Tutti insieme (non) appassionatamente per il tramonto a Santorini


27/12/2011 | Autore: Claudio @ VL

Dante: Tu odi la gente!
Randal: Ma adoro le adunate.
[Clerks, 1994]

Qualcosa non quadra. In teoria, il viaggiatore del XXI secolo e' un intenditore ben informato, capace di trovare online destinazioni incantevoli e sorprendenti. In pratica, finiamo sempre per ritrovarci nei soliti posti. Guardate questa foto, per esempio. E' stata scattata nel villaggio di Oia a Santorini, e mostra la folla in attesa del tramonto.

Santorini, la folla in attesa del tramonto



Francamente, il tramonto non era eccezionale, quella sera. La folla, invece, lo era: gente in attesa del tramonto su ogni balcone, scalinata, muretto e gradino di Oia. Piu' che un tramonto, pareva fosse previsto un incontro con un'astronave aliena.
Viene da pensare a The Beach, film di Danny Boyle con Leonardo Di Caprio e Tilda Swinton. Nel film, Di Caprio raggiunge un'isola segreta, un paradiso nascosto, grazie a indicazioni frammentarie. Pochi sanno che quel posto incredibile esiste, anzi, tanti neppure credono che esista, e raggiungerlo - e lasciarlo - e' un'avventura. Pochi ci arrivano, meno ancora se ne vanno.

E' L'Avventura,volendo abusare delle maiuscole.

La realta', invece, somiglia parecchio al tran tran quotidiano. Arrivati a Santorini, ...:

1) Parcheggiare scooter (noleggiato) in parcheggio sovraffollato;
2) Percorrere a piedi la via principale di Oia seguendo la folla (si va tutti nella stessa direzione);
3) Trovarsi sul lato giusto della collina di Oia alle diciannove e trenta (non si sa mai, se la folla del punto 2 seguiva un buontempone, rischiate di trovarvi tutti in un bar senza vista sul mare);
4) Sedersi. Scoprire che non si vede niente, c'e' di mezzo il famoso mulino visibile in tutti i ventisei milioni di fotografie del tramonto a Santorini. Cercare un posto a sedere migliore. Da li' vi ritroverete a fotografare il mulino;
5) Preparare macchina fotografica o iPhone per fotografare il tramonto;
6) Scattare foto;
7a) (Per quelli che sono li' con una/uno appena conosciuta/o) Proclamare che quel tramonto ti scioglie il cuore, che non ne hai mai visto uno simile; disinvoltamente, verificare presenza profilattici nel portafoglio;
7b) (Per quelli che sono li' con marito/moglie/partner di lungo corso) Affermare che non ne valeva la pena e che avreste fatto meglio a mangiare due domato keftedes al residence, tra un salto in piscina e l'altro. Gesti d'assenso.

L'avventura e' altrove, probabilmente.



Argomenti: abrasioni superficiali, antropologia spicciola, foto, Grecia, albe e tramonti
Segui i commenti tramite RSS

Commenti


25/11/2015 23:19:11, Jonathan65
Mi è caduto un mito! Nella mia fantasia Santorini è un luogo tipicamente Greco e silenzioso....... Si vabbè ok qualche turista ci può stare ma così è follia pura a Rimini c'è meno gente.....
25/11/2015 23:54:49, Claudio @ VL
In effetti si faceva fatica a trovare un posto a sedere, quella sera. E di sicuro se abiti lì sulla collina di Oia, ti ritroverai con qualche sconosciuto seduto nel tuo terrazzo, che non è il massimo della privacy.
[Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Se ho tre spammer e uno viene arrestato, quanti ne restano liberi?