La vetrata dell'aviatore

La vetrata a mosaico del Pembroke Dock Memorial
20/03/2015 | Autore: ViaggiareLeggeri

Non facile, scattare foto a grandi oggetti in un museo poco illuminato. "Usa il flash", dice. Ma magari sei contrario all'uso del flash per motivi religiosi, praticamente un obiettore di flashenza. Oppure stai fotografando con l'iPhone, e il suo flashino non e' sufficiente a illuminare l'intero oggetto. Succede, soprattutto se visiti un museo aeronautico: un Tornado e' lungo quasi quattro volte una BMW X5.

Meglio concentrarsi su qualcosa di piu' piccolo. E al museo della Royal Air Force a Hendon, a nord di Londra (qui), abbiamo trovato questa vetrata a mosaico. Installata nella cappella della Pembroke Dock Garrison (Galles) dal 1945 al 1957 a ricordo degli aviatori della base RAF locale caduti durante la Seconda Guerra Mondiale, la vetrata mostra due aviatori che, da una scogliera, guardano in cielo e salutano due aerei sui quali i loro colleghi caduti salgono in cielo. L'immagine ricorda una scena del capolavoro d'animazione Porco Rosso, in cui il protagonista guarda aviatori amici e nemici galleggiare in cielo, salendo oltre le nuvole, verso un aldila' appena suggerito.

La vetrata dell'aviatore



Argomenti: musei aeronautici, arte, cartoline, Gran Bretagna, chiese e templi
Segui i commenti tramite RSS

Commenti


20/03/2015 10:35:49, Jonathan65
Neologismo interessante: "obbiettore di Flashenza" hahahaha! lo devo riportare a Mio padre fotografo di lungo corso.
In effetti credo sia difficile illuminare correttamente un Tornado in un luogo chiuso come un museo, a meno che uno non si porti a dietro su un carretto stile siciliano treppiedi, illuminatori, riflettori, fotocellule per sincronia, ecc. ecc. ma anche portandosi con se tutta l'attrezzatura necessaria ora che ha finito di montarla è arrivata l'ora di chiusura del museo!
20/03/2015 12:24:38, ViaggiareLeggeri
> a meno che uno non si porti a dietro su un carretto
> stile siciliano treppiedi, illuminatori, riflettori,

... e ovviamente non e' consentito portare cavalletti e riflettori in un museo senza preventiva autorizzazione.

Riguardo al flash e al neologismo, lo ammetto: sono un obiettore di flashenza. Non amo usare il flash per fotografare persone, probabilmente perche' toglie spontaneita' alla situazione. Certo, un Tornado o un Buccaneer non si lamenterebbero...
20/03/2015 16:05:27, Jonathan65
Mi sono reso conto di essermi soffermato su un particolare e non su tutto il post ma in effetti la vetrata è molto bella ma anche carica di quella retorica militare per cui i caduti sono eroi che hanno dato la vita per la loro patria, probabilmente tra chi è caduto c'è chi ci credeva veramente tanto onore a lui, ma anche chi suo malgrado ci si è trovato in mezzo e non è che ne avesse tanta voglia di morire, spero in un futuro dove per dirimere le questioni internazionali, invece di usare le bombe e i missili gli uni contro gli altri vengano usate per fare gare di tiro di precisione o gare di acrobazia aerea singola e di gruppo chi fa un punteggio più alto viene dichiarato vincitore. Lo so ho scritto una sciocchezza ma ogni tanto anche le sciocchezze aiutano a vivee.
[Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
La capitale francese si chiama