Air Finland in bancarotta. E l'Italia?


27/06/2012 | Autore: Redazione VL | 0 commenti

La linea aerea finlandese Air Finland e' in bancarotta. Tutti i suoi voli sono cancellati da ieri, secondo il sito finlandese Yle Uutiset. Rivolta principalmente ai turisti finlandesi in cerca di sole e mare, Air Finland svolgeva anche funzione di tour operator, ed ha in questo momento circa 1.000 clienti all'estero, in viaggio, cui auguriamo di riuscire a tornare a casa senza intoppi e con spese supplementari minime o nulle (improbabile).

Leggo su Wikipedia l'elenco delle destinazioni servite da Air Finland:

- Cipro / Larnaca
- Grecia / Chania (Creta)
- Grecia / Rodi
- Spagna / Alicante
- Spagna / Fuerteventura
- Spagna / Gran Canaria
- Spagna / Lanzarote
- Spagna / Málaga
- Spagna / Tenerife
- Turchia / Antalya
- Emirati Arabi Uniti / Dubai
- Portogallo (destinazione non indicata)
- Egitto (destinazione non indicata)

Spagna. Grecia. Turchia. Egitto. Portogallo. Cipro. Cos'hanno in comune? Clima caldo e soleggiato, e un bel mare. Come buona parte dell'Italia.

Sono l'unico a chiedersi come mai non ci fosse una, neppure UNA destinazione italiana, tra quelle di Air Finland? Magari un aeroporto secondario in una di quelle aree del Sud che beneficerebbero di turisti nordici in inverno... invece niente.

Ehhh... ma i finlandesi sono pochi, e poi gia' hanno le destinazione preferite, cosa vuoi portarli, in Puglia o in Calabria a febbraio? E poi hai visto che 'sta linea aerea e' fallita, no?

Certo, certo, infatti a noi altri turisti stranieri non servono...



Link: Yle Uutiset
Argomenti: idee per il settore turistico, linee aeree in crisi, destinazioni
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
DdV, la Diarrea del Viaggiatore. Come evitarla, come combatterla, e ricordatevi i fazzoletti di carta
Successivo
Giza, Egitto: sfinge e piramidi


Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Cinque piu' tre piu' sei uguale...


Codici consentiti

Avvisi dagli amministratori

14/02/2021: La newsletter, ancora
Iscriversi e disiscriversi alla newsletter e' ora più semplice e NON richiede neppure la creazione di un profilo-utente sul sito: potete iscrivervi col modulo presente al fondo di tutte le pagine del sito.