del forum verrà rimossa, solo spostata.
Avvisi pubblici precedenti