Teschi decorativi per la casa

Consigli per l'arredamento dall'Inghilterra
15/01/2018 | Autore: Claudio @ VL | 0 commenti

Amleto, col teschio del giullare Yorick in mano, declamava

Ahimè, povero Yorick!...
Quest'uomo io l'ho conosciuto, Orazio,
un giovanotto d'arguzia infinita
e d'una fantasia impareggiabile.
Mi portò molte volte a cavalluccio...
Ed ora - quale orrore! - mi fa stomaco...

Ecco, appunto, a qualcuno potrebbe fare venire il voltastomaco l'idea di addormentarsi con un teschio decorativo sul comodino, ma in Inghilterra sono popolari, e non tra i punk / dark / emo / goth o altre sottotribù giovanili: i teschi che ho fotografato erano in vendita (tra £9,99 e le $14,99) in un normale negozio di abbigliamento e arredamento a Staines-upon-Thames, una cittadina non particolarmente all'avanguardia in fatto di stile, e se sono qui, vuol dire che ormai si tratta di oggetti decorativi comunemente accettati. In Inghilterra. Non in Italia. Provate, durante la vostra prossima vacanza nel Regno Unito, a comprare un teschio come quello vezzoso con la rosa dorata, o quello giallo e blu che pare un casco di ValeRossi, o quello paurosamente tosto con le striature. Regalatelo alla mamma, allo zio o alla morosa, e ditemi poi come reagiscono!






Argomenti: questi eccentrici Inglesi, casa e case, vivere in Inghilterra
Segui i commenti tramite RSS


Precedente
Motivo n.4 per dire NO al doppiaggio: la voce di Tom Hardy
Successivo
Cosa indossare a Taiwan in gennaio


Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Uno piu' diciassette uguale...


Codici consentiti

Potrebbe interessarti...

Inghilterra: tutti pazzi per il bureau desk

Avvisi dagli amministratori

14/02/2021: La newsletter, ancora
Iscriversi e disiscriversi alla newsletter e' ora più semplice e NON richiede neppure la creazione di un profilo-utente sul sito: potete iscrivervi col modulo presente al fondo di tutte le pagine del sito.