Strafalcione BBC sul Linguaggio Mimico Gestuale

A volte sbaglia anche Mamma BBC
26/03/2014 | Autore: Claudio @ VL

La BBC e' un faro del giornalismo internazionale. Difficile coglierla in fallo, molto raramente pubblica articoli con errori fattuali o di battitura, o notizie in cui i fatti riportati sono mescolati a commenti e opinioni del redattore. Eppure ... a volte qualche errore viene pubblicato, e visto che l'occasione e' piu' unica che rara, ne parliamo.

In un interessante articolo su linguaggio dei segni e gestualita' italiana, pubblicato oggi e firmato da William Mager, compare questa frase:

(...) the Italian government's attempts to downgrade LIS to Linguacca Mimetico Gesturo (LMG) (...)


Linguacca e Gesturo non sono neppure parole italiane. Il redattore della BBC voleva probabilmente parlare di Linguaggio Mimico Gestuale, ma ... si e' perso per strada.#

Linguacca Mimetico Gesturo



Aggiornamento 26/03/2014, ore 17:15
L'articolo della BBC e' stato corretto e ora parla di "Linguaggio Mimico Gestuale" anziche' di "Linguacca Mimetico Gesturo". Bene.




Link: http://www.bbc.com/news/blogs-ouch-26737781
Argomenti: giornalismo, castronerie
Segui i commenti tramite RSS


Potrebbero interessarti...

Dal nostro archivio: The Independent pensa che gli italiani siano tutti mafiosi
La Repubblica e Sark: scrittura molto creativa
Riggio-O'Leary: ANSA, che casino!
Corriere, tutti pazzi per ...
Quando i giornali italiani si copiano a vicenda: la vittoria di Valentino Rossi a Losail

<< Precedente
Italiani all'estero, a cosa non potete rinunciare?
Successivo >>
Quanto risparmia Ryanair quando non ti imbarchi?


Commenti

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Se e' pugliese, viene dalla ...


Codici consentiti


Avviso dagli amministratori

15/11/2019: Caricamento foto e creazione gallerie
Sapevi che molti spammer visitano questo sito? A causa loro, la creazione di nuove gallerie fotografiche e il caricamento di nuove foto nel sito è ora limitato agli utenti attivi sul sito, cioè a coloro che hanno inserito commenti nel blog, nel forum o in altre aree del sito.
Avvisi precedenti