Ryanair elimina sette rotte da Alghero

Competizione tra Olbia e Alghero per i voli Ryanair in Sardegna
31/03/2016 | Autore: Redazione VL

Il Post ci rammenta che da domani, primo aprile, Ryanair eliminerà sette rotte con partenza/arrivo all'aeroporto sardo di Alghero-Fertilia (un'isola linguistica istriana nell'isola linguistica catalana nell'isola sarda, Fertilia!).

Le rotte eliminate da domani sono quelle da/per:

- Cuneo
- Dortmund
- Düsseldorf
- Girona-Barcellona
- Madrid
- Roma-Ciampino
- Treviso

Dal primo novembre 2016 verranno eliminate da Ryanair ulteriori rotte con decollo o atterraggio all'aeroporto di Alghero (e le rotte nazionali saranno ridotte a tre: Bergamo, Pisa e Bologna):

- Bratislava
- Bruxelles
- Eindhoven
- Francoforte
- Londra
- Memmingen

Il neretto è mio ed è un egoistico promemoria: è li per ricordarmi che, volessi tornare in Sardegna da qui (nel Berkshire, vicino a Londra), non potro' piu' farlo volando verso Alghero e dovro' invece utilizzare l'aeroporto di Olbia-Costa Smeralda. Stanno peggio di me i sardi, ovviamente, e i turisti che volano regolarmente verso Alghero e dintorni: oltre alle rotte elencate sopra, Ryanair ha cancellato nei mesi scorsi le rotte che collegavano Alghero con Ancona, Dublino, Göteborg, Parigi, Stoccolma, Torino e Trieste.

L'impatto sul turismo


Quant'è dannosa la decisione della linea aere low cost per l'economia di Alghero e dintorni? Cito per intero una frase dell'articolo del Post (il neretto è mio):
(...) in base ai dati dell’ENAC (l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) il 71 per cento dei passeggeri che nel 2015 sono transitati dall’aeroporto di Alghero l’hanno fatto con dei voli Ryanair. Secondo i dati di Assaeroporti e della Società di Gestione Aeroporto di Alghero (SoGeAAL) nel 2015 sono passati da Alghero poco meno di un milione e 678mila passeggeri. L’aeroporto perderà quindi più di un milione di passeggeri, molti dei quali turisti. Per arrivare in Sardegna dall’Europa o dalle parti d’Italia non vicine a Bergamo, Pisa e Bologna si potrà arrivare in Sardegna solo andando agli aeroporti di Olbia o Cagliari, oppure facendo uno o più scali.

Come recuperare quel milione di turisti? No, non aspettatevi una risposta da me: la prima cosa che mi è venuta in mente è "creiamo una linea aerea low cost sarda", ma l'esperienza dell'altra grande isola italiana sconsiglia questa soluzione (vedi "Dieci anni dopo Air Italy, volare rimane difficile per i siciliani"). Altre idee?

Una foto di Fertilia, in Sardegna. Meno turisti in futuro, con l'aeroporto chiuso?

Nella foto: la cittadina di Fertilia, in Sardegna




Link: Il Post
Argomenti: Sardegna, Ryanair, aeroporti, idee per il settore turistico, destinazioni
Segui i commenti tramite RSS


<< Precedente
Austria intensifica controlli ai confini con l'Italia
Successivo >>
In volo tra la Cornovaglia e le isole Scilly


Commenti

Non ci sono ancora commenti. Dicci cosa ne pensi, dài!

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Ventinove meno sette fa...


Codici consentiti


Avviso dagli amministratori

15/11/2019: Caricamento foto e creazione gallerie
Sapevi che molti spammer visitano questo sito? A causa loro, la creazione di nuove gallerie fotografiche e il caricamento di nuove foto nel sito è ora limitato agli utenti attivi sul sito, cioè a coloro che hanno inserito commenti nel blog, nel forum o in altre aree del sito.
Avvisi pubblici precedenti