Ryanair, dal 1 novembre 2017 il trolley va in stiva

Mantenersi al passo col regolamento delle low cost non sempre è facile
06/09/2017 | Autore: ViaggiareLeggeri

Se hai già viaggiato con Ryanair, la sua politica di gestione dei bagagli potrebbe averti gia' causato qualche mal di testa. Se invece non conosci questa linea aerea, e magari non hai mai viaggiato con una linea aerea low cost, dovrai abituarti a leggere il biglietto (e il regolamento) dell'azienda con cui voli, per evitare spiacevoli sorprese.

La "sorpresa", in questo caso, è che dal primo novembre 2017 Ryanair metterà in stiva il tuo bagaglio a mano "principale" (dimensioni massime 55 x 40 x 20 cm), a meno che tu non abbia acquistato l'imbarco prioritario. Non è una sorpresa completa: già in febbraio avevamo scritto che Ryanair dice di essere"troppo buona, e i passeggeri ne approfittano". Che poi è vero: chi scrive ha viaggiato con Ryanair intorno al 20 agosto, e molti passeggeri avevano bagagli che probabilmente misuravano 55 per 55 per 55 centimetri, più che i 55 per 40 per 20 centimetri ammessi per regolamento. Parenti stretti di quel trolley-Godzilla di cui avevamo parlato tempo fa.

Ryanair dice (nel comunicato stampa in italiano e in inglese) che questa decisione è stata presa per velocizzare le procedure di imbarco. Il secondo bagaglio a mano (dimensioni massime 35 per 20 per 20 cm) non verrà toccato dalle nuove regole.

Vogliamo dare la colpa a qualcuno? Troppo facile accusare Ryanair in toto. Per noi i colpevoli sono i furbetti ( e gli storditi) che si imbarcano con bagagli paurosamente fuori misura. No, non quelli che hanno il trolley un paio di centimetri troppo alto o troppo largo: invece, quelli che cercano di far passare per "bagaglio a mano" una valigia full-size. E poi, non dimentichiamolo, Ryanair, che ha evidentemente deciso di ripulirsi la reputazione di "nasty airline", e per farlo ha smesso di far rispettare il proprio regolamento: arriva un passeggero con un "trolley" come quello nella foto? Sovrapprezzo e imbarco in stiva. Senza causare conseguenze anche per chi ha cercato, misurato e acquistato un bagaglio rientrante nelle misure imposte.

Forse questo trolley è un po' troppo grande



Argomenti: Ryanair, bagaglio a mano, dimensioni bagagli, bagagli in stiva
Segui i commenti tramite RSS

Commenti


08/09/2017 19:57:57, Andrea
In effetti tanti passeggeri ne hanno approfittato, creando confusione e perdita di tempo .
Un'altra cosa : sono pochissimi i viaggiatori che usano lo spazio sotto il sedile anteriore; alcuni mettono nella cappelliera il trolley, l'altro bagaglio a mano e , in inverno, il cappotto......
Se tutti fossimo stati più onesti e collaborativi nel seguire le regole non sarebbero arrivati a questo punto!!!!
17/09/2017 11:12:30, SemperFi
Se tutti fossimo stati più onesti e collaborativi nel seguire le regole non saremmo stati italiani. Se c'è una regola, è per qualcun altro, non per me.
28/09/2017 14:40:33, andreaG
Onesti e collaborativi, sì, belle parole.

Ryanair è la prima ad approfittarsi delle...debolezze umane:

il check-in on line senza sovrapprezzo apre 4 giorni prima del volo (più precisamente 96 ore prima dell'orario di partenza previsto).

Ebbene, con aereo quasi...vuoto, facendo il check-in per una prenotazione di 2 persone, il sistema di default assegna posti volutamente lontani.

Modo sgradevole per far scucire altri soldi
[Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Undici meno cinque uguale...