B-2 Spirit, ospite d'onore al RIAT2012


11/07/2012 | Autore: ViaggiareLeggeri



Il Northrop Grumman B-2 Spirit, nipote (aerodinamicamente) dell'Avro Vulcan, era l'ospite d'onore al RIAT 2012, eppure non era al centro dell'area espositiva, come ci si aspetterebbe in casi simili: era l'ultimo aereo esposto sulla sinistra guardando verso la pista, e sospetto che tanti visitatori siano entrati, siano andati inizialmente verso destra, e siano giunti al B-2 ormai a corto di fiato. O non ci siano proprio arrivati. Da quella zona si ha anche una visuale ottima dell'atterraggio dei velivoli a RAF Fairford, eppure c'erano solo sei-sette fotografi (tutti con corpi e obiettivi Canon, a parte me), anziche' decine come avviene ad Aviano, Cameri e in qualsiasi evento presso aeroporti militari italiani.

Il B-2, dicevo. Impossibile avvicinarsi, come e' stato impossibile avvicinarsi ai vari F-16, MiG 29, Tornado, EFA... ma per lo Spirit c'era un aura di segretezza maggiore. Tanto che ho deciso di pubblicare qualche foto di dettagli del velivolo, casomai tra i lettori del sito ci fossero dei feticisti del carrello d'atterraggio o degli appassionati del design delle prese d'aria.



Per sapere qualcosa di piu' sul B-2, sul Vulcan e su altre "ali volanti", leggete il commento di Mauro, piu' in basso in questa pagina.


























Argomenti: foto aerei, Gran Bretagna, aviazione, eventi, manifestazioni aeronautiche
Segui i commenti tramite RSS

Potrebbero interessarti...


Commenti


11/07/2012 11:17:01, Mauro
Ahem.... Cough Cough.... Carissimo Webmaster, Carissimi lettori: non voglio in alcun modo correggere l'autorevole Webmaster e Autore di queste splendide foto; Seppur il B2 Spirit apparentemente possa avere forte parentela Aerodinamica con L'Avro Vulcan le sue Origini sono più Remote e risalgono alle ricerche dei Germanici Fratelli Horten sulle ali volanti o "Tuttala" come potrete vedere quiIl B2 è stato ispirato dal prototipo del bombardiere HO229 progettato appunto dai fratelli Horten il primo volo di quel prototipo risale al 1 Marzo 1944 ma gli eventi bellici non permisero l'ulteriore sviluppo di questo velivolo. Gli Americani proseguirono gli studi sui velivoli tuttala sviluppando in particolare la Northrop Sviluppo una serie di prototipi di velivoli tuttala specialmente durante i primi anni della guerra fredda Negli anni 50 arrivo a sviluppare prima l'YB-35 bombardiere tattico plurimotore prima a pistoni poi modificato fino ad avere 8 motori a reazione Denominato YB-49 di cui il discendente diretto è il B2 sempre sviluppato dalla Northrop.
La Caratteristica comune dei velivoli tuttala compreso L'Avro Vulcan è la Furtivita o Stealth cioè la capacita di essere difficilmente rilevabili dai radar nemici Cito Da Wikipedia: "Per fare un confronto, su una postazione radar un B-52 ha un ritorno di eco elettromagnetica (sezione radar) pari a quella di un Boeing 747, un B-1B a quella di un piccolo aereo da turismo mentre un B-2 a quella di un frisbee" !!!!
Mi scuso se sono stato prolisso, ma una degli argomenti aeronautici che mi ha sempre affascinato sono appunto i velivoli tuttala e quindi non ho potuto esimermi da questa dissertazione, mi auguro di aver contribuito ad aumentare la conoscenza e la curiosità verso questo tipo di velivoli.
11/07/2012 11:42:17, ViaggiareLeggeri
Mauro, grazie, conosco gli Horten e i progetti di Jack Northrop, ma ... a volte mi pare d'andare troppo alle origini, con le spiegazioni (e questo e', dopotutto, un sito soprattutto dedicato ai viaggi) per cui cerco di tenere un tono meno specialistico, in modo che le foto siano 'godibili' per gli esperti, e che il testo sia comprensibile a tutti, comprese le anziane signore assistite dalle arzille volontarie della Caritas di Torino.

Dissertazione benvenuta, soprattutto in quanto non ripete pedissequemente le parole di Wikipedia (o di Luft46, per citare un sito che ai progetti degli Horten ha dedicato ampio spazio).

Mauro (e lettori tutti: gli interventi e i commenti, e le dissertazioni anche lunghe sono benvenute, sia qui che nel forum. E se avete tempo e voglia e volete propormi un articolo (legato soprattutto ai viaggi) da pubblicare come "guest post" nel blog, lasciate un commento, vi contattero' io.

Agli utenti assidui e ai visitatori occasionali raccomando anche di visitare le nuove pagine Errori e problemi su questo sito e Nuove idee per questo sito, in cui potrete segnalarmi bug e problemi (nella prima) e idee per il sito (nella seconda).

[Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Se ho tre spammer e uno viene arrestato, quanti ne restano liberi?