Salute, Suggerimenti e raccomandazioni

Cimici dei letti: come difendersi

di ViaggiareLeggeri, 28 novembre 2012 | Tempo lettura 4' | 5 commenti | Commenta

Ci sono argomenti contagiosi. Basta parlare degli sbadigli con qualcuno e ti viene da sbadigliare. E basta pensare a pulci, pidocchi e cimici per sentir prurito. Oggi parleremo appunto di cimici, in particolare di cimici dei letti, uno spiacevole parassita che rischiamo di incontrare durante i nostri viaggi, in quanto e' spesso presente nei letti degli hotel.

Le cimici, queste carognette sconosciute


In inglese si chiamano "bed bugs", in latino cimex lectularius, in italiano "cimici dei letti". Sono insetti notturni senza ali, lunghi fino a mezzo centimetro, di forma ovale, color marrone/ruggine o rosso scuro; si nutrono del sangue da mammiferi e uccelli, e causano irritazioni cutanee con l'immissione della loro saliva, dotata di funzione anestetica e anticoagulante. Le cimici non sono ritenute vettori di organismi patogeni, per fortuna.

I rimedi alla sensazione di prurito variano dall'applicazione di acqua calda all'uso di idrocortisone, come spiega Wikipedia. Se avete un dottore a disposizione, evitate l'automedicazione e rivolgetevi a chi ne sa piu' di voi.

Le cimici sono in agguato. Dove?


Nei letti degli alberghi. No, non in tutti gli alberghi e non in tutti i letti, ma sono insetti che amano viaggiare, bonta' loro, e quindi colgono ogni occasione per farlo. Da un letto "infetto" in un albergo, una cimice puo' passare al vostro bagaglio, da quello all'hotel successivo, e poi, bisognosa di un po' di riposo, al vostro letto, a casa vostra. E non e' il tipo di ospite che fa piacere, a letto.

Come difendersi? Col lanciafiamme?


No, non c'e' bisogno di incenerire letto e lenzuola per prevenire un'infestazione di cimici. L'acronimo S.L.E.E.P viene usato per indicare alcune precauzioni:

S come Survey: esaminare letti, lenzuola e materassi (magari senza distruggere il letto) alla ricerca di segnali della presenza di cimici, come piccole macchie color ruggine.
L come Lift: sollevare e spostare i nascondigli in cui di solito si nascondono le cimici dei letti: materasso, telaio del letto, parti mobili nella testata del letto, cornici dei quadri, prese elettriche, comodini e mobili vicino al letto. Le cimici si nutrono durante la notte, ma non amano camminare a lungo per andare a mangiare (al ristorante Ci Ho Le Vene Ben Visibili, Ci Ho), quindi tendono a trascorrere la giornata in un raggio di un metro e mezzo dal letto.
E come Elevate: alzate il vostro bagaglio usando gli appositi supporti presenti in molti hotel, spostando tale supporto il piu' lontano possibile dal letto, e scostato rispetto al muro.
E come Examine: esaminate il vostro bagaglio attentamente (senza piazzarlo sul letto!), quando vi preparerete per il ritorno e dopo il rientro a casa. Arrivati a casa, non portate il vostro bagaglio in camera da letto.
P come Place: giunti a casa, piazzate l'abbigliamento estratto dalle vostre valigie direttamente e immediatamente nell'asciuga-biancheria per almeno 15 minuti alla temperatura piu' alta. No, non ci assumiamo responsabilita' se il vostro maglione preferito si riduce fino a dimensioni adatte al Ciccio Bello...

Esiste un'altra possibilita', se pensate che possano esserci cimici nel vostro bagaglio: lasciatelo in un'auto (magari nera) al sole, in una giornata calda. Non sara' come un essiccatoio, ma qualcosa fa. Ovviamente, se andate in vacanza in Norvegia in febbraio, trovate un'altra soluzione.

Faticoso, prevenire a posteriori: posso fare qualcosa prima di partire?


Esiste un registro degli hotel in cui sono state rilevate cimici, ed e' presso www.bedbugregistry.com. E' compilato da viaggiatori, non da enti governativi, ed al momento comprende solo alberghi in Gran Bretagna e in Nord America. A parte l'oggettiva impossibilita' di compilare una mappa di tutti gli avvistamenti di cimici sul pianeta, tenete presente anche il rischio-Tripadvisor: un albergatore disonesto (no, non tu che stai leggendomi ora. L'altro. Lo stronzo. Ecco, appunto, proprio lui) potrebbe danneggiare un concorrente con una segnalazione anonima di bed bugs.

In conclusione...


