Bagagli a Fiumicino, le compagnie aeree pagano per il NET6000


10/01/2012 | Autore: Redazione VL

Un comunicato stampa dell'ENAC relativo al sistema per la gestione bagagli a Fiumicino, il NET6000, che rischiava di sospendere l'attivita':

AEROPORTI DI ROMA COMUNICA A ENAC DI AVER RICEVUTO PARZIALE COPERTURA COSTI NET 6000 DI ROMA FIUMICINO CHE PERMETTE SERVIZIO FINO AL 12 GENNAIO

L?Ente Nazionale per l?Aviazione Civile rende noto che la societ? di gestione Aeroporti di Roma ha informato l?Ente che le compagnie che utilizzano il sistema di smistamento bagagli di Roma Fiumicino, denominato Net 6000, hanno parzialmente corrisposto l?importo dovuto.

La copertura ricevuta permette, da quanto riportato da ADR, che il servizio venga mantenuto in funzione fino a gioved? 12 gennaio p.v..

Alla luce di ci?, l?eventuale applicazione dell?articolo 802 del Codice della Navigazione, non potr? essere richiesta prima di tale data.

L?Enac rinnova l?augurio che prevalga la ragionevolezza per trovare al pi? presto una soluzione nell?interesse dei passeggeri e ribadisce che tra i propri compiti istituzionali vi ? quello di garantire la funzionalit? e la regolarit? del trasporto aereo.


Roma, 09-01-2012




Link: ENAC
Argomenti: ENAC, aeroporti, Roma, informatica, bagagli in stiva
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Viaggiare a Capodanno: Torino-Londra via Monaco con Lufthansa e Air Dolomiti
Successivo
Bagagli a Fiumicino, Net6000: SkyTeam ha solo pagato un acconto


Commenti

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Due per sei uguale...


Codici consentiti