Assistenti di volo, Hawaiian Airlines vi vuole!


07/02/2012 | Autore: Redazione VL | 2 commenti

Hawaiian Airlines Immaginate il poster dello Zio Sam con la scritta "I Want You". Ora sostituite lo Zio Sam con una ragazza hawaiiana, il simbolo di Hawaiian Airlines, linea aerea statunitense con sede a Honolulu. L'offerta ora e' un po' piu' interessante, non vi pare?

Hawaiian Airlines sta cercando assistenti di volo. So che ci sono molti lettori desiderosi di diventare assistenti di volo, e tanti hanno posto domande in "Come si fa a diventare hostess di volo" (sic). Credo sia utile vedere quindi i requisiti posti da Hawaiian Airlines, che elenca caratteristiche ben precise:

- Dev'essere in grado di spingere o tirare fino a 67,5kg;
- Dev'essere capace di sollevare 11,25kg dal pavimento fino all'altezza della spalla;
- Deve avere un vertical reach di almeno 2,08 metri (dev'essere in grado di raggiungere oggetti, pulsanti, etc. posti fino a 2,08metri da terra). Criteri per autovalutazione: senza scarpe, entrambi i piedi a terra, in punta di piedi, senza saltare;
- Vista non inferiore a 20/50;
- Inglese fluente;
- NESSUN TATUAGGIO VISIBILE (dal collo in su, sulle braccia, sulle gambe). Coprire i tatuaggi con trucco o bende/cerotti non e' accettabile;
- 6 settimane di corso non pagato a Honolulu, inizio previsto (provvisorio) 2 aprile 2012;
- Almeno 2 anni di esperienza nel customer service;
- Disponibile a trasferirsi;
- Titolo di studio minimo: diploma di scuola superiore o titolo equivalente;

Probabilmente e' vietato utilizzare l'altezza minima come discriminante, quindi e' stato utilizzato il criterio del vertical reach. A titolo indicativo, un uomo a caso alto 1,84m (io) ha un vertical reach di 2,48 metri, in punta di piedi.

Il resto dei criteri (e il modulo per candidarsi) e' visibile al link in fondo a quest'articolo.



Link: Hawaiian Airlines
Argomenti: assistenti di volo, linee aeree, offerte lavoro, Stati Uniti
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Spitfire e Mustang, He 162 e FW190: l'Imperial War Museum di Londra
Successivo
I giornali inglesi secondo Russell Howard


Commenti (2)


09/02/2012 12:33:30, Agenzia traduzioni
? importante sapere le lingue per fare questo lavoro...
10/02/2012 07:36:29, Redazione VL
"Sapere le lingue"? E' scontato che e' necessario parlare l'inglese, comprenderlo e scriverlo bene, per lavorare per un'azienda statunitense... il testo integrale dell'annuncio richiede "Fluency in English".

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Se e' pugliese, viene dalla ...


Codici consentiti

Avvisi dagli amministratori

03/03/2020: La nostra quieta newsletter
Gli utenti registrati possono abbonarsi alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana gli aggiornamenti del sito.