Teschi decorativi per la casa

Consigli per l'arredamento dall'Inghilterra
15/01/2018 | Autore: Claudio @ VL

Amleto, col teschio del giullare Yorick in mano, declamava

Ahimè, povero Yorick!...
Quest'uomo io l'ho conosciuto, Orazio,
un giovanotto d'arguzia infinita
e d'una fantasia impareggiabile.
Mi portò molte volte a cavalluccio...
Ed ora - quale orrore! - mi fa stomaco...

Ecco, appunto, a qualcuno potrebbe fare venire il voltastomaco l'idea di addormentarsi con un teschio decorativo sul comodino, ma in Inghilterra sono popolari, e non tra i punk / dark / emo / goth o altre sottotribù giovanili: i teschi che ho fotografato erano in vendita (tra £9,99 e le $14,99) in un normale negozio di abbigliamento e arredamento a Staines-upon-Thames, una cittadina non particolarmente all'avanguardia in fatto di stile, e se sono qui, vuol dire che ormai si tratta di oggetti decorativi comunemente accettati. In Inghilterra. Non in Italia. Provate, durante la vostra prossima vacanza nel Regno Unito, a comprare un teschio come quello vezzoso con la rosa dorata, o quello giallo e blu che pare un casco di ValeRossi, o quello paurosamente tosto con le striature. Regalatelo alla mamma, allo zio o alla morosa, e ditemi poi come reagiscono!






Argomenti: questi eccentrici Inglesi, casa e case, vivere in Inghilterra
Segui i commenti tramite RSS

Potrebbero interessarti...


Commenti

Non ci sono ancora commenti. Vuoi iniziare tu? [Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Cinque meno tre uguale...