Discriminazioni verso le persone sovrappeso


25/10/2005 | Autore: ViaggiareLeggeri

Un'indagine di PersonnelToday.com ha analizzato la relazione tra obesita' e impiego. Oltre 2.000 datori di lavoro sono stati intervistati, ed i risultati indicano che essere notevolmente sovrappeso porta a meno occasioni professionali.

Il 93% dei datori di lavoro intervistati ha dichiarato che, avendo due candidati per un impiego, con pari esperienza e qualifiche, la scelta cadrebbe sul candidato di "peso normale". Percentuali piu' basse sono state registrate per le altre domande: il 30% pensa che l'obesita' sia una valida ragione medica per non assumere una persona, 15% sono poco disposti a promuovere una persona obesa, ed il 10% crede persino che l'obesita' sia, di per se', una valida ragione per licenziare un dipendente.
Circa la meta' degli intervistati pensa che l'obesita' abbia conseguenze sulla produttivita', e che sia un sintomo di scarsa disciplina e forza di volonta'.



Link: www.personneltoday.com
Argomenti: pesi e misure, lavoro
Segui i commenti tramite RSS

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Vuoi iniziare tu? [Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
La capitale spagnola si chiama ...