M'e' bastato scrivere quest'articolo per iniziare a sentir prurito. E voi, vi sentite circondati da cimici?



Di ViaggiareLeggeri, 28 novembre 2012 | Tempo lettura 4' | 5 commenti | Scrivi
Altri articoli in Salute, Suggerimenti e raccomandazioni
Link: Orkin

©2004, 2019 ViaggiareLeggeri.com. La riproduzione integrale di quest'articolo e' vietata.




Feed RSS del blog Vuoi essere avvisato dei nuovi articoli? Clicca qui!
PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ

Queste pagine potrebbero interessarti


Vuoi essere aggiornato?

Se vuoi essere avvisato quando ci saranno nuovi commenti, registrati!

Commenti (5)

Scrivi
Il 28-11-2012 alle 16:47, Mauro ha scritto:

Mi viene in Mente una famosa Striscia Delle SturmStruppen del grande Bonvi dove un poveren Fantaccinen nella sua Buken si trova a combattere contro le dannaten cimicen!!!
Per poi per la legge del contrapassen Innamorarsene!! ed avere una relazione "pericolosen" con le sue cimici lasciando sconvolten i cameraten che lo osservano dalla trincea!
Il 28-11-2012 alle 16:56, ViaggiareLeggeri ha scritto:

Non credo d'averla letta, quella.

Mi ricordo una striscia delle Sturmtruppen con delle pulci (o formiche, forse) che infestano una trincea. Un soldato butta sabbia e vodka (o whisky) addosso ai parassiti, commentando "Cosi' prima si ubriacano e poi si ammazzano a sassate", e un altro, osservando, commenta "Sei un vero entomologo".

Che prurito, dopo quest'articolo!
Il 28-11-2012 alle 17:30, Mauro ha scritto:

Io invece ricordo quella che per far fuori I pidocchi Si cosparge di Benzina Avio 100 ottani e poi senza pensarci si accende eine sigaretten!! ........................
Il 28-11-2012 alle 17:36, ViaggiareLeggeri ha scritto:

Mi ricordavo di quella della benzina! Ma non ero sicuro sul tipo di parassita che il soldaten voleva eliminare.
Il 20-06-2016 alle 19:18, Manuel ha scritto:

Ciao a tutti sono un disinfestatore con esperienza nell'eliminazione delle cimici dei letti..inizio subito col dirvi che questo insetto viene trasportato da casa in casa attraverso lo scambio di vestiti ,l'aver ospitato un individuo precedentemente infestato anch'esso,mercatini dell'usato,pernottamenti in alberghi e hotel anche 5 stelle, viaggi in aereo pullman metropolitane ecc..l'eliminazione per abbattimento delle uova comporta lo shock termico cioe attraverso del vapore saturo secco a 200 gradi oppure col sisteme criogenico cioe l'azoto liquido a meno 200 gradi...tutti e due i sistemi provocando uno shock termico abbatte uova ed insetti!! visitate il mio sito internet all'indirizza www.disinfestamisubito.it oppure www.disinfestamisubito.com

Il tuo commento 

Aggiungi un commento a Cimici dei letti: come difendersi

Nome (obbligatorio)
Email (obbligatoria, non verra' pubblicata)
Sito internet (facoltativo)


Domanda di verifica


Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Sette meno quattro uguale...





Prima di salvare il tuo messaggio, usa il buon senso... e se hai dei dubbi, leggi il decalogo per chi scrive nel forum
 

Per abbellire il tuo messaggio, usa questi comandi 
Se digiti... comparirà
[b]grassetto[/b] grassetto
[i]corsivo[/i] corsivo
[u]sottolineato[/u] sottolineato
[s]sbarrato[/s] sbarrato
[size=14]Testo alto 14 punti[/size] Testo alto 14 punti
[color=red]Testo rosso[/color] Testo rosso
[mail]io@email.com[/mail] io@email.com
[url]http://www.viaggiareleggeri.com[/url] http://www.viaggiareleggeri.com
[url=http://www.viaggiareleggeri.com]sito[/url] sito
[list][*]Primo punto della lista[*]Secondo punto[*]Terzo punto[/list]
  • Primo punto della lista
  • Secondo punto
  • Terzo punto
[list=1][*]Primo punto della lista numerata[*]Secondo punto[*]Terzo punto[/list]
  1. Primo punto della lista numerata
  2. Secondo punto
  3. Terzo punto
[quote]Nel mezzo del cammin di nostra vita[/quote]
Nel mezzo del cammin di nostra vita
[foto]http://www.viaggiareleggeri.com/galleryPics/2634.jpg[/foto] Foto



Permalink: Cimici dei letti: come difendersi